I libri di GIAN LUIGI BRAVO


I libri che Gian Luigi Bravo ha scritto, curato o per cui ha contribuito per FrancoAngeli

La ricerca ha estratto dal catalogo  9  titoli.
 
  Titolo Tipologia
Aree Marginali. Sostenibilità e saper fare nelle Alpi Aree Marginali. Sostenibilità e saper fare nelle Alpi
Laura Bonato (62.71)
Il volume intende documentare, analizzare e riflettere sul fenomeno del “ritorno alla terra” nella sua doppia accezione di ri-abitare gli spazi alpini e di dedicarsi a lavori abbandonati, come la coltivazione di determinate specie vegetali o l’allevamento. Questo ritorno oggi assume, in molti casi, un valore ideale: sulla scorta della delusione provata nei confronti della città (vista come l’epicentro della crisi finanziaria), si leva da più parti la speranza – o l’illusione – che la montagna possa costituire un “nuovo” orizzonte per il futuro.
Libro
Antropologia della festa. Vecchie logiche per nuove performance Antropologia della festa. Vecchie logiche per nuove performance
Laura Bonato (1152.30)
Accanto alle feste strettamente legate alla tradizione, nel nostro paese compaiono e si celebrano feste nuove, funzionali alle esigenze dei fruitori, che molti studiosi considerano invenzioni gratuite, legittimate solamente da ragioni di tipo commerciale e legate al business turistico. Il volume cerca di individuare il comune denominatore che spesso lega le une alle altre.
Libro
Italiani all''alba del nuovo millennio  Italiani all'alba del nuovo millennio
Gian Luigi Bravo (1152.19)
Un’analisi multidimensionale degli Italiani. Il testo prende in esame il campo delle tradizioni popolari, ma anche il lavoro di contadini e pastori, artigiani e operai, e ricostruisce le strutture e i caratteri delle famiglie e delle comunità locali, prestando particolare attenzione all’uso di dialetti e lingue minoritarie. Sono inoltre indagati i problemi dei nuovi migranti, o nuove forme di festa e aggregazione, come il “tifo” calcistico.
Libro
Memorie del territorio, territori della memoria  Memorie del territorio, territori della memoria
Lia Zola (1152.9)
La consapevolezza dell’esistenza di un complesso patrimonio locale, strettamente legato al territorio, è ciò che rende una persona felice o infelice di abitare in un certo luogo. Uno dei principali strumenti che avallano il processo di costruzione delle identità individuali e collettive è la memoria. Frutto dell’articolazione tra memoria, storia e luoghi sono i luoghi della memoria. A questi e al loro rapporto con il territorio sono dedicati i saggi contenuti nel volume.
Libro o
Ebook
La complessità della tradizione. Festa, museo e ricerca antropologica La complessità della tradizione. Festa, museo e ricerca antropologica
Gian Luigi Bravo (62.61)
Libro
Festa contadina e società complessa Festa contadina e società complessa
Gian Luigi Bravo (885.52)
Libro
Milocca al nord. Una comunità di immigrati siciliani ad Asti Milocca al nord. Una comunità di immigrati siciliani ad Asti
Giuseppe Virciglio (2000.607)
Libro
Prima etnografia d''Italia. Gli studi di folklore tra ''800  e ''900 nel quadro europeo Prima etnografia d'Italia. Gli studi di folklore tra '800 e '900 nel quadro europeo
Gian Luigi Bravo (1152.23)
Prendendo spunto dall’“Archivio per lo studio delle tradizioni popolari” di Pitré e Salomone-Marino e dalla “Rivista delle tradizioni popolari italiane” di De Gubernatis, il testo documenta un periodo di estremo interesse per la ricerca sulle classi popolari di differenti territori d’Italia. Un libro utile per molti gruppi folklorici per l’elaborazione e il controllo documentati delle loro performance.
Libro
Tutti in festa. Antropologia della cerimonialità Tutti in festa. Antropologia della cerimonialità
Laura Bonato (62.62)
Libro