I libri di ANNA MARIA PECCI


I libri che Anna Maria Pecci ha scritto, curato o per cui ha contribuito per FrancoAngeli

La ricerca ha estratto dal catalogo  4  titoli.
 
  Titolo Tipologia
Rimediare Ri-Mediare Saperi, tecnologie, culture, comunità, persone Rimediare Ri-Mediare Saperi, tecnologie, culture, comunità, persone
Francesco De Biase (1257.57)
Qual è la “distanza”, oggi, tra classe politica e cittadini, tra élite e popolo, tra esperti e popolazione, tra individuo e comunità? Le problematiche e la posta in gioco richiedono lo sforzo di una visione che eviti e superi la parcellizzazione a favore di integrazioni e connessioni. In questo volume professionisti provenienti da discipline diverse – economia, arte, sociologia, medicina, legge, cultura, filosofia, linguaggio, media, psicologia, urbanistica, design – propongono contributi che si sviluppano e si concatenano per consentire visioni più ampie e d’insieme.
Libro o
Ebook
Arte dei margini. Collezioni di Art Brut, creatività relazionale, educazione alla differenza Arte dei margini. Collezioni di Art Brut, creatività relazionale, educazione alla differenza
Gianluigi Mangiapane, Anna Maria Pecci … (1152.24)
Frutto del progetto L’arte di fare la differenza (AFD), il volume illustra con quali modalità arte, antropologia ed educazione si sono contaminate.
Libro
Patrimoni in migrazione. Accessibilità, partecipazione, mediazione nei musei Patrimoni in migrazione. Accessibilità, partecipazione, mediazione nei musei
Anna Maria Pecci (1257.19)
I musei sono oggi chiamati a riconoscere il ruolo che possono svolgere nel contrastare l’esclusione sociale per mezzo della cultura, favorendo lo sviluppo di una cittadinanza attiva. Questo libro nasce principalmente per restituire i presupposti, le fasi e i risultati di “Migranti e Patrimoni Culturali”, un progetto-pilota realizzato in Piemonte nel triennio 2005-2008.
Libro
L''arte dello spettatore. Il pubblico della cultura tra bisogni, consumi e tendenze L'arte dello spettatore. Il pubblico della cultura tra bisogni, consumi e tendenze
Francesco De Biase (1257.14)
Favorire l’accesso di tutti cittadini alla cultura è diventato un argomento dibattuto in più sedi e presente nelle agende di molte istituzioni. Da parte di politici, economisti, psicologi, esperti di marketing, artisti, organizzatori, vi è una maggiore attenzione alle dinamiche della partecipazione e promozione del pubblico della cultura. Ma tutto ciò non si è ancora concretizzato in una elaborazione di politiche pubbliche che favoriscano l’accesso alla cultura da parte di un numero maggiore di cittadini.
Libro