Leadership e successione

Un'avvincente storia italiana

Autori e curatori
Contributi
Gioacchino Attanzio, Stefano Catellani, Andrea Pontremoli
Livello
Testi per professional. Memorie, biografie
Dati
pp. 176,   1a ristampa 2012,    1a edizione  2011   (Codice editore 1490.23)

Leadership e successione. Un'avvincente storia italiana
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856835618
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856843439
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Un libro di management che si legge come un romanzo, scritto con linguaggio chiaro e immediato. Racconta una storia di vita e ne ricava insegnamenti sulla leadership e soprattutto sulla tema della successione in azienda: questione oggi centrale per molte imprese di prima e seconda generazione.

Presentazione del volume

È certamente un luogo comune dire che…“la prima generazione crea, la seconda continua e la terza distrugge…”, ma le analisi più aggiornate sul passaggio generazionale in Italia dicono che i rischi per la continuità dell’impresa sono molto concreti e che solo 1/3 circa delle aziende sopravvive al passaggio dalla prima alla seconda generazione avviando una nuova fase di crescita.
La leadership e la successione sono quindi i 2 grandi temi che si intrecciano e risaltano con forza in questa “storia vera” di un manager, consulente di direzione e imprenditore.
In questa nuova edizione Romano Bonfiglioli alle riflessioni sulla leadership ha affiancato tre passaggi generazionali, storie vere raccontate a “viva voce” dai protagonisti, dove il fondatore ha passato con successo la guida dell’azienda ai figli.
Questo libro che, scritto con linguaggio chiaro ed immediato si legge come un romanzo, diventa quindi un agevole trattato di management che individua in una leadership efficace e una successione riuscita il segreto delle organizzazioni di successo.
Si rivolge quindi agli imprenditori, ai figli degli imprenditori, ai manager e a tutti i capi che “improvvisamente” si trovano a ricoprire un ruolo decisionale non avendo le conoscenze adeguate; infine a tutti quelli che, anche solo per un fatto culturale, desiderano approfondire questi grandi temi che sono un problema chiave delle organizzazioni e quindi della società moderna.

Romano Bonfiglioli, è presidente onorario di Bonfiglioli Consulting società di consulenza
di Bologna da lui fondata nel 1973 e attualmente partner di Highland Worldwide.
Ingegnere, ha svolto la sua attività di dirigente e consulente di organizzazione nel settore
delle medie aziende di cui è considerato uno dei maggiori esperti in Italia.
Svolge attività di consulente di direzione e docente in vari seminari di management soprattutto sui temi della leadership e della successione.

Indice


Parte I
Andrea Pontremoli, Prefazione
Premessa
Introduzione
C’era una volta
(Crevalcore; Cosa centra il Bronx?, Accadde in quegli anni. Riferimenti storici di quel periodo; Riflessioni su leadership e dintorni)
Gli idrocarburi e la scoperta dell’organizzazione industriale
(Nel profondo Sud: la ricerca di petrolio a Matera; La scoperta dell’organizzazione aziendale al Nord; Accadde in quegli anni. Riferimenti storici del periodo; Riflessioni su leadership e dintorni)
Un bel giorno…
(Una fondamentale parentesi come dirigente industriale a Cento; La fondazione di SOA, Studio organizzazione aziendale… antenata di Bonfiglioli Consulting; Accadde in quegli anni. Riferimenti storici del periodo; Riflessioni su leadership e dintorni)
Imprenditore
(Da SOA a Bonfiglioli Consulting; Accadde in quegli anni. Riferimenti storici del periodo; Riflessioni su leadership e dintorni)
“Galleria” di capi incontrati in questa lunga storia
(“Tu non pensare”; Un imprenditore con il fax e un imprenditore che delega; Il direttore della cartiera; Un capo che non c’è; Un capo che non arriva a tagliare il traguardo; Riflessioni su leadership e dintorni)
Il respiro internazionale della leadership made in Italy
(L’incontro e l’amicizia con Renato Tagiuri, un “guru” di Harvard sulle risorse umane. Il decalogo di Tagiuri; Che cosa fanno i leader (Jack Welch); La giornata tipo del capo (John P. Kotter); L’entusiasmo (Elwood N. Chapman); La differenza fra leader e manager (Andrea Pontremoli); L’aquila non si infila in un buco per cacciare un topo (Jeffrey Fox); Accadde in quegli anni. Riferimenti storici del periodo; Tre grandi manager italiani: Adriano Olivetti, Enrico Mattei, Vittorio Valletta)
Parte II
Gioacchino Attanzio, Prefazione
Di padre in figlio…
(Il processo di successione; Sfatiamo un luogo comune: tre storie di successione riuscite. Interviste raccolte da Stefano Catellani; Al timone c’è la seconda generazione: la successione in Bonfiglioli Consulting)
Non c’è un capo ideale: c’è chi sa raggiungere risultati e trascinare persone
Conclusioni
Bibliografia





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access