Con la Costituzione sul banco. Istruzioni per l'uso della Costituzione nelle Scuole
Autori e curatori
Contributi
Sara Lorenzon, Andrea Pugiotto
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 144,      1a edizione  2013   (Codice editore 292.4.36)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820440763

In breve
Come affrontare la Costituzione nelle scuole? Quali articoli scegliere? Come parlarne? Nato da sei anni di divulgazione nelle scuole, il volume suggerisce agli insegnanti un originale metodo didattico, che mira a suscitare nei ragazzi curiosità, senso critico e consapevolezza del proprio ruolo di cittadini.
Presentazione del volume

Come affrontare la Costituzione nelle scuole? Quali articoli trattare? Come parlarne?
Sei anni di divulgazione tra i banchi delle scuole hanno dimostrato all'autrice che la nostra Carta fondamentale (intesa come un sistema dinamico di principi e regole vissute quotidianamente, di cui è essenziale cogliere prima di tutto il senso) è perfettamente comprensibile anche ad alunni e studenti. Nato da questa esperienza, il manuale suggerisce agli insegnanti un originale metodo didattico, capace di suscitare nei ragazzi curiosità, senso critico e consapevolezza del proprio ruolo di cittadini.
Introdotti dalla spiegazione dell'origine storica del testo e da alcune avvertenze metodologiche, gli articoli della Costituzione - corredati di un Dizionario costituzionale - sono, dapprima, illustrati attraverso le domande poste dalle classi durante le lezioni e, poi, collegati tra loro in percorsi didattici basati su un interrogativo comune: perché? Perché ci servono le regole? Perché le regole non sono tutte uguali? Perché ad un certo punto della storia italiana si è deciso di scrivere una Costituzione?
Perché è scritta così? Perché l'Italia è una Repubblica? Perché la Costituzione contiene proprio quei diritti e quei doveri? Rispondere a questi (e molti altri) quesiti aiuta studenti e insegnanti a scoprire facilmente la Costituzione italiana e a capire che, in fondo, parla proprio di loro.

Il volume è strettamente correlato al sito Costituzione sul banco http://www.costituzionesulbanco.it/, in cui si trovano numerosi contenuti multimediali e il docufilm A scuola di libertà. Conoscere e insegnare la Costituzione, risultati di un progetto d'eccellenza realizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara.

Chiara Bergonzini è dottore e assegnista di ricerca in Diritto costituzionale nell'Università di Ferrara. Autrice di numerose pubblicazioni su volumi e riviste giuridiche, è collaboratrice di Quaderni costituzionali. Dal 2006 affianca all'attività accademica un intenso lavoro di divulgazione costituzionale nelle scuole di ogni ordine e grado, che l'ha portata a confrontarsi, negli anni, con circa un migliaio di ragazzi dagli 8 ai 18 anni.
Sara Lorenzon è dottore e assegnista di ricerca in Diritto costituzionale nell'Università di Ferrara. È ideatrice e curatrice del sito Costituzionesulbanco.
Andrea Pugiotto è ordinario di Diritto costituzionale nell'Università di Ferrara. Responsabile della Scuola di formazione per una consapevole cultura costituzionale di Rovigo, in tale veste ha curato l'antologia Per una consapevole cultura costituzionale. Lezioni magistrali (Napoli 2013).

Indice


Andrea Pugiotto, Introduzione - Insegnare (a insegnare) la Costituzione
Bibliografia essenziale
Le basi del metodo
(La Costituzione: un testo da bambini!; La Costituzione è come un libro, da leggere insieme; "La giusta misura": un'avvertenza di metodo; Da dove viene la Costituzione? Le origini storiche; I principi ci sono... ma non sempre si vedono. Come si usano i principi sottostanti alla Costituzione)
Gli strumenti di lavoro: gli articoli della Costituzione
(Introduzione. Per tutti: un suggerimento didattico; Cos'è l'Italia? Costituzione, art. 1; Diritti e doveri. Costituzione, art. 2; Il principio di eguaglianza. Costituzione, art. 3; Il lavoro, diritto e dovere. Costituzione, art. 4; L'Italia, una e indivisibile. Costituzione, art. 5; La tutela della cultura e dell'ambiente. Costituzione, art. 9; La pace. Costituzione, art. 11; La bandiera. Costituzione, art. 12; I diritti inviolabili. Istruzioni per l'uso; La libertà personale. Costituzione, art. 13; L'inviolabilità del domicilio. Costituzione, art. 14; La libertà e la segretezza della corrispondenza. Costituzione, art. 15; La libertà di muoversi. Costituzione, art. 16; La libertà di riunione. Costituzione, art. 17; La libertà di associazione. Costituzione, art. 18; La religione. Costituzione, artt. 7, 8, 19 e 20; La libertà di manifestazione del pensiero. Costituzione, art. 21; Figli e genitori. Costituzione, art. 30; Il diritto alla salute. Costituzione, art. 32; La scuola: diritto e dovere. Costituzione, art. 34; Il voto e la partecipazione. Costituzione, art. 48; Chi tutela i nostri diritti? I giudici. Costituzione, articoli 24, 101, 104 e 106; L'organizzazione dello Stato. Costituzione, Parte II)
I percorsi didattici
(Introduzione. Una proposta di metodo (tra le tante possibili); Il punto di partenza: a cosa servono le regole? Dalle regole sociali alle regole giuridiche; (segue) Ragionare su maggioranza e minoranze: la Costituzione come limite al potere; Introdurre la Costituzione italiana: origine storica e Principi fondamentali; Scoprire i diritti: qualche suggerimento operativo; Ricapitolando: le coordinate per costruire un percorso tematico; I poteri dello Stato: come spiegare la Parte II della Costituzione)
Conclusione - Dalla teoria alla pratica. Gli obiettivi didattici tra indicazioni ministeriali e realtà
Sara Lorenzon, Postilla - www.costituzionesulbanco.it