Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
L'identità sociale dell'avvocato

A cura di: Costantino Cipolla

L'identità sociale dell'avvocato

La triste circostanza della scomparsa dell’avvocato Angelo Villini è alla base di questa sorta di indagine sociologica sulla identità sociale dell’avvocatura. Il libro va oltre una situazione individuale e ci consegna un mondo, quello dell’avvocatura, sospeso fra le istituzioni giuridiche (magistratura) e la società civile (i clienti). Le testimonianze e le analisi pluralistiche riportate nel volume disegnano un quadro peculiare e originale di tutto questo. La conclusione è una riflessione sui mutamenti che la società digitale sta portando alle dinamiche più proprie della giustizia, una sorta di “rivoluzione” che l’avvocatura non può ignorare.

Edizione a stampa

33,00

Pagine: 246

ISBN: 9788835136033

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 1043.110

Disponibilità: Discreta

Pagine: 246

ISBN: 9788835139348

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 1043.110

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

A volte le tristi circostanze della vita si trasformano in opportunità intellettuali. Non avrei mai pensato che la scomparsa dell'avvocato Angelo Villini, mio caro amico, si sarebbe trasformata in una sorta di indagine sociologica sulla identità sociale della stessa avvocatura. Lo studio di questa importante professione è sul piano sociologico sufficientemente arretrato. Eppure, si tratta di una professione cruciale che, negli ultimi decenni, ha accresciuto i propri orizzonti e che comprende al suo interno situazioni personali e lavorative molto diversificate. Villini era un avvocato che si definiva contadino, ma che nel contesto del suo forsennato lavoro di provincia ("cattolicesimo sociale lombardo"), riuscì dal nulla a costituire uno studio di notevoli dimensioni, vivendo solo del proprio successo. Il presente libro va oltre una situazione individuale e ci consegna un mondo, quello dell'avvocatura, sospeso fra le istituzioni giuridiche (magistratura) da un lato e la società civile (i clienti) dall'altro. Le testimonianze e le analisi pluralistiche riportate nel volume disegnano un quadro peculiare ed originale di tutto questo. La conclusione è una riflessione sui mutamenti che la società digitale sta portando alle dinamiche più proprie della giustizia, una sorta di "rivoluzione" che l'avvocatura non può ignorare senza farsi travolgere da questa innovazione impetuosa e socialmente senza confini.

Costantino Cipolla (Alma Mater - Università di Bologna) è autore e curatore di oltre 170 volumi e redattore di più di 700 articoli. Tra questi, tutti editi da FrancoAngeli, ci limitiamo a segnalare: Epistemologia della tolleranza, in cinque tomi per 3214 pp. (1997); Perché non possiamo non essere eclettici (2013); Dalla relazione alla connessione nella web-society (2015); Heidegger. Un'interpretazione sociologica (2018), 824 pp.; C. Cipolla, "Un rilancio al di là dei miei interpreti" in R. Cipriani, R. Memoli (a cura di), La sociologia eclettica di Costantino Cipolla (2020); (a cura di), Sotto l'onda di eventi epocali (2020). Storia iconico-sociale di Guidizzolo dalla fine dell'Ottocento a metà Novecento; Una sociologia connettiva ed autocorrettiva (2021); Un'epistemologia sociologica con noi, oltre noi, per gli altri: Pitirim A. Sorokin (2022).
Per ulteriori approfondimenti vedi il sito: www.costantinocipolla.it.

Costantino Cipolla, Introduzione. L'identità sociale dell'avvocato fra dimensione personale e professionale
Parte I. Aspetti tecnico-giuridici
Marcello Bortolato, Avvocati si nasce, giudici si diventa
Sergio Genovesi,
Essere difensore: il dubbio e la generosità
Aldo Pisani,
La solitudine dell'avvocato: in ricordo di un collega empatico
Matteo Bonoldi,
La leadership dell'avvocato: Il Maestro
Sandra Cherubini,
Quale speranza per lo sbocciare di un fiore? "I diritti del bambino malato"
Sandra Cherubini,
Tra scienza e contesto sociale-giuridico "Il diritto di nascere sani"
Giuliano Lanfredi,
Angelo Villini e l'avvocatura civilistica
Vera Kopsaj,
Avvocato Angelo Villini: difensore della salute
Paolo Stanghellini,
Il settore giovanile nelle Società di calcio: criticità
Parte II. Il percorso biografico e l'identità professionale
Emanuele Cerutti, Un "lavoratore formidabile". Profilo biografico di Angelo Villini
Raffaele Agostini,
Annotazioni sull'archivio dello Studio Legale Villini
Sandra Cherubini, L'avvocato e il suo cliente: la fusione tra competenza tecnica ed empatia
Roberto Morandini,
Angelo e il calcio
Marco Morelli, Un caso esemplare
Ottavia Villini, Finché l'arbitro non fischia la fine...
Francesca Villini,
Un dolce sorriso paterno
Parte III. Appendice documentaria
Luigi Faccincani, Una persona fuori dal comune
Giuliano Fontanesi, Un sogno avverato
Bruno Mazzi, Angelo: Il Dominus - Il Maestro - L'Amico
Stefano Mazzucchelli,
Ricordati, Stefano, che la Terra è rotonda
Nadir Taji,
Un avvocato fa molto di più...
Intermezzo
Angelo Villini, Caro Maestro addio
Alla nostra adoratissima Otti
Alle nostre figlie
Pensieri per la morte del papà Nello
Fotografie
Immersa nella "sua" natura, sospesa verso il "suo" cielo
Visto da un'altra prospettiva. Intervista di Costantino Cipolla a Lisetta Artioli
Notizie sugli autori.

Contributi: Raffaele Agostini, Lisetta Artioli, Matteo Bonoldi, Marcello Bortolato, Emanuele Cerutti, Sandra Cherubini, Luigi Faccincani, Giuliano Fontanesi, Sergio Genovesi, Vera Kopsaj, Giuliano Lanfredi, Bruno Mazzi, Stefano Mazzucchelli, Roberto Morandini, Marco Morelli, Aldo Pisani, Paolo Stanghellini, Nadir Taji, Francesca Villini, Ottavia Villini

Collana: Laboratorio sociologico

Argomenti: Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni - Sociologia giuridica e della devianza

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche