Marketing esperienziale. Come sviluppare l'esperienza di consumo
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 208,      2a edizione, nuova edizione  2018   (Codice editore 640.22)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
La nuova edizione di un testo che è diventato la lettura di riferimento per comprendere i processi di comunicazione e di consumo legati all’esperienzialità. Il metodo esperienziale viene spiegato chiaramente attraverso l’individuazione dei moduli strategici esperienziali e dei fornitori di esperienza. Inoltre, vengono illustrati i passi fondamentali per offrire una esperienza e presentati nuovi casi tratti dalla realtà italiana e statunitense (spaziando in differenti settori merceologici).
Utili Link
Toy Store Intervista a Mauro Ferraresi (di Marilena Del Fatti)… Vedi...
Presentazione del volume

Il marketing esperienziale parla alle persone, non si relaziona solamente con i prodotti, con i numeri o con le vendite.
L'esperienza di consumo e di comunicazione che esso vuole generare deve muovere, commuovere, far pensare, far agire e costruire relazioni degne di questo nome.
Le relazioni sono importanti poiché collegano i processi di consumo ai processi di comunicazione, in quanto sono un impasto felice di sensazioni, emozioni, azioni, pensieri, parole. Il marketing esperienziale mira a rendere memorabile un atto di acquisto e di consumo, e allo stesso modo vuole rendere piacevole il soffermarsi in un punto vendita, o la relazione con il negoziante, o il contatto con il prodotto stesso. Esso aumenta benevolenza, fissa il ricordo, fornisce sensazioni, emozioni e pensieri piacevoli.
Questo testo riprende, amplia, corregge e aggiorna la prima edizione del volume, portando nuovi casi tratti dalla realtà italiana e statunitense e spaziando in differenti settori merceologici. Il metodo esperienziale viene spiegato chiaramente attraverso l'individuazione dei moduli strategici esperienziali e dei fornitori di esperienza.
Inoltre, vengono illustrati i passi fondamentali per offrire una esperienza. Questo libro è diventato, negli anni, la migliore lettura di riferimento per comprendere i processi di comunicazione e di consumo legati all'esperienzialità.

Mauro Ferraresi
è docente di Consumi e cultura d'impresa presso l'Università IULM di Milano; studioso della società dei consumi e dei processi socio-semiotici della comunicazione, analizza le trasformazioni sociali, economiche e mediatiche della nostra contemporaneità. È autore, tra gli altri, di Le nuove leve del consumo (2016) e di Pubblicità: teorie e tecniche (2017).

Bernd H. Schmitt
è docente di International business al Dipartimento di Marketing della Columbia Business School, Columbia University, New York. È noto in tutto il mondo per le sue ricerche e i suoi interventi sui temi della customer experience, della cutomer happiness, del branding e dell'innovazione. Ha svolto attività di consulenza per aziende di tutto il mondo ed è autore, tra gli altri di Happy Customers Everywhere (2012) e Big Think Strategy (2007).

Maria Angela Polesana
è docente di Sociologia dei Media e di Sociologia del Turismo presso l'Università IULM di Milano, dove svolge, inoltre, attività di ricerca nell'ambito del FaCe (Fashion Center), Centro di Ricerca sulla moda. Tra le sue pubblicazioni per i nostri tipi ricordiamo: Pubblicità e valori (2016) e La pubblicità intelligente (2005).

Indice
Mauro Ferraresi, Introduzione alla nuova edizione. Esperienza, cultura e comunicazione
Prendere sul serio il consumatore
(Le critiche al management tradizionale; La necessità di un nuovo approccio e la sua definizione; Il CEM, un nuovo approccio di management; Il CEM è scientificamente fondato)
I principi del CEM
(Che cosa è un'esperienza?; Le esperienze come tipologia della mente; I Moduli Strategici Esperienziali (SEM); I Fornitori di Esperienza (ExPro); Le quattro fasi del CEM)
Analizzare il mondo esperienziale del cliente
(La Carnagie Hall; I suggerimenti del cliente; Come l'innovazione cambia l'esperienza del cliente; Analizzare l'esperienza del cliente; Dividere il mondo esperienziale in quattro livelli; Monitorare l'esperienza lungo i punti di contatto; Indagare il panorama competitivo; Le tecniche di ricerca per comprendere il mondo esperienziale)
Costruire la piattaforma esperienziale
(I benefici della piattaforma esperienziale; Le componenti strategiche della piattaforma esperienziale; La strategia del CEM e dei SEM; Le metodologie per la piattaforma esperienziale)
Progettare l'esperienza di marca
(Mini; Prada; Come gestire l'esperienza di marca; I tre aspetti chiave dell'esperienza di marca; Proteggere l'esperienza di marca; "Spogliare e rivestire la marca": un metodo per gestire l'esperienza di marca)
Strutturare la relazione con il cliente
(Nike; L'approccio del CEM alla relazione con il cliente; Tre questioni chiave nella progettazione della relazione; Unire tra loro i punti di contatto della relazione; Come la tecnologia migliora l'esperienza di relazione; Le emozioni nell'esperienza di relazione con il cliente)
Creare un'organizzazione orientata all'esperienza
(Il valore del cliente: trattare i clienti come capitale finanziario; Mettere in relazione l'esperienza con il valore del cliente; I requisiti organizzativi del CEM; L'esperienza dei dipendenti)
Bibliografia.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità