Governare la quarta rivoluzione industriale
Autori e curatori
Contributi
Anne-Marie Allgrove, Alan Aspuru-Guzik, Ushang Damachi, Nico Daswani, Phill Dickens, Anne Marie Engtoft Larsen, Luciano Floridi, Satya Nadella, Olivier Oullier, Thomas Philbeck, Hilary Sutcliffe, Mariarosaria Taddeo, Jean-Luc Vez, Brian Weeden
Traduttori
Adapt
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 388,      1a edizione  2019   (Codice editore 1802.14)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Con La quarta rivoluzione industriale Klaus Schwab ci ha mostrato chiaramente l’entità del cambiamento che abbiamo di fronte a noi. In questo suo nuovo saggio mostra come non deve essere la sola tecnologia a guidarci. Governare la quarta rivoluzione industriale si basa su questo assunto e dimostra come persone provenienti da ogni angolo del mondo e con diverse formazioni possano influenzare il modo in cui la tecnologia trasformerà il nostro futuro.
Presentazione del volume

Il mondo è entrato rapidamente in un'era basata su dati e tecnologia. Un'era in cui emergono nuove opportunità ma anche enormi sfide. In questo libro, Klaus Schwab e il World Economic Forum contribuiscono significativamente a uno dei temi più importanti del nostro tempo: come portare avanti la quarta rivoluzione industriale. Jack Ma, Presidente esecutivo di Alibaba

Non è ormai più un segreto che le tecnologie stiano rimodellando la nostra economia e la nostra società. Per gestire i rischi che derivano da questo processo in corso e diffonderne i benefici, dobbiamo agire subito, e dobbiamo farlo considerando tutte le parti interessate, ovunque esse si trovino nel mondo. Andrew McAfee, co-fondatore della Mit Initiative on the Digital Economy (MIT)

Questo libro è essenziale per ottenere una prospettiva dalla quale provare a comprendere alcune delle sfide critiche che il rapido cambiamento tecnologico sta ponendo a tutti noi: garantire un benessere diffuso, comprendere il ruolo in evoluzione dei governi e ripensare a come l'economia globale funzionerà nel XXI secolo. Roberto Azevêdo, Direttore generale della World Trade Organization (WTO)

Il titolo dice già tutto. Governare la quarta rivoluzione industriale insiste sull'obbligo di definire un modello di sviluppo che riduca drasticamente la nostra attuale, insostenibile, impronta sul pianeta, come base fondamentale per il successo della quarta rivoluzione industriale. O non ce ne sarà una quinta. Marco Lambertini, Direttore generale del WWF

La sfida è chiara: se vogliamo creare tecnologie che vadano a vantaggio di tutti e che ci aiutino a creare società più giuste e inclusive, dobbiamo garantire che i valori della dignità umana e dell'uguaglianza diventino un principio fondamentale che orienti la progettazione tecnologica. Salil Shetty, Segretario generale di Amnesty International.


La quarta rivoluzione industriale sta incidendo profondamente su molti ambiti della nostra esistenza: dal modo in cui comunichiamo a quello in cui svolgiamo il nostro lavoro, dal modo in cui funzionano le nostre economie a quello in cui intendiamo l'idea stessa di "essere umano". Lasciare che sia la sola tecnologia a guidarci in questo processo equivale a rinunciare a una nostra fondamentale capacità, quella di governare e di dare forma al futuro in cui vogliamo vivere. Assumerci questa responsabilità significa però accettare una sfida estremamente complessa. Che cosa dobbiamo concretamente sapere e fare per raggiungere un obiettivo così ambizioso?
Con La quarta rivoluzione industriale Klaus Schwab ci ha mostrato chiaramente l'entità del cambiamento che abbiamo di fronte a noi. La consapevolezza di vivere in un momento epocale della storia dovrebbe oggi spingerci a far sì che il nostro futuro, arricchito dall'innovazione tecnologica, sia sicuro, inclusivo e sostenibile per l'ambiente. Governare la quarta rivoluzione industriale si basa esattamente su questo assunto e dimostra come persone provenienti da ogni angolo del mondo e con diverse formazioni possano influenzare il modo in cui la tecnologia trasformerà il nostro futuro. Schwab ha raccolto il contributo di oltre 200 esperti (scienziati, ingegneri, economisti e sociologi) di fama mondiale per giungere a questa "guida per il futuro" rivolta a cittadini, imprenditori, social influencer e responsabili politici. Il libro ritorna sui più significativi processi che caratterizzano l'attuale rivoluzione tecnologica, evidenziando importanti aspetti che sono spesso trascurati nella nostra discussione sulle ultime scoperte scientifiche. Quindi esplora 12 diverse aree tecnologiche centrali per il futuro dell'umanità.
Le tecnologie emergenti non sono forze predeterminate fuori dal nostro controllo, né sono semplici strumenti con impatti e conseguenze noti. Le entusiasmanti opportunità offerte dall'intelligenza artificiale, dai sistemi di registro distribuito, dalle criptovalute, dai nuovi materiali e dalle biotecnologie stanno già trasformando la realtà che ci circonda. Le azioni che decideremo di intraprendere oggi saranno presto integrate in tecnologie sempre più potenti che plasmeranno la nostra vita.

Klaus Schwab È il fondatore e il Presidente esecutivo del World Economic Forum, l'organizzazione internazionale per la cooperazione pubblica e privata con sede a Ginevra, in Svizzera. Protagonista del dibattito politico-economico internazionale da oltre quarant'anni, Schwab combina in maniera originale la sua esperienza di accademico, imprenditore e osservatore politico. È autore di La quarta rivoluzione industriale (FrancoAngeli, 2016).

Indice
Satya Nadella, Premessa
Klaus Schwab,
Prefazione
Introduzione
Parte I. La quarta rivoluzione industriale
Contestualizzare la quarta rivoluzione industriale
Unire i puntini
Importare valori umani all'interno delle nuove tecnologie
Inserto speciale. Hilary Sutcliffe, Anne-Marie Allgrove, Un sistema che consideri i diritti dell'uomo
Rendere più forti e consapevoli gli stakeholder
Parte II. Tecnologie, opportunità e rinnovamento
Considerazioni generali
Migliorare le tecnologie digitali
Le nuove tecnologie informatiche
La blockchain e il registro distribuito
L'Internet delle cose (IoT)
Inserto speciale. Luciano Floridi, Mariarosaria Taddeo, Il punto sull'etica dei dati
Inserto speciale. Jean-Luc Vez, Ushang Damachi, I rischi della Rete
Ripensare il mondo reale
L'intelligenza artificiale e la robotica
Alán Aspuru-Guzik, I materiali innovativi
Phill Dickens,
La produzione additiva e la stampa multidimensionale
Thomas Philbeck, Inserto speciale. Gli aspetti positivi e negativi dei droni
Modificare l'essere umano
Le biotecnologie, in collaborazione con il Global Future Council on the Future of Biotechnologies del World Economic Forum
Olivier Oullier, Le neurotecnologie
Anne Marie Engtoft Larsen,
La realtà virtuale e aumentata
Inserto speciale. Nico Daswani, Uno sguardo sull'arte e sulla cultura nella quarta rivoluzione industriale
Integrare l'ambiente
La cattura, la conservazione e il trasferimento dell'energia, in collaborazione con il Global Future Council on the Future of Energy del World Economic Forum
Anne Marie Engtoft Larsen, La geoingegneria
Brian Weeden,
Le tecnologie dello spazio
Conclusioni. Che cosa fare per governare la quarta rivoluzione industriale?
Ringraziamenti
Contributori
Bibliografia.



Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità