Il turismo in Italia e in Emilia Romagna. Dall'ordine sparso alla geometria variabile
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  2010   (Codice editore 1365.2.12)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856822595
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856826456
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il testo offre analisi, proposte e tesi per stimolare un approccio al turismo radicato nello specifico della nostra cultura ospitale, così da aiutare il sistema Paese a esprimere modalità efficaci e coerenti per affrontare, nel concreto delle nostre peculiarità, i temi del turismo e dello sviluppo.
Presentazione del volume

Nel nostro Paese manca un pensiero sul turismo, manca cioè un approccio organico, con le radici nello specifico della cultura ospitale italiana.
Le Università, in gran parte, preferiscono importare e divulgare pensieri e teorie nate altrove, di norma nei Paesi anglosassoni, e demandare questo compito ad altri. Gli operatori economici, presi da urgenze e problemi quotidiani e concreti, faticano a elaborare visioni più complessive e organiche. Gli stessi partiti politici tradizionalmente sottovalutano il turismo o lo affrontano a intermittenza. Se si esclude il giudizio degli addetti ai lavori, in Italia il turismo è perlopiù considerato "marginale", confinato dai media nelle pagine di costume o di cronaca estiva e circondato da stereotipi.
Sono queste le motivazioni alla base del lavoro che offre analisi, proposte e tesi per stimolare un approccio diverso al turismo, un approccio cioè radicato nello specifico della nostra cultura ospitale, così da aiutare il sistema Paese a esprimere modalità efficaci e coerenti per affrontare, nel concreto delle nostre peculiarità, i temi del turismo e dello sviluppo.

Emilio Becheri, Mercury Srl, Turistica, coordinatore Rapporto sul turismo italiano.
Aureliano Bonini, presidente Trademark Italia.
Giancarlo Dall'Ara, consulente e docente di Marketing nel turismo presso l'Università di Perugia.
Diego De Podestà, funzionario della Regione Emilia Romagna.
Guido Pasi, assessore al turismo e commercio della Regione Emilia Romagna.
Fabio Taiti, consigliere della Fondazione Censis e docente di Politica economica e marketing del turismo dell'Università di Siena (Polo di Grosseto).
Massimiliano Vavassori, direttore del Centro Studi del Touring Club Italiano.

Indice


Giancarlo Dall'Ara, Presentazione
Guido Pasi, Introduzione
Aureliano Bonini, Il turismo in Italia. Il volo della Fenice
Massimiliano Vavassori, Scenario dell'offerta ospitale in Italia
Fabio Taiti, Lo scenario della domanda: turismi tradizionali e nuovi turismi
Emilio Becheri, Emilia Romagna: la tradizione dell'innovazione. Le prospettive dei turismi della Regione
Giancarlo Dall'Ara, Diego De Podestà, Le istituzioni e la normativa del turismo in Italia, alla ricerca di un modello
Guido Pasi, Appendice
Conferenza Regionale sul Turismo
Una riflessione del 2004. Sette punti per il turismo in Emilia Romagna
10° World Leisure Congress
Dall'ordine sparso alla geometria variabile. Conferenza Regionale del Turismo dell'Emilia Romagna.