Traiettorie del sé. Dispositivi per la costruzione dell'identità nei percorsi di formazione
Autori e curatori
Contributi
Pier Luigi Rossi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 200,      1a edizione  2012   (Codice editore 1108.1.12)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856849608

In breve
Il volume raccoglie punti di vista e ricerche recenti sul tema dello sviluppo dell’identità, attraversando i diversi territori che, a vario titolo, contribuiscono alla costruzione dei percorsi che conducono al riconoscimento e alla costruzione dell’identità dello studente.
Presentazione del volume

Il volume ha vinto il Premio Italiano di Pedagogia 2014

L'idea di una società fluida, disaggregata, incapace di fornire senso e continuità alle esistenze degli individui si confronta con la necessità di costruire percorsi di senso legati alle interpretazioni di ciascuno e alle potenzialità formative di ogni soggetto, in qualsiasi fase della vita.
In questo processo un ruolo significativo è svolto dalla valutazione. Nella valutazione il soggetto valutato si mette in relazione con un contesto esterno e con uno o più soggetti inviando messaggi e ricevendo feedback utili a confermare e a strutturare l'immagine di sé.
Le tecnologie rendono più visibili queste dinamiche, dando corpo ad artefatti, come l'ePortfolio o i PLE, che concretizzano il processo di ricomposizione dei materiali disaggregati e la costruzione di legami di significato tra esperienze diverse, conoscenze e azioni della vita reale.
Il testo si propone di esplicitare questo itinerario, partendo da un'analisi della situazione che raccoglie punti di vista e ricerche recenti sul tema dello sviluppo dell'identità e attraversando i diversi territori che, a vario titolo, contribuiscono alla costruzione dei percorsi che conducono al riconoscimento e alla costruzione dell'identità dello studente. Esso inoltre propone modalità di lavoro che si richiamano ai principi della valutazione dinamica, discute alcune nuove ricerche sulla valutazione tra pari e presenta diversi recenti approcci alla formazione basati sull'uso degli ambienti di apprendimento on line e sui PLE.

Lorella Giannandrea è ricercatrice in Didattica e pedagogia speciale presso l'Università degli Studi di Macerata. I suoi interessi di studio e di ricerca riguardano la formazione in presenza e on line , la valutazione e la riflessione nei percorsi di insegnamento e apprendimento, anche mediati dalle tecnologie. Ha pubblicato Valutazione come formazione (Macerata, 2009), con P.G. Rossi Che cos'è l'ePortfolio (Roma, 2006) e con S. Cacciamani La classe come comunità di apprendimento (Roma, 2004).

Indice


Pier Giuseppe Rossi, Prefazione
Introduzione
(La struttura del testo; Ringraziamenti)
Parte I. Valutazione tecnologia complessità
Il progetto del sé e la società liquida
(Nuova visione dei processi di formazione; Lifelong learning. Nuovi contesti e nuovi spazi; Ricerca del senso; Il problema del tempo; Identità e traiettorie; Il progetto del sé)
La mediazione e la valutazione dinamica
(La valutazione dinamica; La mediazione; Il potenziale di apprendimento; Una risposta alla valutazione tradizionale; Lo sviluppo della valutazione dinamica; Modelli di valutazione dinamica; Valutazione dinamica e tecnologie)
La negoziazione e la valutazione tra pari
(Traiettorie di apprendimento e valutazione; L'autovalutazione (self assessment); La valutazione tra pari (peer assessment); La valutazione come strumento del cambiamento; Scopi della valutazione tra pari; Il peer feedback; Vantaggi e criticità della valutazione tra pari nei percorsi di formazione; La valutazione tra pari supportata dalle tecnologie)
La costruzione del sé. ePortfolio e Personal Learning Environments
(Il sé distribuito e l'embodied mind; I tempi e gli spazi nella costruzione del sé dialogico; Dialogo e mediazione tecnologica; Il portfolio come strumento per la costruzione del sé; L'ePortfolio; L'ePortfolio e il semantic web; L'ePortfolio e la rappresentazione del sé; Un ambiente per la costruzione dell'identità. I Personal Learning Environments; Il networked self come apertura al diverso e al potenziale)
Conclusioni
Parte II. Esperienze
Introduzione
La riflessione mediata nella formazione dei docenti
(Descrizione del percorso; Risultati)
Strumenti e artefatti in un corso di laurea per futuri insegnanti
(Lo strumento utilizzato Mahara; L'esperienza; Risultati)
ePortfolio nella scuola primaria. Riflessione e social networking
(Contesto e obiettivi; L'esperienza; Risultati)
Bibliografia.