Qualità e quantità nei sistemi software. Teoria ed esperienze
Autori e curatori
Collana
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 192,   figg. 31,     1a edizione  1995   (Codice editore 720.65)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820483777

Presentazione del volume

• Esiste ancora l'informatica dei grandi sistemi o si è in presenza solo di una somma di attività individuali?

• Come si previene, con tanti milioni di "pezzi invisibili" costituiti dal software, la dispersione e il caos?

• Ha significato un'attività di misurazione nel campo del software?

• Quali misurazioni sono utili anche per piccoli sistemi?

• E' importante utilizzare una metodologia comune nell'industria del software?

Fondamentale è diventato oggi parlare di qualità e quantità nel software.

Domenico Natale propone atraverso questo volume una riflessione accurata e puntuale, affrontando i problemi che riguardano la produzione (complessità del prodotto, riusabilità del software, efficienza del sistema) e quelli relativi al servizio (affidabilità, usabilità, efficacia, continuità operativa).

In tema di qualità riporta alcuni cenni sulla metodologia Dafne e sulle principali iniziative in ambito di standard internazionali Iso. In tema di quantità, invece, ampio spazio viene dato alle tecniche dimensionali applicabili nei sistemi software attraverso l'usuale metrica relativa alle Linee di Codice (LOC) e la più recente riguardante i Punteggi Funzionali (FP).

Gli argomenti sono trattati prima in forma teorica e successivamente esemplificati con casi reali. In particolare viene descritta l'esperienza industriale della Sogei - Società Generale d'Informatica del Gruppo Finsiel - fondata nel 1976 per lo sviluppo e la conduzione del Sistema Informativo del Ministero delle Finanze.

Domenico Natale, laureato in Scienze Statistiche e Demografiche all'Università di Roma, con successiva Specializzazione in Informatica; dirigente Sogei, è responsabile in azienda dell'area di Ingegneria del Software. E' membro dell'International Function Point User Group, fa parte del Comitato Direttivo del Gruppo Utenti Function Point Italia; è presente in g gruppi di lavoro nazionali e internazionali, in ambito Iso, nel campo delle metriche del software.

Indice

LA QUALITÀ
• Verso una definizione della qualità nel campo del software
* Misure, metriche e indicatori
* I fattori di qualità del software
* Metriche di produzione
* Metriche di servizio
* Comparazione riepilogativa delle metriche
• Il raggiungimento della qualità nella produzione
* Accenno alle metodologie di produzione
* Controllo di produzione del COBOL
* Controllo di produzione del C
* Altri linguaggi di programmazione
* Riusabilità e riuso
• Il raggiungimento della qualità nel servizio
* Gruppi di Qualità: controllo dei requisiti e verifica dei difetti
* L'usabilità
* Le condizioni al contorno
• Gli standard ISO
* Introduzione agli standard ISO
* Lo standard ISO 9001
* Lo standard ISO/IEC 9126
LA QUANTITÀ
• Verso una definizione di quantità del software
* Dimensione in Linee di Codice
* Il software come popolazione
* Dimensione in funzioni automatizzate
* Considerazioni sui Function Point
* Breve storia dei FP
* Linguaggio, LOC e FP
L'ESPERIENZA INDUSTRIALE
• L'evoluzione di un sistema informativo di grandi dimensioni, della metodologia e delle metriche
* Evoluzione del sistema informativo del Ministero delle Finanze
* Evoluzione della metodologia e delle metriche
* Alcuni esempi significativi