La patologia borderline in psicoanalisi. Modelli per l'intervento
Contributi
Cesare Albasi, Federica Angeloni, Giorgio Campoli, Antonello Correale, Paolo Cruciani, Vittorio Lingiardi, Giovanni Liotti, Nancy McWilliams, Mario Rossi Monti, Maria Luisa Tricoli
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 224,      1a edizione  2014   (Codice editore 1246.5)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820473808

In breve
Principalmente rivolto a psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e operatori della salute mentale che si confrontano con la patologia grave di personalità, sia nel contesto privato sia in quello istituzionale (servizi di salute mentale, centri diurni, comunità educative e terapeutiche, ecc.), il volume è utile anche a tutti coloro che all’interno del proprio percorso formativo desiderano approfondire le proprie conoscenze e competenze in questo campo.
Utili Link
Ricerca Psicoanalitica Recensione (di Alberto Lorenzini)… Vedi...
Presentazione del volume

La tradizionale concezione psicoanalitica della patologia borderline, riferita ad una peculiare organizzazione strutturale della personalità, si confronta da tempo con quella di ambito psichiatrico (DSM, ICD), dove viene intesa come uno specifico disturbo di personalità. Con la pubblicazione del PDM (il primo manuale diagnostico condiviso dalle principali associazioni psicoanalitiche americane) e le recenti ricerche sui disturbi di personalità condotte dal gruppo di Shedler e Westen con la SWAP, si è rinnovato l'interesse per questo ambito diagnostico e per le implicazioni che le scelte teoriche di fondo possono avere per la psicopatologia e l'intervento clinico.
Il volume si avvale dell'apporto principale di Nancy McWilliams (che ha presieduto i lavori per l'Asse P del PDM) e di un gruppo di autori da tempo impegnati nel lavoro con i pazienti borderline, con l'intento di contribuire a fare chiarezza sui modelli attuali presenti nel panorama psicoanalitico e sulle loro implicazioni cliniche nei diversi ambiti e contesti di cura.
Il testo è principalmente rivolto a psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e operatori della salute mentale che si confrontano con la patologia grave di personalità, sia nel contesto privato sia in quello istituzionale (servizi di salute mentale, centri diurni, comunità educative e terapeutiche, ecc.) e, più in generale, a tutti coloro che all'interno del loro percorso formativo desiderano approfondire le proprie conoscenze e competenze in questo campo.

Massimo Fontana, medico, psicoanalista e supervisore della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe). Insegna Psicopatologia e Diagnostica clinica presso la Scuola di Specializzazione in psicoterapia ad indirizzo "Psicoanalisi della Relazione" di Roma, Milano e Parma.
Salvatore Zito, psicologo, psicoanalista della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe). Insegna Teoria di Psicoanalisi della Relazione e Metodologia dell'intervento clinico presso la Scuola di Specializzazione in psicoterapia ad indirizzo "Psicoanalisi della Relazione" di Roma.

Indice


Gli autori
Paolo Cruciani, Prefazione
Massimo Fontana, Salvatore Zito, Introduzione
Parte I. La psicopatologia del paziente borderline. Concezioni in campo
Vittorio Lingiardi, Federica Angeloni, La patologia borderline nelle nosografie contemporanee: uno sguardo d'insieme
Nancy McWilliams, La patologia borderline come livello di organizzazione della personalità
Cesare Albasi, La psicopatologia borderline, il trauma, i processi dissociativi: considerazioni teoriche sulla diagnosi attraverso il PDM e le differenti organizzazioni della personalità
Giovanni Liotti, L'attaccamento disorganizzato nella genesi del Disturbo Borderline di Personalità
Massimo Fontana, Il disturbo borderline come categoria nosografica utile per la psicoanalisi
Parte II. Il paziente borderline nella stanza d'analisi
Nancy McWilliams, L'approccio clinico al paziente borderline. Concezioni in campo
Nancy McWilliams, Il caso dell'angelo della misericordia autodistruttivo
Maria Luisa Tricoli, Un'operazione "impossibile": raggiungere il paziente con organizzazione borderline (un commento al caso dell'Angelo della misericordia)
Parte III. Il paziente borderline nel setting istituzionale
Antonello Correale, Borderline e gruppo degli operatori: un incontro traumatico?
Salvatore Zito, Il funzionamento borderline dell'équipe di comunità: alcune brevi notazioni cliniche
Giorgio Campoli, Incontrarsi al limite
Mario Rossi Monti, Borderland: per una fenomenologia del clinico.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità