Un mondo di università. Comprendere per districarsi
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 120,      1a edizione  2015   (Codice editore 1420.1.167)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 14,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 9,49
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 9,49
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
L’higher education è un mondo in evoluzione che costantemente ci presenta nuovi e inaspettati scenari. Il testo si propone di offrirne un’indagine approfondita e aggiornata, indirizzandone i contenuti particolarmente agli studenti e alle loro famiglie nel momento in cui compiono importanti scelte formative, e con l’intento di fornire un’idea il più chiara possibile dei mutamenti in divenire.
Presentazione del volume

L'higher education è un mondo in evoluzione che costantemente ci presenta nuovi e inaspettati scenari. Il testo si propone di offrirne un'indagine approfondita e aggiornata, indirizzandone i contenuti particolarmente agli studenti e alle loro famiglie nel momento in cui compiono importanti scelte formative.
Nella convinzione che ciò che accade nel mondo inciderà in maniera significativa anche sulle nostre prospettive, gli autori, guidati dall'intento di fornire un'idea il più chiara possibile dei mutamenti in divenire, offrono una panoramica che si preoccupa di allargare la visione anche all'importante contesto extra europeo.
I molteplici temi toccati spaziano dal progetto personale e formativo dei singoli ai megatrend che connoteranno l'higher education; dall'internazionalizzazione della formazione terziaria e dei sistemi universitari agli esiti che può generare in termini di competenze ed employability; dall'analisi delle culture organizzative degli atenei all'esplorazione del legame tra università e territori, mettendo in luce il ruolo cruciale delle politiche nazionali e internazionali.

Stefano Blanco - Si è sempre occupato di formazione e politiche giovanili e del lavoro. Scrive sul Corriere delle Sera di scuola, università e formazione. Ha avuto esperienze nelle risorse umane in grandi organizzazioni in Italia e all'estero. È direttore generale della Fondazione Collegio delle Università Milanesi.
Daniela Frascaroli - Psicologa, dottore di ricerca, esperta di processi formativi e di valutazione della formazione. Collabora stabilmente con l'Università Cattolica del Sacro Cuore ed è docente a contratto presso l'Università degli Studi di Genova.
Silvia Pasolini - Psicologa, esperta di processi formativi e organizzativi e di psicologia dello sport. Collabora stabilmente con l'Università Cattolica del Sacro Cuore, la Fondazione Collegio delle Università Milanesi e l'A.C. Milan.

Indice
Introduzione. Dati, luoghi, convinzioni
Megatrend: dalla percezione degli studenti alla diffusione dell'higher education nel mondo
(Io; Lo scenario globale della formazione universitaria e i megatrend che lo connotano e lo connoteranno; Higher education: domanda, accesso e fonti di finanziamento)
Flussi, numeri, scenari di un mondo nuovo in movimento: l'internazionalizzazione dell'higher education
(Una nuova universalità; Numeri (spaventevoli) e megatrend della mobilità studentesca; Mobilità e internazionalizzazione: un (ottimo) veicolo per il lavoro; Erasmus e InterRail: un racconto europeo e italiano; "Globish": ovvero l'esperanto?; Un eldorado a due velocità: gli Stati Uniti...e l'Italia?)
L'università: un animale in mutazione. Flagship university, world class university ed edu-glomerate
(Culture organizzative delle università)
Università e territorio: un investimento comune (?)
(Ciò che sta fuori l'università (e la plasma); Idea capital: qualche idea anche per noi)
Conclusioni
Bibliografia.



Pubblicità