Storia della scienza e linguistica computazionale. Sconfinamenti possibili
Autori e curatori
Contributi
Mauro Di Giandomenico, Lucia di Palo, Bernardino Fantini, Alessandro Lenci, Willard McCarthy, Franco Meschini, John Nerbonne, Giuliano Pancaldi, Carla Petrocelli, Marco Veneziani
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2009   (Codice editore 291.68)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856813265
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856819342
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
I risultati di un convegno tenutosi a Bari nel 2008, che ha visto protagonisti storici della scienza, informatici, linguisti e quei ricercatori che in Europa hanno già tentato l’incrocio fra discipline quali la scientometria, la linguistica computazionale e la storia della scienza. Scopo del volume è di fare il punto sui risultati raggiunti, sulle metodologie percorribili e sulle prospettive future di questi campi disciplinari.
Presentazione del volume

Le discipline di cui con il workshop tenutosi a Bari nell'aprile del 2008 si è proposto l'incontro, hanno ognuna una tradizione di studi oramai consolidata: la scientometria, nata con i pionieristici studi di De Solla Price ha raggiunto in questi cinquant'anni lo stato di scienza adulta, con le sue istituzioni, le sue riviste, le sue procedure; la linguistica computazionale, inaugurata da padre Busa quando, con modalità pionieristiche, affrontò lo studio linguistico di grandi moli di testi mediante l'uso dell'informatica.
Anche qui il poco più di mezzo secolo trascorso ha prodotto una mole impressionante di risultati, dovuti anche all'esplosivo sviluppo dei mezzi tecnologici disponibili. Infine la storia della scienza che si è guadagnata da quasi un secolo l'autonomia istituzionale dopo una più antica fondazione disciplinare. Tuttavia, l'ipotesi di un scambio fertile fra questi campi disciplinari era rimasta appunto, sinora, una ipotesi: sono state formulate procedure possibili, eventuali campi di applicazione, sono stati illustrati possibili benefici, ma il numero delle realizzazioni concrete è rimasto assolutamente modesto.
A Bari si sono incontrati storici della scienza, informatici, linguisti e quei ricercatori che in Europa hanno già tentato l'incrocio fra questi campi disciplinari, allo scopo di fare il punto sui risultati raggiunti, sulle metodologie percorribili e sulle prospettive future. Questo volume ne raccoglie i contributi in extenso.

Liborio Dibattista è medico e filosofo e insegna Storia della scienza presso l'Università di Bari. Ha pubblicato numerosi saggi sul tema della linguistica computazionale applicata allo studio di opere scientifiche del passato e una monografia dedicata alla lingua della neurologia di J.-M. Charcot investigata con tecnologie computazionali (Cacucci, 2003).

Indice


Mauro Di Giandomenico,
Prefazione
Liborio Dibattista, Introduzione
Bernardino Fantini, The historical development of the dictionaries of emotions
Willard McCarty, Literary enquiry and experimental method; What has happened? What might?
John Nerbonne, Computational Linguistics and History of Science
Marco Veneziani, Per misurare il lessico cartesiano. Un'ipotesi di lavoro
Franco Meschini, Sul vocabolario di Descartes. Materiali e congetture
Alessandro Lenci, La linguistica computazionale tra informatica e scienze umane. Un'applicazione all'analisi semantica dei testi filosofici
Lucia di Palo, Navigare nel labirinto testuale delle Recherches physiologiques sur la vie et la mort di Xavier Bichat. Un'applicazione computazionale alla storiografia scientifica
Carla Petrocelli, Galileo Galilei: titubanze e incertezze nell'uso della terminologia scientifica
Liborio Dibattista, A "computer reading" of the fin-de-siècle French physiology
Giuliano Pancaldi, Concluding remarks
Gli Autori.