Agricoltura sociale: quando le campagne coltivano valori.

Un manuale per conoscere e progettare

Autori e curatori
Contributi
Anna Carbone, Roberto Finuola, Marco Gaito, Alessandro Lenzi, Paolo Pieroni, Lavinia Rossi, Saverio Senni, Viviana Ventura
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 172,      1a edizione  2008   (Codice editore 365.686)

Agricoltura sociale: quando le campagne coltivano valori. Un manuale per conoscere e progettare
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856804683
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856808476
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Una chiave di lettura sul tema dell’agricoltura sociale, quella serie di attività che fanno leva sulle risorse delle piante e degli animali e sulla presenza di piccoli gruppi di persone che operano in realtà agricole, per promuovere azioni d’inserimento socio-terapeutico e d’inclusione lavorativa, l’educazione e la formazione di utenti con esigenze specifiche, l’organizzazione di servizi alla persona per minori e anziani, appartenenti a ceti urbani e rurali.

Utili Link

Agricoltura Recensione (di Luigi Govoni)… Vedi...
QA Recensione (di Francesca Giarè)… Vedi...

Presentazione del volume


Il termine agricoltura sociale si riferisce ad attività che fanno leva sulle risorse delle piante e degli animali e sulla presenza di piccoli gruppi di persone che operano in realtà agricole, per promuovere azioni d'inserimento socio-terapeutico e d'inclusione lavorativa, l'educazione e la formazione di utenti con esigenze specifiche, l'organizzazione di servizi alla persona per minori ed anziani, appartenenti a ceti urbani e rurali.
Il dibattito sulla multifunzionalità dell'agricoltura, come quello sull'efficacia dei servizi e sulla costruzione di un welfare delle opportunità, fanno dell'agricoltura sociale un tassello utile per potenziare le reti formali di servizio, affiancando ad esse l'azione inclusiva delle reti informali di comunità. Nelle aree rurali, dove la rete di protezione sociale mostra difficoltà crescenti nell'offrire risposte adeguate ai bisogni della popolazione, l'agricoltura sociale consente di introdurre servizi flessibili e dispersi, valorizzando risorse esistenti, creando opportunità nuove per i più giovani e contribuendo a rigenerare il capitale sociale presente.
Già oggi le pratiche di agricoltura sociale sono diffuse, anche se poco note. Benché nuova, la tematica trova il supporto di specifiche politiche, in Italia come in Europa.
Il testo intende fornire una chiave di lettura sull'argomento ed assicurare, anche per mezzo di esempi e casi aziendali, spunti utili per la progettazione di servizi alla persona capaci di fare uso delle risorse dell'agricoltura e degli strumenti di politica oggi disponibili.

Francesco Di Iacovo è professore di Economia Agraria presso l'Università di Pisa e vicedirettore del Centro Interdipartimentale di Ricerche Agro-ambientali "E. Avanzi". È delegato nazionale della COST Action 866 sul Green Care e coordinatore del progetto di ricerca SoFar (Social Farming in Multifunctional farms) finanziato dall'Unione Europea. Sul tema dell'agricoltura sociale e dei servizi alle popolazioni rurali conduce iniziative di ricerca-azione con istituzioni comunitarie, nazionali, regionali e locali.

Indice



Ada Cavazzani, Presentazione
Introduzione
L'Agricoltura Sociale
(Agricoltura e aree rurali: un mondo in movimento; Le aree rurali: il perché di una rinnovata attenzione; Aree rurali ed agricoltura: tra comunicazione, immaginario e cambiamenti; Agricoltura e servizi alla persona: vecchie e nuove attenzioni; Agricoltura Sociale: un tentativo definitorio; Agricoltura e sociale: uno scenario in evoluzione)
L'Agricoltura Sociale in Italia
(I precedenti; L'organizzazione dell'AS)
L'efficacia terapeutica e sociale dell'agricoltura
(Le finalità terapeutiche delle risorse agro-zootecniche; L'impiego degli animali a fini terapeutici e di benessere; La terapia orticolturale; Modelli teorici dell'AS; La diffusione delle pratiche di AS; Valenze terapeutiche e riabilitative dell'AS: promesse e limiti)
Le Politiche per l'Agricoltura Sociale
(Politiche e sviluppi; Le nuove politiche di sviluppo rurale: opportunità e limiti; Gli strumenti di coesione e l'AS; Le nuove politiche del welfare: la costruzione di scenari di benessere; Le nuove arene di politica: limiti e possibilità; Verso un quadro di riferimento per l'AS)
I nuovi consumatori ed i prodotti dell'AS
(Premessa; Consumi alimentari: diversificazione dei bisogni e attributi etici; I consumatori ed i prodotti dell'AS; I prodotti dell'AS, le filiere corte ed i Gruppi d'Acquisto: riflessioni conclusive)
La progettazione in Agricoltura Sociale
(I perché della progettazione; Diagnosi aziendale; Gli utenti di riferimento; L'accoglienza; L'ingresso degli utenti in azienda; La costruzione delle paternariati locali; Il riconoscimento delle prestazioni; La progettazione delle attività sociali; La formazione; La gestione delle pratiche; Il follow up delle iniziative)
L'evoluzione dell'Agricoltura Sociale
(AS e reti di servizio: costruire nuove dimensioni; Una SWOT per l'AS; Uno scenario per l'AS in Italia; I percorsi di promozione dell'AS; Alcune soluzioni per l'integrazione dell'AS nelle reti di protezione)
Le esperienze d'Agricoltura Sociale
(L'agricoltura ad uso riabilitativo: Agricoltura Capodarco; L'azienda agricola e le reti locali: Il Giardino dei semplici; L'efficacia dell'AS: Fram Therapy al CIRAA; Le azioni istituzionali per l'AS: ARSIA Toscana; L'accoglienza ai disabili: Family Farm Bayens (Belgio); Servizi innovativi agli anziani: Care farm Erve Knippert (Olanda))
Conclusioni
Bibliografia.