Outsourcing strategico. Tecniche di gestione, criticità, vantaggi competitivi
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 312,      1a edizione  2010   (Codice editore 367.49)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856822816

In breve
Il volume si propone di verificare il contributo che la scelta dell’outsourcing strategico offre allo sviluppo delle imprese nell’attuale scenario competitivo. Obiettivo dello studio è di approfondire le caratteristiche tecniche e le modalità operative di questa forma evoluta di cooperazione tra imprese, valutandone l’impatto strategico, organizzativo e operativo sulla gestione aziendale. Il testo tenta poi di pervenire a un modello teorico-prescrittivo volto a descrivere le fasi critiche del processo decisionale.
Utili Link
Il denaro quotidiano Recensione (di Antonio Ricciardi)… Vedi...
Presentazione del volume

L'opera, profondamente rinnovata e arricchita rispetto all'edizione precedente, si propone di verificare il contributo che la scelta dell'outsourcing strategico può offrire allo sviluppo delle imprese nell'attuale scenario competitivo.
In mercati sempre più complessi, infatti, è necessario che le aziende dispongano di strutture organizzative flessibili, deverticalizzate e siano disposte a implementare strategie di sviluppo "esterno" mediante il ricorso ad accordi di collaborazione con altri operatori e l'adozione di forme organizzative di tipo reticolare, soprattutto da parte di imprese minori. In questa prospettiva, il ricorso all'outsourcing garantisce alle imprese vantaggi in termini di rapidità di applicazione delle innovazioni, condivisione degli investimenti e quindi frazionamento dei rischi, elasticità dei costi e disponibilità di risorse finanziarie da destinare allo sviluppo del core business. Occorre, tuttavia, considerare anche i rischi connessi alla perdita del controllo del know-how dei processi esternalizzati, alla perdita di sinergie tra processi aziendali, a comportamenti opportunistici dei partner ai maggiori costi rispetto a quelli preventivati.
Ciò considerato, l'obiettivo dello studio è stato, in primo luogo, quello di approfondire le caratteristiche tecniche e le modalità operative di questa forma evoluta di cooperazione tra imprese valutandone l'impatto strategico, organizzativo e operativo sulla gestione aziendale, così come si rileva dall'osservazione empirica. In secondo luogo, considerata la necessità di inquadrare le singole iniziative di outsourcing nel più generale processo di pianificazione e gestione strategica delle imprese, si è cercato di pervenire a un modello teorico-prescrittivo volto a descrivere le fasi critiche del processo decisionale. Nell'ultima parte del volume si analizza l'applicazione dell'outsourcing strategico nelle aziende bancarie.

Antonio Ricciardi è ordinario di Economia aziendale presso la Facoltà di Economia dell'Università della Calabria, dove insegna Analisi di bilancio, Strategia e politica aziendale e Economia dei gruppi. È autore di pubblicazioni riguardanti la gestione finanziaria delle Pmi, le reti di imprese e la gestione strategica delle aziende localizzate nei distretti industriali. È, inoltre, coordinatore dell'Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani realizzato da Federazione Distretti Italiani, Confindustria e Unioncamere.
Patrizia Pastore è ricercatore di Economia aziendale presso la Facoltà di Economia dell'Università della Calabria, dove insegna Economia aziendale, Analisi di bilancio, Tecniche dei finanziamenti comunitari. È autrice di pubblicazioni riguardanti la governance dei distretti industriali, la rilevanza strategica delle risorse umane nelle aziende, il ruolo dei Confidi nel rapporto banche-Pmi.

Indice


Antonio Ricciardi, Patrizia Pastore,
Prefazione
Antonio Ricciardi, Patrizia Pastore, L'evoluzione delle strutture organizzative aziendali: dall'integrazione verticale alle strategie di esternalizzazione e cooperazione tra imprese
(Premessa; La scelta strategica dell'integrazione verticale; Alleanza tra imprese: un'ipotesi di classificazione; Le relazioni di cooperazione tra imprese. Un inquadramento teorico)
Antonio Ricciardi, Patrizia Pastore, Caratteristiche tecniche e modalità operative di alcune forme ibride di strategie di esternalizzazione e cooperazione
(Premessa; Consorzi; Sub-fornitura; Joint venture; Spin-offindustriale; Reti di imprese)
Antonio Ricciardi, Outsourcing strategico: definizione, classificazione, ambiti applicativi e dimensione del mercato
(L'outsourcing: una forma evoluta di esternalizzazione)Gli ambiti di applicazione dell'outsourcing: Lo sviluppo dell'outsourcing strategico: alcune verifiche empiriche; Le dimensioni del mercato dell'outsourcing)
Antonio Ricciardi, Patrizia Pastore, Modalità operative e tecniche di gestione dell'outsourcing strategico
(Premessa; Selezione dei processi da estermalizzare; La scelta dell'outsourcer: parametri per una corretta valutazione del partner e per una efficace condizione della relazione di putsourcing; La stipula del contratto; Valutazione e controllo delle prestazioni; Appendice)
Antonio Ricciardi,Vantaggi competitivi e rischi dell'outsourcing strategico
(Le opportunità e i rischi delle strategie di outsourcing; I vantaggi dell'outsourcing strategico; La valutazione dei rischi dell'outsourcing strategico)
Antonio Ricciardi, Patrizia Pastore, La convenienza economica dell'outsourcing strategico
(Premessa; L'impatto dell'outsourcing sulla struttura dei costi e sul rischio operativo dell'outsourcee; L'analisi dei costi; I costi esterni dell'outsourcing strategico: i costi transazionali e i costi di coordinamento; I vantaggi economici dell'outsourcing sotto il profilo gestionale: aumento della produttività e riduzione dei tempi di trasformazione; Ulteriori variabili da considerare per la scelta di convenienza; L'approccio Activity-based costing nella pianificazione dell'outsourcing)
Antonio Ricciardi, Il ricordo all'outsourcing strategico da parte delle aziende bancarie
(Gli effetti dei mutamenti degli scenari competitivi sulle scelte organizzative delle banche; I nuovi modelli di relazione con il mercato e l'applicazione del BPR per la riorganizzazione interna; Il ricorso all'outsourcing strategico da parte delle banche; Gli ambiti di applicazione dell'outsourcing strategico in banca; Il mercato dell'outsourcing dei servizi bancari)
Conclusioni
Bibliografia.