Adulti si nasce. L'educazione degli adulti tra approcci legislativi, teorici, metodologici
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 112,      1a edizione  2002   (Codice editore 488.13)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 14,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846435729

Presentazione del volume

L'istruzione e la formazione permanente sono da diversi anni al centro del dibattito sulle politiche educative a livello europeo, nazionale e locale. L'opportunità di apprendere per tutto il corso della vita (life long learning) ha assunto il ruolo di strategia trasversale prioritaria per favorire l'evoluzione sociale ed economica, per agevolare la coesione sociale e la cittadinanza attiva, nonché per migliorare la qualità della vita. I paesi dell'Unione Europea hanno avviato processi di razionalizzazione dei sistemi di educazione permanente orientandoli verso finalità sociali. Anche l'Italia ha da tempo intrapreso un processo di riorganizzazione globale del sistema di formazione e di istruzione per renderlo adatto a fronteggiare le sfide della complessità economica e sociale. La Regione Emilia-Romagna, in linea con gli intenti del Ministero e le indicazioni europee, ha avanzato a sua volta una proposta per la realizzazione di un sistema integrato per la formazione degli adulti.

Un simile contesto di innovazioni pone alcuni interrogativi sulle problematiche dell'apprendimento nell'età adulta, in particolare rispetto a due ordini di problemi:

- la distinzione, all'interno delle teorie dell'apprendimento, tra teorie generali e teorie dedicate agli adulti;

- la questione del passaggio all'età adulta che, nella società contemporanea, è sempre meno distinguibile.

Appare quindi più che opportuna un'indagine per dare senso e orientamenti alla formazione dei soggetti adulti: la scelta delle metodologie deve indirizzarsi a valorizzare le dimensioni esperienziali e motivazionali presenti negli adulti recuperando gli aspetti valoriali e simbolici, oltre che tecnici e operativi. Dalla panoramica affrontata in questo volume emerge che il raggiungimento dell'età adulta è un processo per il quale determinare un inizio e individuare un termine è inutile, prima ancora che difficile. Forse, come provocatoriamente suggerisce il titolo, l'età adulta attraversa più fasi e da queste trae linfa per la costruzione di un'identità che non può essere svilita da dispositivi legislativi e formativi pensati per una indefinita e malposta immaturità.

Indice


Lo scenario istituzionale
(Premessa; Lo scenario europeo; Lo scenario nazionale; Verso la costruzione di un sistema nazionale integrato di educazione e formazione permanente; L'organizzazione generale del sistema; L'alfabetizzazione funzionale: nuovi alfabeti, nuovi linguaggi; Lo scenario regionale: l'Emilia Romagna)
I riferimenti teorici
(Le teorie dell'apprendimento; Definizioni di apprendimento; Classificazione delle teorie dell'apprendimento; Altri contributi alla teoria dell'apprendimento; Apprendimento adulto: l'apporto dell'epistemologia Genetica e della Psicologia Culturale; Bateson e il deuteroapprendimento; Kolb: il modello dell'apprendimento esperenziale e gli stili di apprendimento; Il paradigma dell'apprendimento situato: da Vigotsky alle organizzazioni)
Apprendimento in età adulta
(Premessa: un tentavo di definizione; L'insorgere del dibattito sull'andragogia; Malcom Knowles e l'andragogia; Educazione o formazione degli adulti)
Le metodologie didattiche per l'educazione degli adulti
(Premessa: metodologie per una formazione partecipata; Per una tassonomia delle metodologie didattiche orientata all'educazione degli adulti; Metodi centrati sullo sviluppo di conoscenze dichiarative e procedurali; Metodi centrati sullo sviluppo di competenze-prestazioni specifiche; Metodi centrati sulle dinamiche di gruppo e sulle interazioni tra gruppi; Metodi centrati sulla scoperta di sé e sull'autosviluppo; La scelta e combinazione delle metodologie didattiche)