Didattica costruttivista e ipermedia
Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,   1a ristampa 2004,    1a edizione  2002   (Codice editore 800.26)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846437617

Presentazione del volume

L'utilizzo del computer nella scuola italiana è un obiettivo tanto strategico da diventare uno slogan di successo. Ma introdurre le Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione nella didattica non è un'operazione banale. La semplice acquisizione delle infrastrutture tecnologiche e l'alfabetizzazione informatica degli insegnanti non migliorano di per sé la qualità degli apprendimenti. Il problema non è tecnico, ma didattico. L'utilizzo pertinente e consistente delle Nuove Tecnologie richiede, infatti, di avviare una riflessione critica di ampio respiro sul modello tradizionale di insegnamento e di avviare il passaggio da una didattica trasmissiva ad una costruttivista.

Di questo si occupa questa pubblicazione, che analizza i nodi critici relativi alla costruzione di ipermedia, on e off line, con i propri alunni e suggerisce possibili linee operative sulla gestione del progetto, sull'apprendimento collaborativo e sull'assunzione di un atteggiamento metacognitivo. Tre ampie esemplificazioni di applicazioni didattiche in classe completano il quadro.

Questo volume è un primo esito della ricerca/formazione attivata dall'IRRE Lombardia, a cui si collega un corso modulare di aggiornamento, in via di implementazione, strutturato in modo da essere autogestito dalle singole scuole e assistito per via telematica da supervisori e tutor.

Tarcisio Lodrini è insegnante di Filosofia e Storia in servizio presso l'IRRE Lombardia. Si interessa da alcuni anni di ricerche sull'apprendimento in ambiente informatico e di didattica ipermediale on e off line, privilegiando un approccio costruttivista. Sulle Tecnologie Didattiche svolge attività di formazione per i docenti anche in collaborazione con Università. È autore di numerosi articoli su queste tematiche e di ricerche-azione nel campo didattico presentate in diversi convegni. È stato ideatore e curatore del sito IperCollabora ed è attualmente webmaster del sito dell'IRRE Lombardia.

Indice


Francesco Marinone , Presentazione
Parte I.
Tarcisio Lodrini , La mente al lavoro. Introduzione alla dinamica costruttivista
(Epistemologia realista, paradigma oggettivista e lezione frontale; Epistemologia costruttivista e paradigma soggettivista; Tracce di una didattica costruttivista; Didattica costruttivista e costruzione di ipermedia; Scheda: Sintesi teorica. Inventano di proposizioni decidibili)
Anna Carletti , Mappe, frame e script. Per una progettazione ipermediale cognitiva
(Il contesto; La mappa concettuale; Altri strumenti: script e frame; Il frame; Lo script; Allegati: Le fasi di costruzione di una mappa concettuale, Alcuni semplici esercizi preparatori per introdurre le mappe concettuali in classe e valutarle, Potenzialità didattiche delle mappe concettuali, Il frame di scriba dopo la sistematizzazione in classe, Confronto tra mappe e frame in un percorso di lavoro sul metodo di studio)
Andrea Varani , Lavorare in team. Progettazione multimediale e apprendimento collettivo
(Premessa: ICT e didattica collaborativa; Quadro teorico; Il problema della valutazione; Alcune definizioni; Tecniche di lavoro collaborativo)
Scheda operativa: Analisi delle interazioni di gruppo
(Il sociogramma di Moreno; L'osservazione dei gruppi; Simulazione e role-playing; Approfondimenti: Emozioni e apprendimento)
Anna Carletti , L'insegnante regista. Coordinare la costruzione di un ipermedia
(Le fasi; Prima fase: la motivazione; Seconda fase: la messa a fuoco; Terza fase: la raccolta dei materiali; Quarta fase: la verifica dello storyboard, stesura dei testi e implementazione delle pagine; Quinta fase: la verifica)
Allegati
(Strutture ipertestuali; Valutare un CD-Rom; L'uso dei media; Tabella delle fasi di progettazione)
Manuela Cantoia , Tecnologie didattiche e metacognizione
(Metacognitivo perché tecnologico o tecnologico perché metacognitivo?; È arrivato un bastimento carico di ... metacognizione; La scoperta della metacognizione; Metacognizione in classe: come e perché; Stili di navigazione; Costruire prodotti ipermediali con gli studenti; Il prima; Il durante; Il dopo; Dal dire al fare; Piste operative)
Ivana Cacciatori , La metodologia della ricerca. Un approccio costruttivista al servizio di una coscientizzazione dell'educazione
(Il modello della ricerca; L'approccio costruttivista: una prospettiva di esperienza globale del processo educativo; Per una coscientizzazione dell'educazione; Gli aspetti psicologici del ruolo e delle relazioni nella didattica ipermediale; Il ruolo dell'insegnante; Le relazioni con gli allievi; I rapporti con i colleghi Riferimenti bibliografici)
Parte II. Costruttivismo in classe
Nicola Scognamiglio , Ragionamento collaborativo e scrittura epistemica: Dal laboratorio di storia al laboratorio di scrittura multimediale
(Il contesto; La cornice didattica: lavorare per progetti; Comunità di apprendimento e biblioteca; Il laboratorio di storia; Ricerca didattica e museo; Dal laboratorio di storia alla progettazione del web: un'esperienza di ragionamento collaborativo; Scrittura non violenta?; Dal dire ciò che si sa al trasformare ciò che si sa: il laboratorio di scrittura epistemica come modello di scrittura per pensare; Scrittura, intenzionalità, responsabilità)
Matilde Fiameni, Paola Mesturini , Alla ricerca dell'acqua. Per capire bisogna: osservare, fare e raccontare-scuola media
(Dal brainstorming alla mappa; Finalmente in laboratorio; Una nuova mappa; Uso del frame; Verso l'ipermedium; Costruiamo l'ipermedium ... anno terzo)
Piera Nolli , In gruppo fra saperi, mappe e ipermedia
(Lavorare in gruppo: ch, cosa, come, dove, quando e... perché; Piste e percorsi fra e con le mappe; Ora parlano gli alunni)
Anna Carletti, Tarcisio Lodrini, Andrea Varani , Ipervalutazione
(Autovalutazione; Diario di bordo; Portfolio; Valutazione esterna Scheda di analisi del lavoro in classe; Verifica del progetto didattico)
Antonio Ariberti , Sitografia ragionata
I partecipanti alla ricerca