Innovazione culturale e gestionale in sanità
Autori e curatori
Contributi
Mauro Agnello, Francesco Auxilia, Gilberto Bragonzi, Silvana Castaldi, Antonella Fait, Cristina Filannino, Giovanni Ghelfi, Gianni Giorgi, Adriano Lagostena, Fulvio Lonati, Loredana Luzzi, Maurizio Mauri, Gabriele Pelissero, Gabriella Pravettoni, Silvia Riva, Carmelo Scarcella, Luca Solari, Gianluca Vago
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 332,      1a edizione  2016   (Codice editore 366.121)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891729934

In breve
Il volume analizza l’ICT come driver di cambiamento per la sanità italiana per poi ripercorrere, in chiave innovativa, gli strumenti di programmazione e controllo e riportando un caso di eccellenza relativo al modello Lean, applicato all’ospedale Galliera di Genova.
Presentazione del volume

La sanità italiana sta attraversando un periodo di profonde perturbazioni derivanti dai cambiamenti della domanda, dal ruolo sempre più importante ricoperto dal cittadino-utente e da un'offerta crescente e sempre più costosa, con effetti negativi sulla spesa pubblica.
Il problema della sostenibilità sembra essere prevalente, non solo nel nostro Paese, ma anche in Europa. Da ciò l'urgente necessità di provvedere ad un rapido cambiamento culturale teso a promuovere l'innovazione nelle istituzioni, nelle strutture e, soprattutto, nelle professioni: integrazione è la nuova parola d'ordine. Essa deve assumere una concreta applicazione in particolare nei rapporti fra ospedale e strutture territoriali, specificamente quelle preposte alle cure primarie, che devono essere messe in grado di fronteggiare la crescente cronicità che sta sempre più assorbendo risorse umane e finanziarie.
Alcune Regioni si sono poste il problema, pochissime hanno iniziato a porvi rimedio; la Lombardia - che notoriamente eccelle in campo sanitario - sta dando concretamente delle risposte sul piano istituzionale, attraverso la recente legge 23/2015, a livello di organizzazione sia aziendale sia di sistema.
Il processo è molto lungo e pieno di difficoltà, ma occorre porvi rimedio prima che il sistema sanitario venga travolto per mancanza di risorse.
Il presente saggio, partendo da una prospettiva futura, analizza l'ICT come driver di cambiamento per poi ripercorrere, in chiave innovativa, gli strumenti di programmazione e controllo e riportando un caso di eccellenza relativo al modello Lean, applicato all'ospedale Galliera di Genova.
L'ospedale non deve cambiare solo nel senso di diventare più efficiente ma, soprattutto, deve essere concepito in modo del tutto nuovo, ponendo l'uomo al centro. E il tema dell'umanizzazione della sanità viene legato al ruolo dello psicologo all'interno e all'esterno dell'ospedale.
È su questi presupposti che si è voluto riunire contributi diversi destinati sia alla formazione dei futuri operatori di sanità che a tutti coloro che a vario titolo, professionale e non, hanno a cuore il funzionamento e la sostenibilità del sistema sanitario.

Remo Arduini è professore associato di Economia e gestione delle imprese e docente di Economia sanitaria ed Economia dei servizi pubblici presso l'Università degli studi di Milano. È stato membro del Comitato tecnico scientifico per la sanità della Regione Lombardia.

Indice
Gianluca Vago, Prefazione
Remo Arduini, Introduzione
Maurizio Mauri, Remo Arduini, La sanità nel futuro
(Possiamo prevedere il futuro?; La rivoluzione delle conoscenze; La rivoluzione nelle tecnologie biomediche; Le tecnologie informatiche applicate alla clinica e alla ricerca; La rivoluzione etica e la nuova centralità del paziente; La nuova medicina e l'evoluzione del sistema sanitario; Il nuovo sistema sanitario integrato. La rete di servizi; L'impatto sulle decisioni strategiche)
Luca Solari, L'organizzazione dell'azienda sanitaria: una prospettiva informativa e decisionale
(La prospettiva informativa e decisionale nelle teorie organizzative; L'azienda sanitaria come organizzazione di servizio; Gli attori e il sistema delle relazioni; Una logica diversa di processo)
Gilberto Bragonzi, L'ICT come driver di cambiamento nella gestione dei servizi sanitari e nel miglioramento della salute
(I paradossi dell'ICT: favorire la centralizzazione e migliorare il decentramento. Il caso del servizio di laboratorio; Dalla cartella clinica al dossier sanitario digitale: l'integrazione dei dati EMR; Telemedicina: la rete dei segnali per la salute; mHEALTH: connessi per la salute in ogni luogo; Agenda digitale europea e italiana: verso l'interconnessione continentale; Fascicolo Sanitario Elettronico: tutte le informazioni sulla salute di ogni cittadino; Internet of Things e Wearable devices: tutto si college; IA: l'Intelligenza Artificiale e il sistema Watson. Gestire innumerevoli informazioni; Valutazione investimenti in ICT: valori non solo monetari; Conclusioni)
Silvana Castaldi, Health Technology Assessment
(Il processo di HTA; L'Horizon Scanning; Le origini dell'HTA. Diffusione in Europa e in Italia)
Programmazione, controllo e bilancio
(Premessa; Gianni Giorgi, Lo strumento del controllo di gestione: da primo attore a coprotagonista; Loredana Luzzi, Cristina Filannino, Il ciclo della programmazione e il piano della performance; Giovanni Ghelfi, Il bilancio economico-patrimoniale delle aziende sanitarie; Adriano Lagostena, Il modello Lean: il caso Galliera, ospedale a intensità delle cure)
Maurizio Mauri, Silvana Castaldi, Il nuovo ospedale
(La "filosofia" dell'ospedale; Ospitalità e accoglienza; Il funzionamento; Urbanistica, architettura e valorizzazione ambientale; Il progetto funzionale; Inserimento territoriale; Il Progetto degli spazi; Realizzabilità economico-politica; L'iter e la metodologia per la realizzazione; Considerazioni conclusive)
Silvia Riva, Gabriella Pravettoni, L'attività dello psicologo nell'umanizzazione dell'assistenza sanitaria
(Introduzione; L'umanizzazione della medicina; La Psicologia della salute: come prevenzione e relazione sono un valore sociale ed economico; Quando psicologia e economia si incontrano in ambito sanitario; Oncologia e attività dello psicologo)
Innovazioni nelle cure primarie e nella gestione delle cronicità
(Carmelo Scarcella, Fulvio Lonati, Assistenza primaria; Mauro Agnello, Antonella Fait, L'esperienza dei CReG (Chronic Related Groups) in Regione Lombardia)
Gabriele Pelissero, Il sistema sanitario della Lombardia
(Il Welfare sanitario in Europa e in Italia; Il sistema sanitario della Lombardia; La seconda riforma sanitaria della Lombardia - Verso quale futuro?)
Autori.