Spartito perso

Giochi di animazione con le musiche del novecento

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 184,      2a edizione, aggiornata  2019   (Codice editore 631.9.1)

Spartito perso. Giochi di animazione con le musiche del novecento
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891782748

In breve

Un libro per musicisti, docenti di conservatorio, insegnanti della scuola primaria e secondaria, educatori e animatori musicali. Partendo dal criterio di perdere lo spartito, ovvero di allontanarsi dalla grafia per giungere a un approccio acustico, ludico, imitativo, dove l’improvvisazione è momento privilegiato della comunicazione musicale e le dinamiche relazionali sono valori fondamentali, il volume cerca di avvicinarci alla complessità e all’astrazione della musica contemporanea con una mentalità orale.

Presentazione del volume

Ci si può avvicinare alla complessità e all'astrazione della musica contemporanea con una mentalità orale? Questo libro tenta di dare una prima parziale risposta proponendo una serie di progetti didattici a partire dal grande repertorio novecentesco. Il criterio educativo proposto è quello di perdere lo spartito, cioè di allontanarsi dalla grafia per giungere ad un approccio acustico, ludico, imitativo; dove l'improvvisazione è momento privilegiato della comunicazione musicale e le dinamiche relazionali sono valori fondamentali.
I capolavori del novecento sono qui visitati con lo stupore e l'ingenuità del fanciullo, coinvolgendo l'esperienza attiva del suonare, il piacere ludico dell'ascoltare, l'emozione e il fascino del nuovo, inaudito, inusuale. Una panoramica di pensieri, di esperienze e di problematiche musicali della contemporaneità per sviluppare una mentalità orale ricercando la dimensione del piacere anche nelle ardite complessità della musica del novecento. Proposte stimolanti in cui si incontrano percorsi di analisi, di ascolto, di rielaborazioni o invenzioni; percorsi esecutivi o giochi di composizione e improvvisazione, alla ricerca di nuova creatività e fantasia. Parte integrante del volume sono le rielaborazioni didattiche dell'autore di materiali audio delle opere citate, reperibili sul sito www.musicheria.net, utile supporto alle attività proposte.
Un libro che si rivolge a musicisti, docenti di conservatorio, insegnanti della scuola primaria e secondaria, educatori ed animatori musicali.

Daniele Vineis è docente di Strumenti a percussione presso il Conservatoire de la Vallée d'Aoste. Ha collaborato come ricercatore e formatore con IRRSAE Piemonte, CSMDB e con la SIEM. Già direttore artistico di OPLAB Orchestra Provinciale Laboratorio Biellese, è autore di musiche per l'infanzia, colonne sonore, video d'arte. Ha pubblicato articoli e testi sulla didattica musicale di base.

Indice

Introduzione
(Cultura orale e le radici della musicalità)
Suono/rumore
(Emancipazione del rumore; I Futuristi; Il piacere del rumore; Il Teatro del ritmo)
Musica e natura
(La Musique Concrète; Storia dell'uccellino Ghy; Giocando con i vegetali; O. Messiaen e il canto degli uccelli; Oiseaux Exotiques)
Il timbro come elemento semantico
(K. Stockhausen: Stimmung)
Serie e Strutture
(Dodecafonia; Giochi d'animazione; La forma a specchio; Gruppentechnik; Lo spazio serializzato)
Minimal music
(Assemblaggio per accumulazione; Steve Reich - il defasaggio (phasing); Philip Glass - Strutture ritmiche additive)
Alea e Improvvisazione
(Alea compositiva; Alea esecutiva; Improvvisazione)
Al margine del caos
(Complessità; Ordine e disordine; Caos; Dall'ordine al disordine; Complicità paradossale)
Appendice
(Discografia; Bibliografia dei testi citati; Indice progetti didattici e opere di riferimento; Indice brani utilizzati in attività didattiche; Indice dei nomi e delle opere; Tracce musicali).