Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Abitare e vivere nella società complessa.

A cura di: Chiara Mortari, Francesca Baraldi

Abitare e vivere nella società complessa.

Azioni e nuove frontiere del welfare che cambia

Il volume propone una riflessione plurale sull’abitare e vivere nella società complessa, sollecitando il confronto tra i modelli d’intervento sociale attivati in alcuni territori italiani, dei sistemi di governance, delle azioni di prevenzione e di coesione sociale, attraverso un approccio multidisciplinare che genera mix di pensiero e operatività. Attraverso il dialogo tra riflessione accademica ed esperienze nel mondo dei servizi, il testo si pone come un utile strumento per professionisti dei servizi educativi, sociali e socio-sanitari, amministratori e operatori del terzo settore.

Edizione a stampa

21,00

Pagine: 156

ISBN: 9788891782847

Edizione: 1a edizione 2019

Codice editore: 1130.345

Disponibilità: Discreta

Pagine: 156

ISBN: 9788891794314

Edizione:1a edizione 2019

Codice editore: 1130.345

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il testo propone una riflessione plurale sull'abitare e vivere nella società complessa, sollecitando il confronto tra modelli d'intervento sociale attivati in alcuni territori italiani, dei sistemi di governance, delle azioni di prevenzione e di coesione sociale, attraverso un approccio multidisciplinare che genera mix di pensiero e operatività.
Uno sguardo rivolto oltre il disagio, alla ricerca di nuovi itinerari di contrasto alle disuguaglianze e orientato alla convivenza sociale, secondo una prospettiva che disegna storie e identità delle persone e che si avvale di un'esperienza di housing condominiale realizzata Mantova. Poiché il disagio nasce soprattutto dall'esclusione sociale ed economica, la risposta non si può ridurre alla sola offerta di soluzioni abitative: attraverso la collaborazione di una rete di soggetti diversificati, gli autori propongono una progettazione di welfare generativo, che veda la partecipazione proattiva degli abitanti ai processi di interazione e condivisione quotidiana per produrre relazioni e sistemi di convivenza sostenibili.
In quest'ottica, amministrazioni locali, università, servizi abitativi territoriali, volontariato, operatori e associazioni del terzo settore promuovono riflessioni e azioni sinergiche per sostenere comunità più consapevoli e coese.
Il volume, attraverso il dialogo tra riflessione accademica ed esperienze nel mondo dei servizi, vuole essere un utile strumento per professionisti dei servizi educativi, sociali e socio-sanitari, amministratori e operatori del terzo settore.

Chiara Mortari, psicologa, psicoterapeuta è docente e direttore della didattica del Corso di Laurea per Educatore Professionale dell'Università degli Studi di Brescia. Lavora per Enaip Lombardia e coordina progetti e iniziative di ricerca intervento con le istituzioni pubbliche rivolti all'educazione e alla prevenzione sociale e sanitaria.

Francesca Baraldi, docente incaricato del Corso di Laurea per Educatore Professionale dell'Università degli Studi di Brescia si occupa di ricerca e progettazione educativa finalizzate allo sviluppo sociale, culturale e socio-economico del territorio.

Giovanni Battista Armelloni, Massimo Gennarelli, Chiara Mortari, Premessa
Ringraziamenti
David Benassi, Guido Cavalca, Le disuguaglianze sociali
(La complessità delle disuguaglianze; Due grandi questioni teoriche; Le dimensioni delle disuguaglianze: il caso italiano; La povertà; La riproduzione delle disuguaglianze; Le risposte del welfare: tradizione, trasformazione e "buchi" di rappresentanza)
Giorgio De Ambrogio, Ugo De Ambrogio, Le politiche abitative nel cantiere del nuovo welfare comunitario
(Dove va il welfare sociale oggi?; L'esperienza Lombarda e la prima implementazione della Legge Regionale 16/2016; Le politiche abitative nel cantiere del nuovo welfare sociale)
Nicola Martinelli, Andrea Caprini, Quando la sperimentazione entra nei sistemi di governance
(L'esperienza nella gestione della complessità abitativa; Il lavoro di connessione nel welfare)
Davide Oneda, Dati dalle politiche integrate: la casa prima di tutto
(L'esperienza nella gestione dell'Agenzia Servizi Aster)
Sara Vitali, Azioni senza frontiere
(Verso nuovi scenari italiani ed esteri)
Claudio Rossi, Confronti interterritoriali di edilizia pubblica e percorsi di gestione sociale: l'esempio di Brescia
(L'esperienza Lombarda di Aler (Brescia-Cremona-Mantova); Il Servizio e le finalità; Il quadro di contesto; Per concludere)
Piergiacomo Braga, Confronti interterritoriali di edilizia pubblica e percorsi di gestione sociale: l'esperienza dell'ACER della provincia di Bologna
(Dal gestore "immobiliare" al gestore "sociale"; Gli strumenti della mediazione sociale nell'edilizia pubblica; Il "luogo degli abitanti"; L'accompagnamento sociale in un contesto abitativo di nuova assegnazione; Conclusioni)
Sara Vitali, Lorenzo Tornaghi, Cornici culturali e rotte di lavoro del progetto di Mantova
(Cornici culturali; Il Palazzo del Mago e la rete istituzionale; Cornice legislativa del progetto; Fasi e azioni del progetto; Lo sportello di vicinato; Note di riflessione)
Chiara Mortari, Francesca Baraldi, Dai bisogni alle possibilità verso nuovi sistemi inclusivi
(Per una definizione s-composta di bisogno; Diventare possibilità; Tra social housing e housing; Oltre l'abitazione le nuove sfide per vivere e convivere)
Bibliografia
Gli Autori.

Contributi: Giovanni Battista Armelloni, David Benassi, Piergiacomo Braga, Guido Calanca, Andrea Caprini, Giorgio De Ambrogio, Ugo De Ambrogio, Massimo Gennarelli, Nicola Martinelli, Chiara Mortari, Davide Oneda, Claudio Rossi, Lorenzo Tornaghi, Sara Vitali

Collana: Politiche e servizi sociali

Argomenti: Politiche e servizi sociali

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche