Offline è bello. Il percorso di Digital Detox per migliorare relazioni, lavoro e benessere
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 160,      1a edizione  2016   (Codice editore 1796.315)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
DIGITAL DETOXING! Disintossichiamoci per il nostro bene. Non demonizziamo il web o le piattaforme. Ma capiamo i pericoli di un uso eccessivo e incontrollato e cerchiamo soluzioni efficaci. Questo manuale vi porterà a un uso più consapevole e produttivo delle tecnologie web, social e mobile.
Utili Link
L'Impresa Recensione (di Raul Alvarez)… Vedi...
Radio Capital Intervista a Massimo Perciavalle… Vedi...
Presentazione del volume



Quante volte ci è capitato di essere a cena con amici o colleghi e di vedere che, invece di parlare con noi a tavola, questi cominciano a navigare sul proprio smartphone e a chattare con altri? Oppure a controllare ossessivamente le notifiche di Facebook nell'attesa di un "mi piace" sui loro post?
Al di là della maleducazione, il problema è che questo tipo di cattive abitudini ha ricadute negative anche nell'ambito professionale impattando sulla gestione del tempo o sull'attenzione dedicata a ciascuna singola attività. Ci viene chiesto di essere tutti multitasking, seguiamo troppe attività contemporaneamente, lavoriamo con informazioni e messaggi che arrivano da diverse fonti e inevitabilmente facciamo più fatica a portarle a
compimento in maniera sistematica.
E allora? DIGITAL DETOX! Disintossichiamoci per il nostro bene.
Non demonizziamo il web o le piattaforme. Ma capiamo i pericoli di un uso eccessivo e incontrollato e cerchiamo soluzioni efficaci.
Questo manuale vuole portare il lettore a un uso più consapevole e produttivo delle tecnologie web, social e mobile, proponendo due percorsi per abbattere gli effetti collaterali del digitale: uno dedicato ai singoli individui, l'altro alle aziende.
Vi troverete, dunque, strategie pratiche per migliorare le relazioni interpersonali e la qualità del vostro lavoro e riuscire così a raggiungere un maggiore benessere sia nella vita personale sia in quella professionale.

Alessandro Prunesti si occupa di marketing e comunicazione digitale da oltre dieci anni. Docente in università e scuole di alta formazione, svolge attività di ricerca nel campo della comunicazione applicata ai nuovi media digitali. Lavora ogni giorno per connettere tra loro in modo consapevole persone, tecnologie e brand.

Massimo Perciavalle è un coach del lavoro e della carriera riconosciuto dall'International Coach Federation. Segue diversi percorsi di sviluppo personale per privati e aziende. Si occupa anche di formazione nei temi specifici delle risorse umane e dell'orientamento professionale. Attualmente è socio fondatore di Make it So - Società di Formazione e Consulenza.

Indice
Introduzione
Alessandro Prunesti, Opportunità e rischi del digitale
(Quante volte ci capita di...; Digital media e device: cosa ci aspetta ora e cosa in futuro; Il lato buono del digitale; Il lato oscuro del digitale; La dipendenza da social, e-mail e WhatsApp; I rischi sono anche per le aziende)
Alessandro Prunesti, Le evidenze scientifiche e le pratiche quotidiane
(Letteratura e studi sulla digital addiction; Digital addiction e burn-out)
Massimo Perciavalle, Gestire il digitale senza soccombere
(Il programma di prevenzione e cambiamento digital detox: prevenire i sintomi da dipendenza online è più facile che curarli; Consapevolizzare (a che stadio di disagio siamo?); Pianificare e programmare nuove attività senza utilizzo del Web; Agire nuove abitudini: la compilazione del diario digitale per aumentare la consapevolezza; Agire l'ascolto attivo e usare le tecniche di mindfulness; Alcune alternative valide in sostituzione alla connessione smisurata: disegnare e colorare)
Massimo Perciavalle, Il percorso di digital detox per le aziende
(Non c'è più distinzione tra tempo personale e tempo lavorativo: il fenomeno del burnout digitale; Il modello di digital detox per le aziende; Come un messaggio in una bottiglia: migliorare la gestione delle e-mail aziendali; Dal multitasking al pensiero profondo: mantenersi concentrati; Analisi della quantità e qualità del tempo impiegato nel lavoro quotidiano; I programmi esperienziali a contatto con la natura per disconnettersi e consolidare i team di lavoro; Conclusioni)
Bibliografia
(Ricerche)
Sitografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi