Edu-larp

Game Design per giochi di ruolo educativi

Autori e curatori
Contributi
Marco Bielli, Matteo Bisanti, Simone Bonetti, Stefano Burchi, Andrea Capone, Luna Carabaich, Andrea M. Castellani, Aurelio Castro, Giulia Chiara Ceresa, Luigi Coccia, Annalisa Corbo, Enrico Giliberti, Alessandro Giovannucci, Andrea Giovannucci, Giacomo Gussoni, Chaos League, Alan D.A Mattiassi, Matteo Miceli, Sofia Moriconi, Isabella Negri, Valentina Pennazio, Mara Roberto, Francesco Rugerfred Sedda, Alessio Surian, Mikail Sustersic, Andrea Traverso, Lorenzo Trenti, Martina Vertuccio, Francesco Zani
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 260,      1a edizione  2020, allegati: allegato on-line   (Codice editore 449.18)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Edu-larp Game Design per giochi di ruolo educativi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891791979
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835102366
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Gli edu-larp (Educational Live Action Role-Playing) sono giochi di ruolo educativi in cui i partecipanti vestono i ruoli di personaggi, interpretando fisicamente le narrazioni su diverse tematiche. Questo volume – scritto da studenti, insegnanti, professori e professoresse universitarie, associazioni ludiche e culturali, educatori ed educatrici – è rivolto a chiunque creda che il gioco sia forma di comunicazione, generatore di comunità e metafora dell’educazione.

Presentazione del volume

Può il gioco essere qualcosa di educativo, di serio, di progettabile? Questa è la prima domanda che il volume accetta come sfida.
Crocevia di contraddizioni, il gioco costituisce da sempre metafora del mondo e strumento di educazione a "mondi altri". Ogni buon processo educativo si fonda su una forma di gioco o di ludicità: il gioco è implicitamente educante. Al tempo stesso la vera natura del gioco risiede in quel genius ludi fatto di colore, di corpo, di immaginazione, di creatività, di sovversione, di cambiamento: di libertà. Il testo vuole provare a descrivere e progettare questa libertà.
La seconda domanda che si pone questo volume è: cosa sono gli edu-larp? Come si progettano in termini di Educational Game Design? Gli edu-larp (Educational Live Action Role-Playing), sono giochi di ruolo educativi in cui i partecipanti vestono i ruoli di personaggi, interpretando fisicamente le narrazioni su diverse tematiche. Nella sezione online del volume sono presentate dieci schede gioco su: migrazione, sostenibilità, lgbtq+, storia, geografia e inglese.
Il volume è frutto del lavoro congiunto di studenti, insegnanti, professori e professoresse universitari, associazioni ludiche e culturali, educatori ed educatrici e si rivolge a ogni persona di questi mondi o di "mondi altri"; a chiunque creda che il gioco sia forma di comunicazione, generatore di comunità e metafora dell'educazione.

Andrea Maragliano è dottorando di ricerca in Migrazioni e processi interculturali presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università di Genova. Si occupa del rapporto fra gioco, gruppi marginalizzati ed educazione alla giustizia sociale, visto nella prospettiva del Game for Social Change. È impegnato in attività di game consultant per progetti europei (fra gli ultimi Into the Footsteps of a Migrant) e di game design di giochi educativi (fra gli ultimi Processo con giuria" edu-larp sul Tribunale Internazionale per i Diritti Umani, e Hold The Line, edu-larp sulla seconda accoglienza delle persone migranti nel sistema italiano). È autore di numerosi articoli, interventi e saggi sul tema.

Indice

Andrea Traverso, Prefazione
Andrea Maragliano Introduzione
Parte I. Fondamenti pedagogici del gioco e dell'edu-larp
Francesco Rugerfred Sedda, La bussola: Glossario
(Definizioni elementari; Concetti fondamentali; Elementi di design; Tipologie di larp; Sicurezza)
Andrea M. Castellani, Una guida alla navigazione: gli edu-larp
(Le molte facce del larp; Le fasi di un edu-larp; La preparazione pre-larp; Il larp vero e proprio; La riflessione post-larp; L'evoluzione del role-playing educativo; Ringraziamenti)
Valentina Pennazio, Il timone: Gioco e relazione. Variabili strutturali e pedagogiche
(Il cerchio magico; Gioco non solo per giocare; Regole, tipologie di gioco e dinamiche relazionali; Le dinamiche relazionali nel gioco: aspetti strutturali; Gioco, conflitto, accettazione sociale: le dimensioni pedagogiche)
Enrico Giliberti, L'àncora: Gioco, apprendimento, corpo ed esperienzialità
(Gioco, apprendimento e role-playing; Il gioco di ruolo nel quadro delle strategie didattiche; Apprendere dalla realtà simulata; Apprendere attraverso il corpo: la conoscenza embodied; Apprendimento e immersione; Il larp, la scuola e la vita; Conoscenze, abilità e competenze attraverso l'edu-larp)
Alan D.A. Mattiassi, Le vele: Gioco e pensiero
(Processi cognitivi nel gioco; Motivazione a giocare; Socialità; Apprendimento nella costruzione del significato condivisa; Systems thinking; Immedesimazione e flusso)
Giacomo Gussoni, L'elica: Gioco e motivazione. Tra motivazione, identità e immaginazione: le inesplorate potenzialità motivazionali dell'edu-larp
(La motivazione nell'apprendimento; Gioco e motivazione: una prima analisi; Motivazione, identità e immaginazione: verso un'integrazione "altra"; L'edu-larp come strumento per potenziare la motivazione ad apprendere; Conclusione)
Alessio Surian, Il periscopio: Gioco e cambiamento sociale
(Introduzione: i fattori in gioco; Le relazioni interpersonali: fra ascolto e relazioni di potere; Apprendimento fra pari, specializzazione, cooperazione; Diversità culturale, rispetto, fiducia; Negoziazione, trasformazione dei conflitti, cornici planetarie; Role-play, simulazioni, debriefing; Dalle istantanee alla gestalt)
Parte II. Elementi di progettazione educativo-didattica e game design
Andrea Maragliano, Progettazione educativa e game design
(Gioco ed educazione; Progettazione educativa e game design; Approcci e strumenti: il dominio "game design"; Conclusioni)
Lorenzo Trenti, Scrivere personaggi, schede, storie e ambientazioni
(Premessa; Un destinatario sconosciuto; Avanzare in circolo)
Francesco Zani, Giocatori, giocatrici e modalità di gioco
(I giocatori e giocatrici sono più importanti del gioco; Tipologie di gioco e giocatori e giocatrici; Immersione, bleed e alibi; L'aspetto sociale delle modalità di gioco; Conclusioni)
Annalisa Corbo, Il pre-gioco: riscaldamento e workshop
(Addestrare a ruoli fantastici attraverso il fattore S/C (Spontaneità/Creatività); La scelta del larp; La preparazione del larp (riscaldamento); Un esempio: pre-gioco dell'edu-larp Non pago affitto; Conclusioni)
Simone Bonetti, Meccaniche e dinamiche
(Il modello MDA (Meccaniche, Dinamiche e Estetiche); Alcune coordinate di base; Esempi di tecniche e meccaniche; Le metatecniche; Sostegno alle regole, meccaniche e dinamiche; Conclusione: creare la propria tecnica)
Alessandro Giovannucci, Andrea Giovannucci, Mikail Sustersic, Estetiche. Il larp design come strumento per educare all'empatia
(Estetica e game design; L'empatia come funzione morale; Oltre il romanzo: il larp come narrazione empatica; Dall'empatia alla relazione: progettare comunità; Elementi di design; Conclusioni)
Annalisa Corbo, Il post-gioco: deroling e debriefing
(Edu-larp: l'azione tra emozione ed apprendimento; Attività post-gioco negli edu-larp; Conclusioni)
Matteo Miceli, Feedback, valutazione e playtest
(Perché raccogliere feedback?; Analisi qualitativa e quantitativa; Tecniche quantitative: il questionario misto; Analisi dei dati quantitativi; Tecniche qualitative; Playtest; Conclusioni)
Andrea Capone, Edu-larp e didattica della storia: la storia, un'esperienza infinita
(La Porta dello Specchio Magico; La sapienza è figliola dell'esperienza; Il viaggio nel tempo; Le variabili; Ciò che è detto è detto)
Giulia Chiara Ceresa, Edu-larp e didattica della geografia: tra spazio fantastico e spazio reale
(Venti di cambiamento: nella didattica della geografia, nel mondo della scuola italiana; Il gioco di ruolo dal vivo a tema geografico; La geografia nel larp design; Edu-larp e le pratiche dell'outdoor education: un matrimonio possibile?)
Parte III. Schede Gioco
Sofia Moriconi, Martina Vertuccio, Youth On The Run
Luigi Coccia, 300 - La battaglia delle tendopoli
Mara Roberto, Luna Carabaich, La giornata preistorica
Isabella Negri, Grosso guaio a "Grammar City"
Andrea Capone, Annalisa Corbo, Matteo Miceli, Enola Gay
Andrea Capone, Annalisa Corbo, Matteo Miceli, La rivolta delle mondine
Marco Bielli, Giulia Chiara Ceresa, Racconto d'Inverno
Marco Bielli, Giulia Chiara Ceresa, Banchetto di Corvi
Matteo Bisanti, Esperienze da altri mondi: Free To Choose
Chaos League, Nuova Atlantide
Stefano Burchi, Aurelio Castro, I Say a Little Prayer. Le ricadute sociali dell'AIDS esplorate attraverso il larp
Andrea Maragliano, Conclusioni
Bibliografia
Autori, Autrici e Associazioni.