I derivati sui crediti nell'economia e nel bilancio delle banche

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2002   (Codice editore 365.211)

I derivati sui crediti nell'economia e nel bilancio delle banche
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846441201

Presentazione del volume

I problemi della gestione bancaria, pur modificandosi le condizioni di operatività, mantengono caratteristiche e peculiarità connesse alla natura dell'attività svolta.

La gestione del rischio di credito, ad esempio, rappresenta sicuramente un momento tipico e fondamentale per la sopravvivenza delle aziende di credito. L'eventualità del mancato buon fine dei crediti, infatti, costituisce da sempre un elemento di notevole preoccupazione per il management ed è quindi necessaria l'individuazione di nuovi strumenti operativi che ne consentano il fronteggiamento.

I derivati su crediti, in questo senso, si affiancano alla ormai ampiamente diffusa e collaudata cartolarizzazione, rappresentando una nuova e importante potenzialità operativa che accresce notevolmente la possibilità di diversificare la gestione dei rischi.

Essi consentono, infatti, di cedere gli effetti economici del rischio di credito, senza trasferire l'attività ad esso esposta. Quest'ultimo, quindi, è considerato al pari di una merce (commodity) e come tale negoziato, senza che sia necessario notificare la cessione all'affidato; in tal modo si evita di provocare alterazioni e squilibri sul rapporto di fidelizzazione con la clientela.

Il presente studio analizza gli aspetti economico-aziendali, contabili e di bilancio dei derivati su crediti, mettendo in luce la graduale crescita di importanza e le notevoli prospettive di ulteriore sviluppo e diffusione.

Particolare attenzione è riservata ai principi di redazione e ai criteri di valutazione da utilizzare nel bilancio d'esercizio. Si presentano, infine, le rilevazioni contabili e le modalità di rappresentazione in bilancio delle tipologie esaminate.

Fabio Fortuna è professore a contratto di Economia aziendale presso l'Università degli Studi di L'Aquila, nonché dottore commercialista e revisore contabile. È autore di altre pubblicazioni su tematiche economico-aziendali, tra cui Corporate Governance. Soggetti, modelli e sistemi (2001) edito da FrancoAngeli.

Indice


Parte I. Aspetti economico-aziendali dei derivati su crediti
Caratteristiche, principali tipologie e aspetti di regolamentazione dei derivati su crediti
(I derivati su crediti: inquadramento e prima descrizione; Lo sviluppo e la diffusione nell'ambito dei mercati finanziari; Le caratteristiche strutturali dei derivati su crediti; Le principali tipologie di derivati su crediti; Le opportunità derivanti dall'utilizzo dei derivati su crediti: prime considerazioni; La regolamentazione dei derivati su crediti)
Rischi e utilizzi connessi ai derivati su crediti
(I rischi nei derivati su crediti; Il risk management e i derivati su crediti; Applicabilità ed effettivo utilizzo dei derivati su crediti nell'economia delle banche; I derivati su crediti e la securitization: considerazioni su aspetti analogici e differenziali)
Parte II. I derivati su crediti: riflessioni contabili e rappresentazione in bilancio
I derivati su crediti nel bilancio delle banche: principi di redazione e criteri di valutazione
(Un riferimento imprescindibile: principi di redazione e criteri di valutazione del bilancio bancario; I principi di redazione previsti per gli strumenti derivati; I criteri di valutazione degli strumenti derivati; I principi di rappresentazione dei derivati su crediti negli schemi di bilancio; I criteri di valutazione dei derivati su crediti; L'informativa di dettaglio prevista per i derivati su crediti nella nota integrativa)
I derivati su crediti: rilevazioni contabili, rappresentazione in bilancio e aspetti di disclosure
(Elementi analogici e differenziali delle diverse tipologie rilevanti per la contabilizzazione; La rilevazione contabile e la rappresentazione in bilancio dei credit default product; La rilevazione contabile dei credit spread product; La rilevazione contabile e la rappresentazione; La rilevazione contabile e la rappresentazione; La rappresentazione e la valutazione dei credit derivatives previste dallo IAS39; La disclosure prevista dal Comitato di Basilea).




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità