Metropoli e natura sulle frontiere americane

Dalle non-città indiane alla città di Thoreau, dalle metropoli industriali alla città ecologica

Autori e curatori
Contributi
Bruno Cartosio, Cosimo Croce, Susanna Delfino, Piero D'Oro, Robert R. Dykstra, Dolores Greenberg, Robert Gross, Daniel Letwin, Stefano Luconi, Mario Maffi, Alessandro Portelli, Paolo Soleri, Alan Taylor, Fabrizio Tonello, Pietro Valle
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,   figg. 23,     2a edizione, ampliata  2012   (Codice editore 1578.14)

Metropoli e natura sulle frontiere americane. Dalle non-città indiane alla città di Thoreau, dalle metropoli industriali alla città ecologica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820403843

Presentazione del volume

Molto spesso il rapporto tra natura e metropoli è percepito come una relazione antitetica e conflittuale. Da un lato la wilderness - la natura incontaminata e selvaggia - e dall'altro l'avanzata inesorabile delle metropoli che si espandono a nebulosa nella campagna. Ma, nel contesto americano, metropoli e natura hanno costantemente interagito, a partire dall'epoca pre-coloniale, sino alle più recenti proposte alternative di organizzazione urbana.
Sedici autori si interrogano al riguardo prendendo in considerazione le diverse frontiere americane: dall'universo indiano alla colonizzazione europea, dal capitalismo agricolo alla critica ecologica di Henry David Thoreau, dal mitico Far West alla frontiera urbana delle metropoli industriali, dalla loro crisi alle nuove idee di città ecologica. Nell'affrontare singole realtà urbane i loro saggi ci aiutano a spiegare i complessi e numerosi significati che sottendono le idee di natura, città e frontiera.
La dicotomia metropoli e natura si ricompone così in un percorso circolare: la wilderness , allontanata nel momento formativo, riconquista un suo spazio nel paesaggio urbano attraverso i parchi pubblici e, in modo meno pianificato e più irrazionale, ricompare nelle aree abbandonate delle città industriali in profonda crisi economica. Volutamente o involontariamente l'America urbana diventa più verde anche se permangono forti disuguaglianze e ingiustizie ambientali.

Marco Sioli insegna Storia dell'America del Nord presso il Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici dell'Università degli Studi di Milano. È autore, tra l'altro, di Le città della rivoluzione. Alle origini delle metropoli americane (2000), Esplorando la nazione. Alle origini dell'espansionismo americano (2004) e American Golem. Lo spazio e il tempo degli Stati Uniti (2009). Per FrancoAngeli ha curato con Matteo Battistini il volume L'età di Thomas Paine. Dal senso comune alle libertà civili americane (2011). È stato visiting fellow della Newberry Library di Chicago, della Huntington Library di Los Angeles, del Gilder Lehrman Institute of American History di New York e della Library Company di Philadelphia. Per le sue ricerche è stato nominato Kentucky Colonel dal Governatore del Commonwealth del Kentucky

Indice



Marco Sioli, Prefazione alla nuova edizione
Marco Sioli, Introduzione
Piero D'Oro, Shamokin, Iroquoia: la città delle tenebre
Cosimo Croce, San Antonio, Texas: missione, presidio, pueblo
Alan Taylor, Cooperstown, New York: realtà e finzione sulla prima frontiera americana
Marco Sioli, Lexington, Kentucky: la memoria della rivoluzione dulla wilderness road
Robert A. Gross, Concord, Massachusetts: cultura e coltivazioni nella città di Thoreau
Stefano Luconi, Pittsburgh, Pennsylvania: parchi pubblici tra industrializzazione e deindustrializzazione
Daniel Letwin, Birmingham, Alabama: una workshop town tra i giacimenti di ferro
Susanna Delfino, Knozville, Tennessee: una città tra wilderness e vocazione industriale
Mario Maffi, St. Louis, Missouri: partenze e arrivi in una città-crocevia
Robert R. Dykstra, Dodge City, Kansas: omicidi, discorso morale e identità culturale
Bruno Cartosio, Santa Fe, New Mexico: un luogo raro al mondo
Pietro Valle, La città del Midwest: il lungo addio tra sviluppo industriale e sviluppo urbano
Alessandro Portelli, Youngstown, Ohio: la memoria della fabbrica, il carcere e l'ospedale
Dolores Greenberg, New York City: giustizia ambientale e politiche razziali
Fabrizio Tonello, Washington, D.C.: una moderna Babilonia
Paolo Soleri, Arcosanti, Arizona: un laboratorio urbano
Marco Sioli, Per una storia urbana e ambientale
Riferimenti bibliografici
Note sugli autori
Indice dei nomi.