Minori e sostanze psicotrope: analisi e prospettive dei processi riabilitativi

La Total Quality negli interventi sulle tossicodipendenze in ambito penale minorile.

Contributi
Fabrizio Brauzzi, Gloria Cornolti, Andrea Fianco, Daniela Guarnieri, Orlando Iannace, Isabella Mastropasqua, Clara Murtula, Stefania Pozzi, Rosario Priore, Ennio Ripamonti, Corrado Sesselego, Laura Terzera
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 192,      1a edizione  2003   (Codice editore 231.1.12)

Minori e sostanze psicotrope: analisi e prospettive dei processi riabilitativi. La Total Quality negli interventi sulle tossicodipendenze in ambito penale minorile.
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846447289

Presentazione del volume

Il volume scaturisce dalla ricerca "La Total Quality negli interventi sulle tossicodipendenze in ambito penale minorile", commissionata dal Ministero della Giustizia alla Fondazione IARD. Tale indagine ha fotografato ed analizzato l'utenza penale minorile con problematiche collegate all'uso di sostanze psicotrope, rilevando i modelli operativi utilizzati negli interventi a favore dei minori delle diverse etnie presenti sul territorio nazionale.

Lo studio prende in esame i casi di tossicodipendenza conclamata e quelli in cui è stata osservata la presenza di elementi problematici legati all'uso di sostanze psicotrope nel triennio 1998-2000. I minori che costituiscono il campione selezionato hanno come caratteristica comune l'applicazione del provvedimento d'inserimento in comunità e/o struttura d'accoglienza pubblica o privata.

I tre macro-obiettivi perseguiti sono: la realizzazione di un prospetto dell'utenza minorile sotto la tutela dei Servizi, l'indagine dei processi decisionali di allocazione dei minori nelle strutture del territorio e delle pratiche operative implementate all'interno della comunità e, infine, l'individuazione di strumenti di analisi e di indicatori, utilizzabili per una valutazione dei processi e dei risultati raggiunti.

L'elaborazione e l'applicazione condivisa e contestualizzata di queste finalità contribuiranno allo sviluppo di nuove competenze tra gli operatori, attraverso innovative ipotesi di intervento relative al potenziamento del sistema di comunicazione interno, in senso verticale ed orizzontale, ed al miglioramento dell'approccio con le altre variabili del territorio.

La Fondazione IARD è specializzata nel campo della ricerca pedagogico-didattica, psico-sociale, delle organizzazioni non profit e della formazione istituzionale e professionale. La Fondazione IARD raccoglie in sé oltre quarant'anni di attività caratterizzata da una continua evoluzione scientifica che l'ha portata ad eccellere a livello nazionale ed internazionale e ad essere accreditata presso Ministeri italiani ed esteri e presso organizzazioni nazionali e sovranazionali.

Indice


Rosario Priore, Prefazione
Clara Murtula, Introduzione
Stefania Pozzi, Isabella Mastropasqua, Ennio Ripamonti, Il contesto di riferimento della ricerca
(Il fenomeno della tossicofilia e della tossicodipendenza: una panoramica; Natura e caratteristiche della tossicofilia; La tossicomania/tossicodipendenza; Le sostanze psicotrope: mutamenti individuali e sociali; Minori: disagio e devianza; Il Sistema dei Servizi nel settore della Giustizia Minorile; I minori nel circuito penale: una realtà in mutamento)
Stefania Pozzi, Gloria Cornolti, Fabrizio Brauzzi, Metodologia e strumenti di indagine
(Modelli teorici di riferimento; Definizione degli strumenti di indagine; Analisi dell'indagine sul campo e verifica dei risultati attesi)
Norman Rivera, Laura Terzera, Daniela Guarnieri, Analisi dell'utenza con problemi di uso e abuso di sostanze psicotrope
(Le principali caratteristiche socio-demografiche; L'uso e abuso delle sostanze psicotrope in ambito minorile; Caratteristiche relative alla situazione penale)
Renato Pocaterra, Norman Rivera, Andrea Fianco, Analisi delle pratiche di trattamento dei minori
(I Centri di Giustizia Minorile in Italia; La segmentazione del caso e la fase d'inserimento; La dismissione ed il reinserimento sociale; Punti di forza e punti di debolezza del Sistema; Le comunità d'accoglienza; L'utenza delle Comunità; Il monitoraggio interno ed esterno alle Comunità; I protocolli di lavoro maggiormente diffusi; Punti di forza e punti di debolezza delle Comunità; Alcune considerazioni conclusive)
Alberto Savoldelli, Corrado Sesselego, Orlando Iannace, Indicazioni per la costruzione di un modello di monitoraggio del trattamento e della comunicazione
(Alcune indicazioni per la costruzione di un modello di monitoraggio del trattamento; Alcune indicazioni per il potenziamento di competenze nel Sistema; Alcune indicazioni per la costruzione di un sistema di comunicazione orizzontale e verticale all'interno del Sistema Penale Minorile)
Renato Pocaterra, Isabella Mastropasqua, Considerazioni conclusive




  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità