I saperi del tradurre

Analogie, affinità, confronti

Contributi
Enrico Borello, Antonella De Laurentis, Olivier Demissy Cazeilles, Mauro Ferraresi, Patrizia Mazzotta, Johanna Monti, Laura Salmon, Erika Salsnik, Véronique Sauron
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,   2a ristampa 2011,    1a edizione  2007   (Codice editore 1058.14)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

I saperi del tradurre. Analogie, affinità, confronti
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846484734

In breve

Con i saperi del tradurre si allude alla pluralità dei punti di vista storico, teorico e applicato con cui si guarda alla traduzione. La traduzione non è più da intendersi unicamente nel solco della tradizione cartacea del testo a fronte, che tende a ricreare una versione equivalente a un originale percepito come unico e non riproducibile, ma è soprattutto conversione del testo da un codice a un altro grazie anche alle tecnologie informatiche e multimediali. Intento del libro è sondare l’affascinante problematica di questo complesso atto di comunicazione interlinguistico e interculturale che, mettendo a confronto lingue e mondi di senso diversi, ne preserva tuttavia le distinte identità. Giancarlo Marchesini è professore all’École de traduction et d’interprétation dell’Università di Ginevra dove è titolare degli insegnamenti di Traduzione e Teoria della Traduzione (Séminaire de traductologie). Clara Montella, associata di Linguistica Generale all’Università dell’Aquila e di Teoria e Storia della Traduzione e di Traduttologia presso l’Università di Napoli “L’Orientale”.

Presentazione del volume

Con i saperi del tradurre si allude alla pluralità dei punti di vista storico, teorico ed applicato con cui si guarda alla traduzione. A seconda di come si analizza e a seconda di come è usata, essa assume una sua funzione peculiare, che richiede competenze specifiche.
La traduzione infatti non è più da intendersi unicamente nel solco della tradizione cartacea del testo a fronte, che tende a ricreare una versione equivalente a un originale percepito come unico e non riproducibile, ma è anche e soprattutto conversione del testo da un codice a un altro grazie anche alle tecnologie informatiche e multimediali. Intento del libro è sondare l'affascinante problematica di questo complesso atto di comunicazione interlinguistico e interculturale che, mettendo a confronto lingue e mondi di senso diversi, ne preserva tuttavia le distinte identità.

Clara Montella, slavista e glottologa di formazione, è professore associato presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Napoli "L'Orientale", dove insegna Teoria e Storia della Traduzione e Traduttologia. Tra le sue pubblicazioni più recenti vi è la curatela La traduzione - Il paradosso della trasparenza, Liguori 2005 (in collaborazione con A. Guarino, D. Silvestri e M. Vitale), e scritti sulla storia della traduzione del periodo tardo-antico e sul metalinguaggio e la terminologia traduttologica.
Giancarlo Marchesini è professore all'École de traduction et d'interprétation dell'Università di Ginevra dove insegna Traduzione e Teoria della traduzione (Séminaire de traductologie). Traduttore free lance per importanti società internazionali, è stato visiting professor in più università italiane. Nella sua produzione scientifica applica un approccio induttivo, risalendo da soluzioni traduttive concrete a ipotesi teoriche. Ha progressivamente allargato il suo campo d'indagine alla semio-traduzione.

Indice



Clara Montella, Giancarlo Marchesini, Presentazione
Clara Montella, Le nozioni di significato e di senso in traduttologia tra storia, teorie e applicazioni
Giancarlo Marchesini, Teorie della traduzione e strategie traduttive
Laura Salmon, Sulla gestione inconscia del processo traduttivo umano: cosa sappiamo fare senza sapere come
Erika Salsnik, Dagli universali traduttivi all'italiano delle traduzioni
Patrizia Mazzotta, Riflessioni glottodidattiche sulla traduzione delle microlingue
Enrico Borello, La traduzione nella storia della glottodidattica
Johanna Monti, Localizzazione: il ruolo e i saperi della traduzione
Véronique Sauron, Les outils d'aide à la traduction: ennemis ou alliés du traducteur?
Olivier Demissy Cazeilles, Traduction littéraire et language vernaculaires : l'écosse, pour une éthique de la différence
Antonella De Laurentis, Il compito del traduttore secondo Borges
Mauro Ferraresi, Perduto nella traduzione
Gli Autori.