Lingua, traduzione, didattica

Collana fondata da Anna Cardinaletti, Fabrizio Frasnedi, Giuliana Garzone

Direzione: Anna Cardinaletti, Giuliana Garzone, Laura Salmon

Comitato scientifico:
James Archibald, McGill University, Montréal, Canada
Paolo Balboni, Università Ca’ Foscari di Venezia
Maria Vittoria Calvi, Università degli Studi di Milano
Mario Cardona, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”
Guglielmo Cinque, Università Ca’ Foscari di Venezia
Michele Cortelazzo, Università degli Studi di Padova
Lucyna Gebert, Università di Roma “La Sapienza”
Maurizio Gotti, Università degli Studi di Bergamo
Alessandra Lavagnino, Università degli Studi di Milano
Srikant Sarangi, Aalborg University, Denmark
Leandro Schena, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Marcello Soffritti, Università degli Studi di Bologna, sede di Forlì
Shi-xu, Hangzhou Normal University, China
Maurizio Viezzi, Università degli Studi di Trieste

La collana intende accogliere contributi dedicati alla descrizione e all’analisi dell’italiano e di altre lingue moderne e antiche, secondo l’ampio ventaglio delle teorie linguistiche e con riferimento alle realizzazioni scritte e orali, offrendo così strumenti di lavoro sia agli specialisti del settore sia agli studenti. Nel quadro dello studio teorico dei meccanismi che governano il funzionamento e l’evoluzione delle lingue, la collana riserva ampio spazio ai contributi dedicati all’analisi del testo tradotto, in quanto luogo di contatto e veicolo privilegiato di interferenza.
Parallelamente, essa è aperta ad accogliere lavori sui temi relativi alla didattica dell’italiano e delle lingue straniere, nonché alla didattica della traduzione, riportando così i risultati delle indagini descrittive e teoriche a una dimensione di tipo formativo.
La vocazione della collana a coniugare la ricerca teorica e la didattica, inoltre, è solo il versante privilegiato dell’apertura a contributi di tipo applicativo.

Tutti i testi pubblicati nella collana sono sottoposti a un processo di peer review.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 65 titoli

Franca Orletti

Comunicare il patrimonio culturale

Accessibilità comunicativa, tecnologie e sostenibilità

Il volume raccoglie una serie di conferenze, organizzate all’interno del progetto ARTIS (Accessibilità Roma Tre Innovazione tecnologica Sostenibilità), sul tema portante del programma: l’accessibilità comunicativa del patrimonio artisticoculturale. Studiose e studiosi di tecnologie applicate al patrimonio culturale, digital humanities, architettura, storia dell’arte, linguistica e neuroscienze hanno portato il loro contributo per permettere ai luoghi della cultura di essere accessibili.

cod. 11058.3

Anna Cardinaletti

Test linguistici accessibili per studenti sordi e con Dsa

Pari opportunità per l'accesso all' Università

Il volume si occupa dell’elaborazione di test di valutazione delle competenze linguistiche, in particolare dell’italiano e dell’inglese, che siano accessibili agli studenti sordi e con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e che permettano pertanto di superare le loro difficoltà specifiche pur mirando a preservare i livelli di norma richiesti.

cod. 1058.52

Cecilia Boggio, Alessandra Molino

English in Italy.

Linguistic, Educational and Professional Challanges

The book explores the influence of the English language on areas of major social and cultural growth in 21st-century Italy. More specifically, the volume investigates the impact of English on general and specialized discourse; the role of English in language mediation practices in professional and educational settings; the educational and cultural implications of the spread of English-medium Instruction (EMI) in Italian universities; and finally, the contact of English and Italian in ‘new’ migratory contexts.

cod. 1058.49

Chiara Branchini, Anna Cardinaletti

La lingua dei segni nelle disabilità comunicative

Il testo rappresenta il primo tentativo in Italia di raccogliere i contributi pioneristici di logopedisti, psicologi, educatori, studiosi del linguaggio che usano la lingua dei segni italiana nella rieducazione e riabilitazione di bambini e ragazzi affetti da disabilità comunicative. Un volume per educatori, insegnanti, logopedisti, linguisti, ma anche genitori di bambini con disabilità comunicative.

cod. 1058.45

Giovanna Carloni

Insegnare italiano a stranieri

Percorsi operativi

Il manuale, dal profilo altamente applicativo, si rivolge a docenti di italiano L2/LS in formazione e agli operatori del settore che desiderano sviluppare le competenze glottodidattiche necessarie per gestire efficacemente l’insegnamento dell’italiano a stranieri in vari contesti di apprendimento.

cod. 1058.41

Antonella Negri

Insegnare Italiano a stranieri.

Percorsi formativi

Un manuale per chi, digiuno da una specifica formazione linguistica, voglia prepararsi per insegnare l’italiano lingua seconda, lingua straniera in Italia e all’estero presso scuole, università e imprese. Linguisti, storici della lingua, glottodidatti, filologi, operatori della scuola e del comparto sociale forniscono le competenze glottodidattiche e linguistiche ai docenti in formazione.

cod. 1058.39

Un testo per chiunque voglia approfondire la conoscenza delle strutture morfologiche e sintattiche della Lingua dei Segni Italiana (LIS). Rivisitando i principali studi svolti su questa lingua negli ultimi trent’anni, il volume intende per la prima volta offrire una descrizione generale della grammatica della LIS, fornendo anche nuove osservazioni sugli aspetti meno esplorati.

cod. 1058.32

Roberta Pederzoli, Valeria Illuminati

Tra genere e generi

Tradurre e pubblicare testi per ragazze e ragazzi

Il volume nasce nell’ambito di un progetto AlmaIdea sulla traduzione di testi per l’infanzia in una prospettiva di genere, un ambito di ricerca ad oggi poco approfondito a livello internazionale e ancor più nel contesto accademico italiano.

cod. 11058.2

Martina Bellinzona

Linguistic Landscape.

Panorami urbani e scolastici nel XXI secolo

Il linguistic landscape può essere definito come lo studio delle lingue e dei messaggi presenti in forma scritta nello spazio pubblico. Il volume vuole fornire una sintesi dello stato dell’arte sul linguistic landscape, dalle origini fino ai più attuali sviluppi, utile a ricercatori e studenti universitari che vogliano accedere a una trattazione scientifica sul tema in lingua italiana. Il testo esplora poi lo schoolscape, ossia l’insieme di oggetti linguistici e semiotici che contribuiscono all’organizzazione visiva degli spazi scolastici.

cod. 1058.62

Elisa Alberani

I linguaggi specialistici del portoghese

Approcci teorici e pratiche traduttive

Il volume si occupa dei linguaggi specialistici del portoghese nella combinazione linguistica portoghese-italiano, una materia che sul piano teorico rappresenta un’area di interesse relativamente recente, ma che nella pratica esiste concretamente ed è sempre più percepita come un’esigenza da parte di chi esercita la professione di traduttore. Alla riflessione teorica e metodologica segue una parte pratica caratterizzata da proposte di traduzione di testi tratti dal portoghese giuridico-amministrativo, medico e turistico.

cod. 1058.61