I profili emozionali dei modelli didattici

Come integrare istruzione e affettività

Autori e curatori
Contributi
Giuseppe Annacontini, Paola D'Ignazi, Silvia Fioretti, Berta Martini, Maria Chiara Michelini, Rosella Persi
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 160,   1a ristampa 2013,    1a edizione  2009   (Codice editore 1108.2)

I profili emozionali dei modelli didattici. Come integrare istruzione e affettività
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856810646

In breve

Il problema dell’educazione affettiva è una questione che negli ultimi tempi ha ricevuto larga attenzione, in relazione alla problematicità delle condotte dei giovani. Il volume la affronta in una prospettiva pedagogica, da un punto di vista sia teorico che didattico.

Presentazione del volume

In tempi in cui la dimensione emotiva nella vita scolastica balza sempre più spesso - e malauguratamente - agli onori della cronaca, l'attuazione di un'educazione affettiva nella scuola è questione grandemente dibattuta. Tuttavia la premura di fornire risposte a questa problematica non sempre porta a risposte convincenti.
Fare della dimensione emotivo-relazionale un problema a sé, che richiede momenti formativi specifici e come tali distinti e separati dalle attività curricolari, conduce ad affastellare soluzioni più o meno competenti come i corsi di alfabetizzazione emotiva, che chiudono l'educazione affettiva in una dimensione "specialistica", facendone una sorta di ulteriore "materia" dell'orario scolastico: non a caso affidata spesso a figure diverse dall'insegnante, lo psicologo o lo psicopedagogista.
Muovendo dall'idea che i processi emozionali siano insiti nelle dinamiche dei processi d'istruzione - nei loro contenuti, nei contesti organizzativi in cui si svolgono, nelle interazioni sociali che comportano - quest'opera sviluppa invece la tesi di un'educazione affettiva razionale integrata con le attività curricolari. A partire da questo assunto, essa offre al lettore analisi e ipotesi di lavoro per una gestione della dimensione emozionale entro i contesti organizzativi e i modelli didattici dell'attività scolastica, fornendo agli insegnanti di ogni ordine e grado scolatico occasione di approfondimento e di intervento.

Massimo Baldacci è professore ordinario di Pedagogia generale presso l'Università "Carlo Bo" di Urbino. Aderisce al Problematicismo pedagogico di marca critica e razionalista. Tra le sue ultime pubblicazioni, La didattica per moduli (Roma-Bari 2003); I modelli della didattica (a cura di, Roma 2004); Personalizzazione o individualizzazione? (Trento 2005); Ripensare il curricolo (Roma 2006); La pedagogia come attività razionale (Roma 2007). In questa stessa collana ha curato La dimensione emozionale del curricolo (2008).

Indice



Massimo Baldacci, Introduzione
Parte I. La dimensione emozionale e i modelli didattici
Paola D'Ignazi, Affettività e modello dei talenti personali
(Il vissuto emotivo e l'educazione; Il benessere psico-affettivo e l'attività scolastica; I talenti personali; L'intelligenza linguistica come talento; Bibliografia)
Silvia Fioretti, Affettività e modello delle competenze di base
(La motivazione alla competenza; La ricerca delle cause degli eventi; La prospettiva attributiva intrapersonale; La prospettiva attributiva interpersonale; Bibliografia)
Berta Marini, Affettività e modello dell'arricchimento culturale
(Affettività e fondamenti teorici del modello; "Oggetto" e "processo" dell'apprendimento; Le emozioni e la lettura; Le emozioni e l'ascolto musicale; Bibliografia)
Rosella Persi, Affettività e modello dei processi cognitivi superiori
(Le emozioni e i processi cognitivi superiori; "Soggetto" e "processo" dell'apprendimento; Emozione'curiosità, motivazione; L'attività di ricerca come strategia di apprendimento; Bibliografia)
Parte II. La dimensione emozionale dell'organizzazione scolastica
Giuseppe Annacontini, Affettività e rapporto con l'extrascuola
(La complessità dell'emozione; Emozione e progettualità esistenziale; Tre declinazioni dell'educazione emotiva; Ragione ed emozione per una educazione democratica; Bibliografia)
Maria-Chiara Michelini, Affettività e assetto interno della scuola
(L'educazione socioaffettiva nella scuola; L'organizzazione scolastica per l'educazione socio-affettiva; L'apprendimento organizzativo nella scuola; Il tempo scolastico come fattore educativo; Bibliografia)
Gli Autori.