La ricerca empirica in educazione

Esempi e buone pratiche

Autori e curatori
Contributi
Roberto Trinchero
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 144,   3a ristampa 2017,    1a edizione  2014   (Codice editore 292.1.22)

La ricerca empirica in educazione. Esempi e buone pratiche
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891707840
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891717030
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Fare ricerca in ambito educativo richiede al ricercatore la padronanza di specifiche competenze, che non è possibile acquisire con il solo studio della letteratura di riferimento, ma necessitano del passaggio all’indagine sul campo. Il volume accompagna lo studioso alle prime armi in questo salto, senza perdere di vista il rigore e la scrupolosità proprie di una ricerca scientifica. Daniela Robasto è professore a contratto per la didattica integrativa di Metodologia della ricerca educativa e dottore di ricerca in Scienze dell’Educazione presso l’Università di Torino.

Presentazione del volume

Fare ricerca in ambito educativo - ma non solo - richiede al ricercatore la padronanza di specifiche competenze di ricerca, che non è possibile acquisire con il solo studio della letteratura di riferimento.
La grande scommessa consiste proprio nel passare dalla teoria alla ricerca sul campo, con tutte le sfumature, le contraddizioni e le variabili, non sempre controllabili, che tale passaggio, soprattutto in ambito educativo, porta con sé.
Questo lavoro si prefigge di accompagnare lo studioso alle prime armi nel compiere tale salto senza perdere di vista il rigore e la scrupolosità proprie di una ricerca scientifica.
Con un richiamo costante alla teoria, l'autrice propone molteplici esempi di applicazione di strategie di ricerca in ambito educativo, sottolineando le buone pratiche, ma anche i possibili errori e le inesattezze che potrebbero inficiare la validità e l'attendibilità di una ricerca rendendone inutili, o addirittura fuorvianti, i risultati.

Daniela Robasto è professore a contratto di Metodologia della ricerca educativa, Docimologia e Pedagogia sperimentale presso l'Università degli Studi di Torino. Ha conseguito il titolo di dottore di Ricerca in Scienze dell'educazione nel 2009. I suoi interessi di ricerca riguardano la metodologia della ricerca in educazione, il rapporto media e minori, e la rappresentazione dei ruoli di genere. Tra le sue recenti pubblicazioni, Il consumo televisivo e la rappresentazione dei ruoli di genere negli adolescenti, Roma 2009.

Indice

Roberto Trinchero, Prefazione. Formare alla ricerca tra metodo e arte
Daniela Robasto,
Ringraziamenti
L'avvio della ricerca
(Definire tema e problema di ricerca; Il focus della ricerca: obiettivi generali ed operazioni concettuali; Costruire il quadro teorico; Sintetizzare le informazioni in una mappa concettuale)
Dalle ipotesi di ricerca agli strumenti di rilevazione dati
(Le ipotesi di ricerca; Cosa rilevare nella ricerca standard: la definizione operativa dei fattori; Cosa rilevare nella ricerca interpretativa: la definizione dei concetti-chiave della ricerca; Definire la popolazione di riferimento e le strategie di campionamento; Definizione delle tecniche e costruzione degli strumenti di rilevazione dati)
La rilevazione e l'analisi dei dati
(Il piano di rilevazione dati; Come analizzare i dati: il caricamento su calcolatore; L'analisi monovariata; L'analisi bivariata; L'analisi dei testi)
Presentazione dei risultati
(La risposta al problema conoscitivo; Il controllo delle ipotesi; Presentare i risultati in funzione del target di lettore; Allegati tecnici e riferimenti bibliografici)
Riferimenti bibliografici.