Governance ambientale e sviluppo locale in Africa

Cooperazioni, saperi, cartografie

Autori e curatori
Contributi
Marina Bertoncin, Elisa Bignante, Sarah Braccio, Lina M. Calandra, Filiberto Chiabrando, Egidio Dansero, Cristiano Lanzano, Andrea Pase, Enrico Ponte, Maurizio Tiepolo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 232,      1a edizione  2010   (Codice editore 1810.2.17)

Governance ambientale e sviluppo locale in Africa. Cooperazioni, saperi, cartografie
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856831030

In breve

Il volume si interroga sugli orientamenti della cooperazione italiana e internazionale con l’Africa in materia di spazio e risorse naturali. Una riflessione sulla governance ambientale, che coinvolge una fittissima rete di soggetti e processi sociali e territoriali, nel cui seno gli attori definiscono ruoli, tattiche e strategie.

Presentazione del volume

Spazio e risorse naturali: cosa bolle nella pentola della cooperazione italiana e internazionale con l'Africa? È l'interrogativo attorno a cui ruotano i ragionamenti svolti in questo libro da una pluralità di soggetti di ambito accademico, istituzionale e professionale.
Un pubblico confronto tra discipline ed esperienze diverse, aperto alle contaminazioni e proiettato verso la più ampia disseminazione dell'impegno della ricerca territorialistica italiana di impronta africanista. Un nucleo forte di riflessioni si disegna ormai attorno alla governance ambientale. Questa individua come suo oggetto privilegiato la dinamica dei poteri territoriali di differente natura - e quindi relativamente autonomi gli uni rispetto agli altri - e con differente ambito di esercizio. Ma lega attorno a questo focus temi strettamente intrecciati quali lo sviluppo locale, la valorizzazione di risorse strategiche come l'acqua, le opportunità aperte dal decentramento, le difficili eredità del colonialismo. E molto altro, tra cui fa spicco il ruolo dei saperi locali e i modi attraverso i quali questi possono essere raffigurati in una cartografia appropriata: un mapping topico.
La griglia dei soggetti che si muovono all'incrocio tra cooperazione ambientale e sviluppo locale è fittissima e non meno variegati sono i processi sociali e territoriali nel cui seno gli attori definiscono ruoli, tattiche e strategie. Ciò tuttavia non deve far dimenticare che cooperare significa, alla lettera, operare insieme: preferibilmente su un piano di parità, senza imporre le proprie scelte al riparo di comodi schemi ideologici, economici, politici o tecnocratici.

Angelo Turco, professore ordinario di Geografia all'Università dell'Aquila, si occupa di metodologia ed epistemologia della ricerca geografica, conflittualità ambientale, politiche del paesaggio. È uno specialista della territorialità africana, che studia particolarmente sotto il profilo politico e culturale. Tra i suoi libri, Configurazioni della territorialità (Franco Angeli, 2010).

Indice



Angelo Turco, Introduzione. Territorialità africana: l'ambiente tra cooperazione, governance e sviluppo
(Le ragioni di un Convegno: fare il punto e rilanciare; Cooperare come? Attori, processi, saperi; La ricerca italiana tra acquisizioni consolidata e sentieri aperti)
Angelo Turco, Cartografia topica. Verso nuovi strumenti per la governance ambientale e lo sviluppo locale
(La mappa invisibile; Cooperare altrimenti: quali lezioni per la governance ambientale e lo sviluppo locale?; Problematiche aperte: questioni di potere)
Egidio Dansero, Cristiano Lanzano, Geografia della cooperazione, geografia per la cooperazione allo sviluppo. Riflessioni a partire da recenti esperienze di ricerca-azione
(Introduzione; Geografia della cooperazione: la spazialità degli interventi e degli attori dello sviluppo; Geografia per la cooperazione: un contributo alla conoscenza dei contesti di intervento; Ricerca e azione: una problematizzazione; Conclusioni: auspicabili convergenze)
Angelo Turco, Rappresentazione cartografiche e cooperazione ambientale in Africa Occidentale: sviluppo e conflitto alla periferia della Riserva della Biosfera Transfrontaliera della W
(Aree protette e periferie transfrontaliere: il caso dell'RBT/W; I areale: Aïnoma, Niger; Il areale: Arc Blanc, Burkina Faso; Mapping: tecnologie cartografiche, saperi locali, ritorno al paesaggio)
Marina Bertoncin, Andrea Pase, Territorializzazioni, territorialità, trasgressioni: acqua e sviluppo nel bacino ciadiano
(Le ragioni della ricerca; Il quadro della ricerca; L'irrigazione moderna; L'area della ricerca; Obiettivo della ricerca; Posizione della ricerca; Dentro la ricerca; Conclusioni)
Sarah Braccio, Filiberto Chiabrando, Enrico Ponte, Maurizio Tiepolo, Sistema insediativo e risorse naturali rinnovabili a Téra (Niger), 1956-2009
(Introduzione; Metodologia, tecniche, definizioni; Sistema insediativo comunale; Panoramica sulle risorse naturali rinnovabili; Immagini satellitari ad alta risoluzione e sopralluoghi; Azioni di conservazioni delle risorse naturali rinnovabili; Conclusioni)
Elisa Bignante, Lina Calandra, Cooperazione, saperi, cartografie per la governance ambientale e lo sviluppo locale in Africa: dodici casi di studio
(Introduzione; Lettura traversale: le tematiche e i campi d'interesse; Lettura trasversale: le metodologie e gli strumenti; La governance ambientale e il rapporto tra saperi; Sentieri aperti)
Acronimi
Indice delle Figure
Indice delle Tabelle
Abstracts & Résumés
Bibliografia
Autori.