La posizione di garanzia degli operatori psichiatrici.

Giurisprudenza e clinica a confronto

Autori e curatori
Contributi
Germana Agnetti, Antonio Amatulli, Angelo Barbato, Stefania Borghetti, Massimo Clerici, Arcadio Erlicher, Luigi Ferrannini, Teodoro Maranesi, Gianfranco Pittini, Domenico Pulitanò, Augusto Righi, Enrico Varrani
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 208,      1a edizione  2011, allegati: allegato on-line   (Codice editore 1405.12)

La posizione di garanzia degli operatori psichiatrici. Giurisprudenza e clinica a confronto
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856834000
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856864717
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume affronta il tema della responsabilità professionale degli operatori psichiatrici dei servizi territoriali, sia dal punto di vista clinico che giuridico-penale, argomento di drammatica attualità, alla luce di alcune sentenze che hanno condannato psichiatri e infermieri per il suicidio o i reati del paziente. Il testo, che presenta anche importanti sentenze inedite, si rivolge a medici, psichiatri, infermieri e psicologi che vogliano approfondire le tematiche giuridiche e i profili di responsabilità.

Presentazione del volume

La scienza psichiatrica, nonostante il complesso cammino percorso e culminato in Italia nel passaggio dalla psichiatria dei manicomi alla psichiatria comunitaria dei servizi territoriali attraverso la storica riforma della legge n. 180 del 1978, pare non essere riuscita ancora a risolvere il dilemma tra vocazione libertaria e custodialistica.
È nelle pieghe di questa problematica tensione che si sviluppano e prendono corpo le questioni relative alla 'posizione di garanzia' dell'operatore psichiatrico, ossia all'attribuzione di doveri di protezione e controllo in grado di fondare un'eventuale responsabilità sul piano giuridico per il suicidio o i delitti perpetrati dal paziente.
Il libro, che raccoglie contributi di studiosi di diritto penale e di operatori psichiatrici, mette a confronto sensibilità personali e professionali differenti, a partire da un rigoroso e costante confronto con la dura concretezza dei casi giudiziari e da un'ampia conoscenza del modo in cui la magistratura ha risolto le questioni connesse alla gestione e trattamento del paziente psichiatrico. Il risultato è un quadro critico e ampiamente informato dei rapporti tra i problemi della clinica e le soluzioni della giurisprudenza: mappatura dei contesti lavorativi più delicati, nei quali sono sorte in maniera più ricorrente questioni di responsabilità dell'operatore a causa di incidenti a danno o ad opera di pazienti; individuazione delle regole della buona pratica professionale, la cui violazione è stata con maggior frequenza contestata agli operatori, o ne ha giustificato la condanna in sede penale. Il libro si rivolge ai giuristi e soprattutto agli operatori dei servizi psichiatrici, con l'auspicio che possano trovare informazioni utili per l'organizzazione di efficaci sistemi di contrasto alle cattive prassi professionali e di prevenzione degli incidenti attraverso il miglioramento dei processi di cura e di accoglienza delle persone affette da patologie mentali.

Il volume è corredato da un allegato on line dove sono consultabili numerose sentenze inedite o di difficile reperibilità all'interno del nostro sito www.francoangeli.it, Biblioteca multimediale.

Contributi di: G. Agnetti, A. Amatulli, A. Barbato, S. Borghetti, M. Clerici, A. Erlicher, L. Ferrannini, T. Maranesi, G. Pittini, D. Pulitanò, A. Righi, E. Varrani, G. Dodaro.

Giandomenico Dodaro è Ricercatore di Diritto penale (professore aggregato) e docente di Diritto penale minorile presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Si interessa da alcuni anni alle problematiche giuridiche e deontologiche della responsabilità professionale degli operatori di salute mentale. È stato titolare del corso di Psicologia legale e delle assicurazioni presso la Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca ed è autore del libro La professione dello psicologo. Ordinamento, deontologia, responsabilità, Mondadori Università, Milano, 2006.

Indice

Massimo Clerici, Prefazione
Giandomenico Dodaro e del gruppo di "Lettera aperta 2009", Presentazione
Domenico Pulitanò
, Introduzione
Giandomenico Dodaro, Posizione di garanzia degli operatori dei servizi psichiatrici per la prevenzione di comportamenti auto o etero-aggressivi del paziente. Gli orientamenti della giurisprudenza penale (1978-2010)
(Premessa; Base dell'indagine; Andamento temporale dei processi e loro esito; Ipotesi di responsabilità penale dell'operatore psichiatrico. Quadro d'insieme; Ipotesi di responsabilità commissiva; Inquadramento teorico della questione della posizione di garanzia dell'operatore psichiatrico. Il fondamento normativo; Presupposti e limiti della posizione di garanzia; Classificazione delle posizioni di garanzia dell'operatore psichiatrico e loro giustificazione sostanziale: posizione di protezione e posizione di controllo; La posizione di garanzia dell'operatore psichiatrico come problema di disciplina della sicurezza nei luoghi di cura nei recenti interventi normativi; Posizione di garanzia dell'operatore psichiatrico e libertà di autodeterminazione del malato di mente; Il problema del controllo sul paziente in relazione ai diversi modelli culturali di psichiatria compatibili con la legge n. 180; Ripartizione di competenze tra potere normativo e sapere tecnico-scientifico nell'individuazione delle tecniche di controllo sul paziente; tecniche di controllo sul paziente ricoverato a rischio suicidario; Tecniche di controllo sul paziente ricoverato con connotati di aggressività; carenze strutturali e organizzative degli Spdc come giustificazione dello sconfinamento dai limiti dell'agire psichiatrico?; Interventi sanitari obbligatori; Considerazioni conclusive su tipo e intensità del controllo sul paziente psichiatrico nella giurisprudenza penale)
Antonio Amatulli, Teodoro Maranesi, Gianfranco Pittini, Enrico Varrani, La psichiatria: confrontiamoci con indagini, procedimenti e sentenze
(Introduzione; Prima premessa: i nuovi scenari; Seconda premessa: le contraddizioni nucleari; Il trattamento sanitario obbligatorio; La prevedibilità; Ulteriori profili della questione emersi nel confronto tra psichiatria e giurisprudenza)
Luigi Ferrannini, Il rischio e la responsabilità dell'operatore psichiatrico nei servizi di psichiatria di comunità
(Contenzioso, rischio e responsabilità: paradigmi in movimento; Il caso del Dsm di Imola: una vicenda emblematica; Il lavoro nel campo psicologico e psichiatrico: dove sono i problemi?; I nuovi profili di responsabilità; Conclusioni)
S. Borghetti, A. Erlicher, Linee guida, vincolo normativo o supporto? Ovvero, l'operatore in bilico tra filo d'Arianna e richiamo del pifferaio magico
(Introduzione; Riferimenti normativi; Adozione, produzione e percezione di linee guida: tra agenzie governative, società scientifiche e servizi; Chi produce le linee guida e in base a quali riferimenti nosografici? Le criticità; Le linee guida prodotte all'interno dei servizi; Linee guida: quale percezione e quali ricadute all'interno dei servizi? Una survey in alcuni C.p.s. lombardi; L'utilizzo delle linee guida: i punti di vista dall'amministratore al clinico; Linee guida: quali responsabilità ed applicabilità; Il problema del rapporto tra ottimizzazione economica e qualità dell'intervento; Il problema della specificità della psichiatria; La miglior gestione del rischio corrisponde in psichiatria alla miglior qualità e scelta dell'intervento?; Conclusioni; Una riflessione finale. Rapporto tra linee guida e autonomia-professionale)
Germana Agnetti, Augusto Righi, Contesto di cura e posizione di garanzia: riflessioni ad uso Spdc e residenze
(Premessa; I danni collaterali della preoccupazione; La posizione di garanzia e le garanzie per gli ooperatori; Alcune considerazioni a margine alla sentenza del Tribunale di Bologna, sez. Imola, 23 giugno 2006; Conclusioni)
Angelo Barbato, Violenza e disturbi mentali: cosa dicono i dati?
(Introduzione; Disturbi mentali e probabilità di comportamenti violenti; Disturbi mentali e rischio di subire violenza; Servizi psichiatrici e violenza; Il rischio lavorativo in psichiatria; Conclusioni)
"Lettera aperta 2009"
Bibliografia
Gli autori.