Diritto costituzionale

Collana
Argomenti
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 304,   2a ristampa 2020,    1a edizione  2012, allegati: allegato on-line   (Codice editore 315.1.4)

Diritto costituzionale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820401443

In breve

Oggetto di approfondimento e di analisi di questo manuale sono i temi tradizionali del Diritto costituzionale: le fonti del diritto, la forma di governo italiana, gli organi che in essa assumono essenziale rilievo e, dunque, il Parlamento, il Governo, il Presidente della Repubblica, la Corte costituzionale, la Magistratura e infine il sistema delle regioni e delle autonomie locali.

Presentazione del volume

L'opera nasce dall'esigenza, avvertita dagli Autori con crescente interesse nel corso degli anni, di disporre di uno strumento didattico che conciliasse il rigore metodologico e l'approfondimento problematico del diritto costituzionale con un approccio attento alle esigenze della nuova didattica emerse in seguito alle recenti riforme dell'ordinamento universitario.
A tal fine, ogni argomento, pur seguendo l'impostazione classica della manualistica italiana, viene sviluppato ricostruendone l'essenziale perimetro concettuale alla luce del contributo offerto dalla giurisprudenza costituzionale. In questo modo, lo studio dei principali istituti del diritto costituzionale è declinato in chiave critica, per cogliere le implicazioni problematiche sottese alle più rilevanti trasformazioni in atto, sollecitate dal processo di integrazione europea e dall'evoluzione policentrica dell'assetto organizzativo del potere politico.

Marilisa D'Amico è professore ordinario di Diritto costituzionale e Giustizia costituzionale presso l'Università degli Studi di Milano; è, inoltre, direttore della Sezione di Diritto Costituzionale presso il Dipartimento di diritto pubblico italiano e sovranazionale. È coordinatrice scientifica del Corso di perfezionamento in Pari Opportunità e discriminazioni di genere. È delegata del rettore dell'Università degli Studi di Milano per la disabilità e l'handicap.
Giuseppe D'Elia è professore associato di Istituzioni di diritto pubblico presso l'Università degli Studi dell'Insubria (sede di Como), dove insegna Diritto costituzionale, Stampa e diritto e Fonti del diritto. È membro del Consiglio scientifico del Centro di Ricerca su federalismo e autonomie locali, del Collegio docenti del Dottorato di ricerca in Storia e dottrina delle Istituzioni e del Collegio docenti del Dottorato in Diritto Costituzionale italiano ed europeo presso l'Università degli Studi di Verona.

Indice



Marilisa D'Amico, Giuseppe D'Elia, Presentazione
Stato e Costituzione: un'introduzione
(Concezione descrittiva e concezione prescrittiva della Costituzione; Dal primato della legge al primato della Costituzione; Dallo Statuto albertino alla Costituzione provvisoria; L'Assemblea Costituente e la Costituzione repubblicana)
Lo Stato e le sue forme
(Lo Stato: popolo, territorio, sovranità; Lo Stato di diritto; Lo Stato liberale e lo Stato democratico-sociale; I partiti politici: democrazia e partitocrazia; La rimozione degli "ostacoli" nello Stato sociale; Le forme di governo in generale; L'universalità dei diritti dell'uomo nello Stato costituzionale)
Le fonti del diritto
(Nozioni preliminari; I criteri di organizzazione; I criteri di interpretazione; La Costituzione e le leggi costituzionali; La legge ordinaria statale; Gli atti con valore o forza di legge; La legge regionale ordinaria e statutaria; L'adattamento al diritto internazionale e le fonti comunitarie; La riserva di legge; I regolamenti amministrativi; La consuetudine)
Il Parlamento
(Il bicameralismo; Elezione e durata delle Camere; Il principio di autonomia e indipendenza delle Camere; Lo status di parlamentare; L'organizzazione e il funzionamento delle Camere; La funzione legislativa; Le funzioni di controllo e di indirizzo politico)
Il Governo
(Il quadro costituzionale; Gli organi non necessari; La formazione del nuovo Governo; La crisi di Governo; Le responsabilità; Il principio di separazione tra politica e amministrazione)
Il Presidente della Repubblica
(Elezione, impedimento e supplenza; Ruolo e funzioni: la controfirma ministeriale; Gli atti del Presidente della Repubblica: gli atti complessi diseguali; L'irresponsabilità e la messa in stato d'accusa)
Le Regioni e gli altri enti locali
(Federalismo e regionalismo; L'autonomia statutaria delle Regioni; La forma di governo regionale; Il riparto delle competenze legislative tra Stato e Regioni; Le funzioni amministrative, il principio di sussidiarietà e i poteri sostitutivi; Il principio di leale collaborazione: intese forti e deboli; Il potere estero delle Regioni e i rapporti con l'Unione europea; Gli altri enti politici locali: Comuni e Province; Statuti e regolamenti di Comuni e Province; L'autonomia finanziaria di Regioni, Comuni e Province)
La magistratura
(I princìpi fondamentali in tema di giurisdizione; Il Consiglio superiore della magistratura; Il Ministro della giustizia; Le altre forme di garanzia dell'indipendenza dei magistrati ordinari; L'organizzazione della giustizia in Italia; I giudici speciali; Gli altri giudici speciali; La tutela giurisdizionale dei diritti)
La Corte costituzionale
(Le funzioni della Corte costituzionale; La composizione della Corte costituzionale; Le origini del controllo di costituzionalità delle leggi; Il modello italiano di giudizio sulle leggi; Il giudizio sulle leggi in via incidentale; Le decisioni della Corte; Il giudizio in via principale; Le altre competenze della Corte costituzionale: i conflitti d'attribuzione; I rapporti con le Corti sovranazionali)
I diritti e i doveri costituzionali
(Dallo Stato liberale allo Stato sociale; La tutela dei diritti: dai legislatori ai giudici; La tutela internazionale dei diritti; I princìpi fondamentali della Costituzione italiana; La libertà personale; La libertà di domicilio; La libertà di corrispondenza e comunicazione; Le libertà di circolazione e soggiorno e di espatrio ed emigrazione; La libertà di religione; La libertà di manifestazione del pensiero; La libertà di riunione; La libertà di associazione; Il diritto al lavoro e le libertà economiche; I diritti politici e la libertà di associazione politica; I diritti sociali; I doveri costituzionali)
Costituzione della Repubblica Italiana.