Le fiabe per... affrontare la solitudine

Un aiuto per grandi e piccini

Contributi
Jole Baldaro Verde, Franca Ruggeri
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 176,      1a edizione  2012   (Codice editore 239.239)

Le fiabe per... affrontare la solitudine. Un aiuto per grandi e piccini
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820404550
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856857085
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

C’è la solitudine del bambino, dell’adolescente, dell’anziano, del malato, dello straniero, quella di chi vive una separazione o di chi è vittima di stalking o di chi ha perso il lavoro. Il testo offre un rimedio utile a tutti: una raccolta di fiabe che aiuteranno a elaborare le sofferenze psichiche di una condizione diffusa.

Utili Link

Il Secolo XIX Recensione (di Annalisa Rimassa)… Vedi...

Presentazione del volume

Chi si sente solo, soffre due volte: la prima per la solitudine in sé e la seconda per la delusione di veder fallire i propri tentativi di porsi in relazione con gli altri.
C'è la solitudine del bambino, quella dell'adolescente, quella dell'anziano, quella di chi vive o ha vissuto una separazione, quella dello straniero, quella di chi è più sensibile, quella di chi è vittima di stalking o di bullismo, quella di chi ha perso il lavoro, quella del malato...
Fermiamoci, e leggiamo una fiaba...
Attraverso la fiaba, possiamo elaborare sofferenze psichiche che oggi sono forse più laceranti, o semplicemente più visibili, di un tempo.
I piccoli e grandi lettori, sia quelli più "fragili" sia quelli già "forti", potranno identificarsi nei vari personaggi e, ritrovando le parti nascoste di sé, potranno recuperare l'energia necessaria a proseguire il cammino.
Ogni fiaba si presenta con una veste di facile accessibilità ed immediatezza emotiva per ogni lettore, specialista o no, ed è anticipata e seguita da un'analisi dettagliata che porta la fiaba stessa a essere utile nella vita di ciascuno.
Per grandi e piccini, per genitori e insegnanti, per psicologi ed educatori, per ogni persona che crede nell'importanza della comunicazione emotiva, prima ancora che in quella cognitiva e razionale: solo attraverso il cuore si può raggiungere la mente.
Il testo è corredato da illustrazioni della pittrice Lia Foggetti, da un'appendice di analisi di Franca Ruggeri e da spunti operativi per affrontare la solitudine.

Elvezia Benini , psicologa, psicoterapeuta e docente, si dedica alla formazione per insegnanti e genitori ed è consulente in ambito forense e per la Fondazione Umberto Veronesi, nonché già giudice onorario presso la Corte d'Appello di Genova, sezione minori. Per i nostri tipi ha pubblicato, con G. Malombra, Le fiabe per affrontare i distacchi della vita (2008), Le fiabe per sviluppare l'autostima (2009) e Le fiabe per vincere la paura (2010).
Giancarlo Malombra , dirigente scolastico e professore di Psicologia Sociale, dirige e organizza la formazione per operatori scolastici e sanitari e opera sulla prevenzione del disagio e della devianza minorile. Per i nostri tipi ha pubblicato, con E. Benini, Le fiabe per affrontare i distacchi della vita (2008), Le fiabe per sviluppare l'autostima (2009) e Le fiabe per vincere la paura (2010).

Indice



Cecilia Malombra, Punto di vista
Jole Baldaro Verde, Prefazione
Introduzione
(La solitudine nell'arco di vita; La solitudine come risorsa)
La solitudine buona e la solitudine cattiva
(La Sfinge; Spunti riflessivi)
La magia di un incontro
(Lo struzzo Giacomino; Spunti riflessivi)
3. L'introverso e l'estroverso: due modi diversi di vivere la solitudine
(L'usignolo impervio; Spunti riflessivi)
Il senso di solitudine: luci e ombre nelle sfumature dell'anima
(Asperger; Spunti riflessivi)
La solitudine come male inutile o fonte di conoscenza
(L'uomo che vendeva la luna; Spunti riflessivi)
La via del sogno: dalle immagini della notte nuovo senso
(Pulsatilla; Spunti riflessivi)
Il silenzio e la solitudine: un ponte necessario per l'energia vitale
(L'alchimista; Spunti riflessivi)
Beata solitudo, sola beatitudo! Beata solitudine, unica beatitudine!
(Santa Pazienza; Spunti riflessivi)
Riflessioni conclusive
Franca Ruggeri, Appendice. Investiamo nelle fiabe!
Spunti operativi
(Spunti di riflessione su di sé, sui rapporti con gli altri, per comprendersi meglio e migliorare le relazioni interpersonali; Spunti per l'immaginazione e la creatività)
Bibliografia.