Lavoro, mercato, istituzioni.

Scritti in onore di Gian Primo Cella

Contributi
Maurizio Ambrosini, Guido Baglioni, Maria Vittoria Ballestrero, Lauralba Bellardi, Antonella Besussi, Gianfranco Bottazzi, Marco Carcano, Pierre Carniti, Mimmo Carrieri, Antonio M. Chiesi, Diego Coletto, Giuseppe Della Rocca, Anna Elisabetta Galeotti, Giovanni Gasparini, Fausta Guarriello, Davide La Valle, Bruno Manghi, Mario Napoli, Serafino Negrelli, Leonardo Parri, Alessandro Pizzorno, Anna M. Ponzellini, Ida Regalia, Marino Regini, Emilio Reyneri, Franco Rositi, Ettore Rotelli, Silvana Sciarra, Paolo Segatti, Lorenzo Speranza, Jorge Torre Santos, Tiziano Treu, Sergio Zaninelli
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 624,      1a edizione  2013   (Codice editore 2000.1363)

Lavoro, mercato, istituzioni. Scritti in onore di Gian Primo Cella
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 49,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856849059
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 37,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856860825
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Un testo dedicato da colleghi e amici a Gian Primo Cella, la cui riflessione scientifica si orienta su temi come lavoro, mercato e istituzioni.

Presentazione del volume


Lavoro, mercato e istituzioni sono i temi che hanno animato, e animano, la riflessione scientifica e la passione civile di Gian Primo Cella, a cui questo volume è dedicato.
Dentro tali linee si colloca naturalmente anche l'interesse, mai abbandonato, per il sindacato, la rappresentanza, le relazioni industriali e pluraliste, visti sempre nella più ampia prospettiva dei diritti di cittadinanza, dell'eguaglianza sociale, della solidarietà. Una prospettiva che molto deve all'influenza polanyiana e di T.H. Marshall, e che conferisce a questi come a tutti i suoi lavori una costante tensione morale, al di là delle tecnicalità degli argomenti trattati.
La pluralità e varietà di appartenenze scientifiche e professionali degli amici e colleghi che hanno accolto l'invito a contribuire al presente volume testimoniano la ricchezza del percorso intellettuale di Cella, l'intensità e generosità delle sue passioni teoriche e degli impegni istituzionali anche extra-accademici, la sua capacità di interloquire e tessere relazioni con diversi ambienti scientifici e culturali, al di là di confini strettamente disciplinari. Una ricchezza di temi, intensità di accenti e generosità di relazioni che agli occhi di molti, forse non solo dei suoi allievi, ne fanno un maestro.

Indice



Lorenzo Bordogna, Roberto Pedersini, Giancarlo Provasi, Presentazione
Parte I. Teoria sociale
Azione sociale
Alessandro Pizzorno, Hobbes: dalla rappresentanza allo stato
Leonardo Parri,
Esiste una razionalità valoriale dell'azione sociale?
Davide La Valle, Solidarietà e valori condivisi in una prospettiva di individualismo metodologico
Giancarlo Provasi, Argomentare e negoziare: l'azione negoziale tra agire strategico e agire comunicativo
Antonella Besussi, La macchia umana. Realtà, verità, imperfezione
Confini
Franco Rositi,
Sconfinamenti
Ettore Rotelli, I confini dello Stato moderno
Paolo Segatti, Identità nazionale ed europea: il ruolo delle idee di nazione
Maurizio Ambrosini, Confini, migrazioni, cittadinanza: conflitti, ridefinizioni, transizioni
Anna Elisabetta Galeotti, Per un multiculturalismo praticabile
Parte II. Lavoro, rappresentanza, relazioni industriali
Lavoro
Giovanni Gasparini, Il lavoro: tra elementi strutturali e interstiziali della vita quotidiana
Emilio Reyneri, Benessere e qualità dell'occupazione
Marco Carcano, Mercato e politiche del lavoro: l'importanza di un approccio condiviso
Antonio M. Chiesi, Le rilevazioni sulla soddisfazione del lavoro sono valide e attendibili?
Anna M. Ponzellini, Lavorare più a lungo. Le politiche di active ageing in una prospettiva generazionale
Lorenzo Speranza, Il professionalismo medico fra Chiesa e sette
Gianfranco Bottazzi, Il PIL, crisi di un paradigma. Un'agenda per la ricerca
Diego Coletto, L'economia informale come contro-movimento?
Rappresentanza
Bruno Manghi,
Il sindacalismo teorizzato
Sergio Zaninelli, La Fim e il progetto di una "nuova Cisl" negli anni sessanta del secolo scorso
Jorge Torre Santos, Seconda repubblica e guerra civile in Spagna nella cultura storica del sindacalismo italiano
Mimmo Carrieri, La possibile conciliazione di pluralità e unità dei sindacati
Lauralba Bellardi, Il sistema di rappresentanza imprenditoriale e la struttura della contrattazione collettiva: le interferenze reciproche
Relazioni industriali
Guido Baglioni,
La partecipazione dei lavoratori con la crisi
Pierre Carniti,
La metamorfosi del sistema di relazioni contrattuali
Lorenzo Bordogna, Le relazioni industriali italiane tra globalizzazione, incertezze delle parti e ruolo dell'attore pubblico. Un decennio perduto o un declino inevitabile?
Giuseppe Della Rocca, La Democrazia Industriale oggi
Serafino Negrelli, Dialogo sociale e democrazia deliberativa
Marino Regini,
Le condizioni di un patto sociale per la crescita
Ida Regalia, La negoziazione sociale del welfare a livello territoriale
Roberto Pedersini, Lavoro e competitività nell'Unione Europea in tempi di crisi. Quale europeizzazione?
Fausta Guarriello, I comitati aziendali europei alla ricerca di un difficile protagonismo
Silvana Sciarra, La crisi come opportunità. Cambiare o adattare il diritto del lavoro?
Maria Vittoria Ballestrero, La nuova stagione delle clausole di tregua sindacale
Mario Napoli, L'accordo interconfederale sulla contrattazione e la rappresentanza aziendale
Tiziano Treu, Il futuro delle relazioni industriali
Roberto Pedersini, Intervista a Gian Primo Cella
Gian Primo Cella: note bio-bibliografiche
Gli autori.