Bricolage

Analizzare pubblicità, immagini e spazi

Livello
Saggi, scenari, interventi. Testi per professional
Dati
pp. 224,      1a edizione  2013   (Codice editore 640.5)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Bricolage. Analizzare pubblicità, immagini e spazi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820419325
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856866421
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Jean-Marie Floch (1947-2001) è stato fra i principali fondatori della semiotica visiva contemporanea e dell’analisi semiotico-testuale della comunicazione pubblicitaria. Questo volume ne propone scritti che illustrano come la scienza della significazione e dei linguaggi possa intervenire in ambiti molto diversi della vita quotidiana e della socialità, della cultura e della comunicazione.

Utili Link

Spot and Web Pubblicità, immagini e spazi… Vedi...

Presentazione del volume

L'opera di Jean-Marie Floch è stata caratterizzata da una pratica della contaminazione, dal desiderio inesauribile di mettere in discussione schemi prestabiliti e luoghi comuni, per introdurre al loro posto nuove interpretazioni del mondo e diversi significati della società. Tutto il suo lavoro dunque è stato caratterizzato - in una parola - dal bricolage.
Questo volume è una raccolta di testi, prevalentemente dedicati alla pubblicità, molti dei quali difficilmente reperibili, pubblicati in riviste poco note o non più ristampati.
L'idea di fondo è quella di rendere un'ulteriore testimonianza del lavoro di Floch per la ricerca sociosemiotica, raccogliendo un certo numero di scritti che illustrino come la scienza della significazione e dei linguaggi possa intervenire in ambiti molto diversi della vita quotidiana e della socialità, della cultura e della comunicazione.

Jean-Marie Floch (1947-2001) è stato fra i principali fondatori della semiotica visiva contemporanea e dell'analisi semiotico-testuale della comunicazione pubblicitaria. Tra i suoi lavori: Forme dell'impronta (Meltemi, 1986), Semiotica, marketing e comunicazione (1990), Identità visive (1995), questi ultimi due pubblicati da FrancoAngeli.

Indice



Marialaura Agnello, Presentazione
Parte I. Pubblicità e comunicazione
Per una topografia del senso: il quadrato semiotico
Semiotica plastica e comunicazione pubblicitaria
Il cambiamento di formula editoriale dei quotidiani
Lettera ai semiologi della Terra Ferma
Pubblicare/affiggere
Diario di un bevitore di birra
Parte II. Immagini e visualità
Toulouse-Lautrec e Le divan japonais
Un Nudo di Boubat
Un nido confortevole di Benjamin Rabier
Le pecore sono completamente prive di senso estetico?
Parte III. Spazi e architetture
Scrivanie per dirigenti
Per un approccio semiotico ai materiali
La casa Braunschweig di Georges Baines
Lo spazio del mammut
Appendice. Un semiologo in navigazione. Colloquio con Gianfranco Marrone
Bibliografia.






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità