Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Sessantasei tecniche creative per formatori e animatori

Hubert Jaoui, Isabella Dell'Aquila

Sessantasei tecniche creative per formatori e animatori

Come orchestrare una sessione di creatività per ottenere dei risultati soddisfacenti? Come guidare un gruppo in sentieri non ancora battuti? Come coinvolgere e stimolare un gruppo? Una raccolta preziosissima di tecniche (originali e innovative) utilizzabili da formatori, animatori e responsabili Risorse Umane.

Edizione a stampa

26,00

Pagine: 196

ISBN: 9788820421939

Edizione: 5a ristampa 2022, 1a edizione 2013

Codice editore: 1060.240

Disponibilità: Discreta

Pagine: 196

ISBN: 9788856869460

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 1060.240

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 196

ISBN: 9788856870404

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 1060.240

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Come orchestrare una sessione di creatività per ottenere dei risultati soddisfacenti?
Come guidare un gruppo in sentieri non ancora battuti?
Come coinvolgere e stimolare un gruppo?
Due libri in uno!
La prima parte è una presentazione aggiornata della creatività pratica e della comunicazione sistemica. Mette l'accento sull'evoluzione dal Teaching al Learning e sulle nuove sfide che devono affrontare i formatori, gli animatori e i responsabili Risorse Umane.
La seconda parte comprende 66 schede di tecniche creative da usare per stimolare, attivare e sviluppare il processo di training, in generale, e la ricerca di soluzioni originali e innovative, in particolare. Sono raggruppate in 13 sezioni:
* stimolare la curiosità;
* decondizionare i partecipanti;
* sviluppare l'assertività;
* presentarsi in modo originale e costruttivo;
* sapere sfruttare la logica analogica;
* aprire una sessione di ricerca;
* favorire l'esplorazione a 360° di un problema;
* operare un'analisi approfondita per fare la diagnosi esatta;
* praticare il pensiero divergente;
* stimolare la produzione di idee originali;
* selezionare le idee in modo realmente razionale;
* saper "vendere" le idee;
* come chiudere una sessione creativa.

Hubert Jaoui, uno dei maggiori esperti di creatività pratica, con il team di Gimca Management ha aiutato centinaia di aziende e organizzazioni pubbliche a sviluppare le proprie capacità di innovazione (www.gimca.net).
Isabella Dell'Aquila collabora con Gimca e si occupa dell'associazione Createca, il cui scopo è la ricerca applicata e la diffusione della filosofia e della pratica della creatività (www.creativityinside.com).



Premessa
Introduzione
(Le sfide della formazione: dal teaching al learning; Il senso delle parole: formatore, animatore, trainer; Le nuove teorie: dall'aula all'e-learning e ai social network; Ringraziamenti)
Parte I. I concetti
Partire da sé
(Conoscere sé con l'egogramma e le mappe mentali; L'egogramma ideale dell'animatore di creatività; Una doppia sfida: i diversi canali di apprendimento; Gli strumenti a supporto: la gestione degli strokes e l'assertività; Il modello della Nuova Comunicazione)
Interagire
(Le trappole da evitare; La raccolta dei bisogni e delle aspettative; Il contratto triangolare; Gestire l'interattività)
Prepararsi
(Prima di tutto, c'è un metodo creativo?; La creatività: un approccio multi-logico; I fattori di blocco della creatività; Liberare la mente: fuori dalle gabbie!; Il modello TME (talento/metodo/energia); Allenare il talento)
Animare una sessione di creatività
(I ruoli dell'animatore: ruoli formali e funzionali; La preparazione a monte; Il percorso di una sessione creativa: il PAPSA; Le tappe del metodo creativo PAPSA in 3 atti; E poi?)
Verso l'organizzazione creativa
(L'organizzazione che apprende; Come uscire dalla passività; Per non uccidere la creatività)
Le pietre miliari della creatività
(Osborn e il brainstorming; La ricerca fondamentale di Guilford; Il Creative Problem Solving Institute e la Foundation for Creative Education; La sinettica di G. Prince e W. Gordon (Synectics); Il Pensiero Laterale di E. De Bono; Il Mind Mapping di T. Buzan; Il Creaflex di S. Shore; Il metodo PAPSA di H. Jaoui)
Parte II. Le tecniche
Uno strumento universale da usare nelle varie tecniche: la mappa mentale
Tecniche per stimolare la curiosità
(L'immagine enigmatica; Se potessi; Elementare, Watson!)
Tecniche di decondizionamento
(A che cosa può servire?; Un evento improbabile; Il perfezionista; Lo scrittore che è in te; Stretching per i sensi)
Tecniche di assertività
(L'oratore; Il gioco delle tre mappe mentali; Il museo che porta il mio nome; Il film di cui sono protagonista; Diventare un personaggio famoso; Padrone del mondo; Le 12 credenze; Si recita a soggetto; L'errore fecondo (serendipity); Il mio ultimo progetto; L'eredità; Il blasone; La visita al saggio; L'ascensore del tempo)
Tecniche di presentazione
(L'egogramma secondo l'AT; Il biglietto da visita; Se fossi...; Senza voce; L'acronimo)
Tecniche di sfruttamento della logica analogica
(Mondi infiniti; L'identificazione; A caccia di idee con le immagini; La dialettica delle carte euristiche; Un percorso euristico)
Tecniche di apertura di una sessione di ricerca
(Il contratto di successo; Il collage dialettico (condizioni di successo))
Tecniche di impregnazione dei dati di un problema
(Usare i 5 sensi; Toccami, sentimi; Il collage proiettivo; La percezione simbolica; "For me the problem is...")
Tecniche per operare un'analisi approfondita
(Ecco la mia azienda; Il lipogramma; La bacchetta magica; Il grafo di analisi; La purga delle soluzioni note)
Tecniche per praticare il pensiero divergente
("What's good about it?"; Titoli di giornale; Un esercito di mille; Il pensiero magico; Il marziano)
Tecniche per stimolare la produzione di idee
(La bi-sociazione forzata; Due cervelli in un acquario; La matrice di scoperta; È un furto; La lista catalizzatrice (catalista); Il brainwriting)
Tecniche per selezionare le idee
(L'avvocato dell'Angelo; La selezione razionale EOF; La scheda-idea; La strategia della catastrofe; Lo SWOT)
Tecniche per vendere le idee
(Magazine; La radiografia; Idea in vendita)
Tecniche per chiudere una sessione creativa
(I doni magici; Quello che più mi piace di te; La stella del piacere del partecipante).

Collana: Manuali

Argomenti: Creatività - Leadership - Formazione

Livello: Testi per professional

Potrebbero interessarti anche