Icaap e Ilaap.

Le sfide di Basilea 3

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 100,      1a edizione  2017   (Codice editore 365.1161)

Icaap e Ilaap. Le sfide di Basilea 3
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891757463
Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume intende illustrare i processi di identificazione, misurazione, gestione e monitoraggio dell’adeguatezza patrimoniale (ICAAP) e del rischio di liquidità (ILAAP), fornendo una visione di raccordo fra di essi e con le funzioni di governance dei soggetti vigilati, gli impatti operativi e le linee di sviluppo.

Presentazione del volume

Negli ultimi anni il sistema bancario e finanziario è stato oggetto di importanti e profondi mutamenti regolamentari e normativi volti a rinforzare la vigilanza e la gestione del rischio. In particolare, il Comitato di Basilea è intervenuto con l'intento di rafforzare la capacità delle banche in termini di assorbimento degli shock derivanti da tensioni economiche e finanziarie.
Agendo principalmente sul Pillar 2, Basilea 3 introduce a livello di singola banca importanti e rilevanti novità nell'ambito dell'ICAAP, il processo finalizzato alla valutazione attuale e prospettica della propria adeguatezza patrimoniale, e viene introdotto l'ILAAP, il processo finalizzato alla valutazione e gestione del rischio di liquidità.
La presente monografia intende illustrare i processi di identificazione, misurazione, gestione e monitoraggio dell'adeguatezza patrimoniale (ICAAP) e del rischio di liquidità (ILAAP) fornendo una visione di raccordo fra di essi e con le funzioni di governance dei soggetti vigilati, gli impatti operativi e le linee di sviluppo.
A tal fine, viene anche presentato il processo di risk appetite framework (RAF) che ciascuna banca è chiamata a definire preventivamente individuando la propria propensione al rischio, le soglie di tolleranza e i relativi limiti, le politiche di governo dei rischi, i processi di riferimento necessari per definirli e attuarli. Infine, viene richiamato per completezza il supervisory review and evaluation process (SREP), processo attraverso il quale le autorità di vigilanza mantengono un presidio di controllo costante e continuativo di valutazione e misurazione dei rischi di ciascun soggetto vigilato.

Andrea Lippi è ricercatore di Economia degli Intermediari Finanziari presso la Facoltà di Economia e Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Piacenza. E' autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali su tematiche relative al private banking, previdenza e behavioral finance.

Indice

Introduzione
Internal Capital Adequacy Assement Process
(Definizione, inquadramento normativo e finalità; Le fasi del processo ICAAP; Il processo ICAAP e le funzioni di governance; Il governo del processo ICAAP)
Il Risk Appetite Framework (RAF)
La relazione fra processo ICAAP e RAF
Il processo di revisione e valutazione prudenziale (Supervisory Review and Evaluation Process - SREP)
(Ambito definitorio e applicativo; Prima fase: la classificazione degli enti; Monitoraggio degli indicatori principali; Analisi del modello imprenditoriale (Business Model Analysis - BMA); La valutazione del modello di governance e del sistema dei controlli interni; La valutazione dei rischi che impattano sul capitale; La valutazione SREP complessiva)
Il processo di revisione e valutazione prudenziale (Supervisory Review and Evaluation Process - SREP)
(Introduzione; Il Liquidity Coverage Ratio - LCR; Il Net Stable Funding Ratio - NSFR; Il monitoraggio del rischio di liquidità e del calcolo degli indici)
La governance del rischio di liquidità
Il processo di gestione del rischio di liquidità
(Fase 1: identificazione e misurazione del rischio; Fase 2: prove di stress; Fase 3: gli strumenti di attenuazione del rischio di liquidità; Fase 4: la gestione della liquidità; Fase 5: Contingency Funding and Recovery Plan (CFRP))
Internal Liquidity Adequancy Assessment Process (ILAAP)
(Definizione e inquadramento; Le informazioni salienti nel processo ILAAP; ILAAP e ICAAP: quali relazioni informative?; Gli impatti della regolamentazione di Basilea sui bilanci delle banche)
Il processo di revisione e valutazione prudenziale: il Supervisory Review and Evaluation Process (SREP) in material di liquidità
(Introduzione)
Conclusioni. (Verso Basilea 4?)
Bibliografia.