Moda e mode

Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume III: Società

Autori e curatori
Contributi
Manuela Antoniciello, Eleonora Avallone, Marianna Bellini, Maria Rosaria Califano, Stefano Chiarenza, Clotilde Cicatiello, Pierpaolo D'Agostino, Felice De Silva, Ugo della Monica, Antonio Elefante, Arianna Frattali, Anna Gallo, Annarosa Gallo, Mariano Gianola, Valeria Giordano, Rosalinda Inglisa, Vitulia Ivone, Agostina Latino, Giuseppe Masullo, Barbara Messina, Antonina Plutino, Federica Ribera, Elisabetta Romano, Daniela Rubinacci, Maria Senatore Polisetti, Daniela Sica, Giovanna Truda, Roberto Vanacore
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 318,      1a edizione  2019   (Codice editore 1420.210)

Moda e mode Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume III: Società
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l’individuazione di tre punti unificatori – Linguaggi, Sostenibilità, Società –, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l’opinione comune. Nel terzo volume, Società, il discorso parte dai luoghi: dal rapporto moda e spazio urbano all’invenzione della città degli outlet, fino al dresscode come espressione del mutamento sociale o al concetto di moda come sogno di riscatto e integrazione.

Utili Link

Il Mattino Viaggio nel sistema moda (di Alfonso Sarno)… Vedi...

Presentazione del volume

Moda&Mode propone una lettura a più voci di un argomento apparentemente semplice. Ricco, invece, di aspetti insoliti che accompagnano il lettore in un affascinante viaggio tra presente e passato, tra pagine di letteratura e scene teatrali, rappresentazioni mediatiche e mercato, ultime tecnologie 3D, diete e modelli alimentari, luoghi della moda e ricerca di spazi di integrazione attraverso la moda.
I tre volumi che compongono l'opera, anche se indipendenti l'uno dall'altro, costituiscono un formidabile lavoro di squadra, realizzato da studiosi e studiose di varie discipline insieme a esperti del settore.
Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l'individuazione di tre punti unificatori: linguaggi, sostenibilità, società, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l'opinione comune. Sempre alla ricerca di un'identità in grado di far superare disagi e presunte inadeguatezze per vivere in perfetta linea con il nostro tempo.
Nel terzo volume, Società, il discorso parte dai luoghi: dal rapporto moda e spazio urbano all'invenzione della città degli outlet, fino al dress code, come espressione del mutamento sociale. Dalla dimensione globale ai case study locali: la storia della manifattura tessile Marzotto a Salerno e quella delle concerie del distretto industriale di Solofra. Ma anche la moda come sogno di riscatto e di integrazione delle donne africane immigrate a Castel Volturno. Il viaggio nel mondo della moda si chiude con dei particolari Percorsi: una guida tra archivi e biblioteche passando da Napoli e Salerno per raggiungere Cava de' Tirreni e Positano. Alla fine, la parola agli operatori del settore per rievocare l'origine e gli sviluppi della moda femminile e di quella maschile a Salerno.

Contributi di: Manuela Antoniciello, Eleonora Avallone, Marianna Bellini, Maria Rosaria Califano, Stefano Chiarenza, Clotilde Cicatiello, Pierpaolo D'Agostino, Felice De Silva, Ugo della Monica, Antonio Elefante, Arianna Frattali, Anna Gallo, Annarosa Gallo, Mariano Gianola, Valeria Giordano, Rosalinda Inglisa, Vitulia Ivone, Agostina Latino, Giuseppe Masullo, Barbara Messina, Maria Rosaria Pelizzari, Antonina Plutino, Federica Ribera, Elisabetta Romano, Daniela Rubinacci, Maria Senatore Polisetti, Daniela Sica, Giovanna Truda e Roberto Vanacore.

Maria Rosaria Pelizzari, professoressa di Storia contemporanea e Storia delle donne e studi di genere all'Università degli Studi di Salerno, dirige il Centro Interdipartimentale per gli Studi di Genere e le Pari Opportunità (OGEPO). Si interessa di storia sociale e culturale, italiana ed europea, tra il XVIII e il XX secolo, con particolare riferimento ai gender studies. Le sue ricerche si sono concentrate, negli ultimi anni, sulla storia della violenza su donne e minori, in particolare nella città di Napoli e provincia.

Indice

Maria Rosaria Pelizzari, Introduzione
Parte I. Roberto Vanacore, Luoghi
Roberto Vanacore, Introduzione
Manuela Antoniciello, Felice De Silva, La città inventata dell'outlet village: lo spazio del consumo
Federica Ribera, Anna Gallo, Echi di forme, trame e colori: il riuso sostenibile della manifattura tessile Marzotto a Salerno
Stefano Chiarenza, Rosalinda Inglisa, Città in passerella: commistioni tra architettura e moda nel paesaggio urbano contemporaneo
Barbara Messina, Pierpaolo D'Agostino, Le concerie del distretto industriale di Solofra: rappresentazione digitale e interpretazione della forma urbana
Antonina Plutino, Moda e sostenibilità ambientale
Giovanna Truda, Gli spazi e i luoghi della protesta. Il dress code come espressione del mutamento sociale
Roberto Vanacore, La moda e lo spazio dell'architettura e della città: forme, usi, significati
Parte II. Vitulia Ivone, Regole
Vitulia Ivone, Introduzione
Annarosa Gallo, Moda e regime dei costumi nella Roma antica
Vitulia Ivone, Fashion law nella società globale
Valeria Giordano, Il bello dell'empowerment. Mercato, corpi, diritti
Agostina Latino, Il diritto al vestiario nell'ordinamento internazionale tra libertà di espressione e divieto di discriminazione
Giuseppe Masullo, Daniela Rubinacci, Mariano Gianola, Moda, capitale sociale e integrazione: la sfida delle donne africane immigrate a Castel Volturno
Parte III. Daniela Sica, Percorsi
Daniela Sica, Introduzione
Tra archivi e biblioteche
Eleonora Avallone, La casa di moda Passaro di Cava de' Tirreni e il suo archivio
Maria Senatore Polisetti, L'archivio delle Manifatture Cotoniere Meridionali: nuovi spunti di ricerca per una storia del costume, gusto e moda (1909-1960)
Arianna Frattali, La Fondazione Mondragone di Napoli
Maria Rosaria Califano, Biblioteche della moda o biblioteche alla moda?
Antonio Elefante, La moda e il suo mondo: percorsi attraverso le biblioteche di un campus universitario
Storytelling
Marianna Bellini, Sartoria Bellini: dal passato al futuro in nome dello stile
Elisabetta Romano, La moda Positano: imprese al femminile tra tradizione e innovazione
Clotilde Cicatiello, L'eccellenza salernitana nella moda femminile: Bignardi e Ricciardi
Ugo della Monica, La moda maschile a Salerno: la sartoria Quagliata
Immagini
Parte prima. Luoghi
Parte terza. Percorsi 1. Tra archivi e biblioteche
Parte terza. Percorsi 2. Storytelling
Indice dei nomi
Autori e Autrici.