La violenza contro gli assistenti sociali in Italia

Contributi
Rita Affatigato, Giulia Battaino, Floriana Battistioli, Mariacecilia Bianchi, Laura Bini, Rita Bosi, Hélène Brunet, Fabio Caocci, Anna Casini, Paola Cermelli, Cristina Faraghini, Maria Patrizia Favali, Simone Gamba, Gianmario Gazzi, Fiorella Giacalone, Sandra Giuliani, Rocco Guglielmi, Anna Jacquemet, Sofia Lanzavecchia, Daniela Maggiali, Patrizia Marzo, Oriana Mengoni, Silvana Mordeglia, Antonella Murgia, Urban Nothdurfter, Ester Paltrinieri, Solange Pasquettaz, Loredana Pergolizzi, Marina Piano, Laura Pinna, Federica Pisu, Maria Porcaro, Angela Rosignoli, Mara Sanfelici, Mirella Silvani, Marilena Sinigaglia, Maria Spoto, Antonella Tripiano, Patrizia Vecchi, Eden Vitagliano, Federica Vivola, Mirella Zambello
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 252,      1a edizione  2019   (Codice editore 252.1)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La violenza contro gli assistenti sociali in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Questo volume raccoglie gli esiti di un’ampia ricerca, promossa dalla Fondazione Nazionale Assistenti Sociali, dal Consiglio Nazionale Assistenti Sociali e da numerosi Consigli regionali Assistenti sociali, che consente di tracciare un quadro preciso del fenomeno, sempre più diffuso, delle aggressioni a danno degli assistenti sociali da parte di utenti o di loro familiari. Oltre a descrivere il fenomeno, l’indagine cerca di individuare le relative dinamiche e le possibili strategie di prevenzione e fronteggiamento.

Utili Link

La Stampa (Torino) Il 21% ha subito violenze (di Bernanrdo Basilici Menini)… Vedi...
Vita.it Assistenti sociali, professionisti "al fronte" (di Sara De Carli)… Vedi...
iodonna.it Come proteggiamo i più deboli (di Cristina Lacava)… Vedi...
La Stampa Torino "Anche noi ci troviamo in prima linea" (di Claudia Luise)… Vedi...

Presentazione del volume

Il fenomeno delle aggressioni a danno degli assistenti sociali da parte di utenti o di loro familiari ha progressivamente assunto in Italia in questi ultimi anni dimensioni allarmanti. Da eventi sporadici, trascurabili per entità e limitati ad ambiti specifici in cui è palese lo stato alterato dell'aggressore, tali episodi hanno iniziato a riguardare una gamma di situazioni sempre più ampia, guadagnando spazio nei media e sollevando allarme nella comunità professionale.
Questo volume riporta gli esiti di un'ampia ricerca, promossa dal Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali, dalla Fondazione Nazionale degli Assistenti sociali e da numerosi Consigli regionali dell'Ordine, che consente di tracciare un quadro preciso del fenomeno. I dati raccolti evidenziano la grande diffusione della violenza contro gli assistenti sociali e le sue connessioni con le condizioni di crescente precarietà delle politiche sociali e di conseguente indebolimento delle reti dei servizi posti a supporto delle persone in difficoltà. Nel corso della propria esperienza professionale solo poco più di un assistente sociale su dieci (11,8%) non ha mai ricevuto minacce, intimidazioni o aggressioni verbali e ben il 15,4% ha subito una qualche forma di aggressione fisica. L'indagine non si limita a descrivere il fenomeno, ma si spinge in profondità individuando le relative dinamiche, nonché le possibili strategie di prevenzione e fronteggiamento.
Il volume è diviso in due parti. I primi quattro capitoli, costitutivi della prima parte, descrivono gli esiti della ricerca nel suo complesso, sia sotto il versante quantitativo che qualitativo. La seconda parte presenta invece approfondimenti e riflessioni a cura del Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali e dei Consigli regionali che hanno sostenuto e aderito formalmente al progetto di ricerca. Il volume è arricchito in premessa dal contributo del Presidente della Fondazione Nazionale Assistenti Sociali.

Alessandro Sicora è Assistente Sociale specialista e professore associato presso l'Università di Trento. È Segretario dell'European Social Work Association, Presidente della Società italiana di Servizio sociale e Research Associate presso il Department of Social Work della Stellenbosch University. Ha all'attivo pubblicazioni e ricerche in tema di pratica riflessiva, errore professionale, violenza a danno degli assistenti sociali, servizio sociale internazionale e comparato.

Barbara Rosina è Assistente Sociale specialista, Presidente pro-tempore dell'Ordine Assistenti Sociali del Piemonte, già professore a contratto dell'Università di Torino, dottore di ricerca in Sociologia-curriculum di Servizio Sociale. Ha all'attivo pubblicazioni su temi di servizio sociale, principalmente legate all'ambito della salute mentale.

Indice

Silvana Mordeglia, Premessa
Alessandro Sicora,
Barbara Rosina, Introduzione. Le aggressioni a danno degli assistenti sociali, una ricerca per comprendere e agire
Parte I. La ricerca
Mara Sanfelici, I numeri della violenza contro gli assistenti sociali
Mara Sanfelici,
I predittori della violenza
Alessandro Sicora, L'opinione degli assistenti sociali sui fattori che aumentano e che riducono il rischio di aggressioni a loro danno
Urban Nothdurfter,
Motivi per la (non) segnalazione, l'opinione degli assistenti sociali sulle cause della violenza e il superamento del trauma
Parte II. Riflessioni del Consiglio nazionale e dei Consigli regionali dell'Ordine degli Assistenti Sociali aderenti alla ricerca
Gianmario Gazzi, La prospettiva del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali
Rita Bosi, Daniela Maggiali, Antonella Tripiano, Patrizia Vecchi, Federica Vivola,
Emilia-Romagna
Giulia Battaino,
Friuli-Venezia Giulia
Maria Patrizia Favali, Oriana Mengoni, Lazio
Paola Cermelli, Fabio Caocci, Liguria
Mirella Silvani, Ester Paltrinieri, Mariacecilia Bianchi, Lombardia
Barbara Rosina,
Piemonte
Patrizia Marzo, Puglia
Antonella Murgia, Marina Piano, Laura Pinna, Federica Pisu, Sardegna
Maria Spoto, Loredana Pergolizzi, Rita Affatigato,
Sicilia
Laura Bini,
Toscana
Angela Rosignoli, Sandra Giuliani, Rocco Guglielmi, Trentino-Alto Adige Südtirol
Cristina Faraghini, Maria Porcaro, Eden Vitagliano,
Fiorella Giacalone, Umbria
Anna Jacquemet, Floriana Battistioli, Simona Gamba, Anna Casini, Solange Pasquettaz, Sofia Lanzavecchia
e Hélène Brunet, Valle d'Aosta
Marilena Sinigaglia,
Mirella Zambello, Veneto
Barbara Rosina, Alessandro Sicora, Comprendere la violenza a danno dei professionisti dell'aiuto per migliorare la qualità dei servizi e delle politiche sociali. Riflessioni conclusive
Gli autori.