Simile di Solima ai fati

La grand narrative biblista nella cultura ottocentesca

Autori e curatori
Contributi
Francesca Sofia
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 276,      1a edizione  2020   (Codice editore 1573.469)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Simile di Solima ai fati La grand narrative biblista nella cultura ottocentesca
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Partendo dallo studio dello storico francese di origini ebraiche Joseph Salvador, autore di trattati sulle istituzioni politiche dell’Antico Israele, il volume esamina trasversalmente l’uso e la diffusione di paradigmi veterotestamentari nella cultura del XIX secolo. Il libro indaga inoltre le modalità con cui le interpretazioni del sistema intellettuale di Salvador abbiano giocato un ruolo centrale nella costruzione di filosofie della storia, di idee inerenti alla politica radicale e nell’ascesa del sionismo.

Presentazione del volume


Immaginare di avere un destino simile alle sorti di Gerusalemme, sineddoche di Israele, è la percezione diffusa dall'interesse monocorde verso l'esempio ebraico che caratterizza l'Ottocento romantico. Partendo dallo studio dello storico francese di origini ebraiche Joseph Salvador, autore di trattati sulle istituzioni politiche dell'Antico Israele, il volume esamina trasversalmente l'uso e la diffusione di paradigmi veterotestamentari nella cultura del XIX secolo. A partire dagli antecedenti seicenteschi sulla respublica hebraeorum, si analizza la nozione di "mosaismo" e della sua relativa fortuna in Francia, in ambiente socialista e letterario, e in Italia durante le turbolente vicende risorgimentali.
Tramite un ampio ventaglio di fonti, alcune delle quali inedite o scarsamente approfondite, la ricerca si sofferma su vari ambiti tematici, dalla politica alla religione, contestualizzando l'afflato biblista "mosaico".
Il volume indaga inoltre le modalità con cui le interpretazioni del sistema intellettuale di Salvador abbiano giocato un ruolo centrale nella costruzione di filosofie della storia, di idee inerenti la politica radicale e nell'ascesa del sionismo.

Alberto Scigliano
è attualmente assegnista di ricerca al Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche dell'Università del Piemonte Orientale. Già dottore di ricerca in Storia d'Europa, si occupa prevalentemente di storia delle idee e di studi ebraici. Negli ultimi anni ha indagato in particolare il contributo dell'ebraismo nella modellizzazione del pensiero politico moderno. Vincitore di borse di studio presso l'Università di Haifa (Israele) e al Centro Studi Paolo Prodi di Bologna, collabora con la cattedra di Storia dell'ebraismo dell'Università di Bologna.

Indice

Francesca Sofia, Prefazione
Introduzione
Avvertenza e abbreviazioni
Porre un autore in contesto. Joseph Salvador fra ebraismo politico, istituzioni mosaiche e Gerusalemme universale (Ebraismo politico o politica ebraica? Intorno agli usi politici delle fonti ebraiche; La Loi de Moïse e l'Histoire des Institutions de Moïse et du peuple hébreu; Paris, Rome, Jérusalem ou la Question religieuse au XIXe siècle)
Deus ex Historia. Joseph Salvador nella cultura francese dell'Ottocento
(L'intellighenzia francese alla prova di Salvador; Il circolo dei sansimoniani; Gustave d'Eichthal e una (incompiuta) enciclopedia sansimoniana dell'ebraismo politico)
Una biblica ossessione
(Suggestioni mosaiche nella letteratura; Honoré de Balzac e la figura di Mosè; Orientalisti, storici e le idee salvadoriane alla fine del XIX secolo)
"Israello italico". L'influenza di Joseph Salvador in Italia
("Per maggiormente ravvicinare i tempi giudaici ai nostri". Ebrei, Bibbia e religione nel Risorgimento; Esemplarità di Israele nella produzione letteraria risorgimentale; GiuseppeMazzini, VincenzoGioberti, NiccolòTommaseo)
Ebraismo profezia di progresso. Gli ebrei italiani e Salvador
(David Levi: semitismo, profetismo e politica ebraica; Elia Benamozegh: universalismo ebraico, noachismo, mosaismo; Marco Mortara: il mosaismo come filosofia della storia)
Joseph Salvador e la questione sionista. Un equivoco lungo un secolo
(Salvador precursore del sionismo?; Rimandi sionisti a Joseph Salvador; Joseph Salvador e Moses Hess a confronto: Parigi-Roma-Gerusalemme)
Conclusioni
Indice dei nomi.