Nuovi alfabeti

Linguaggi e percorsi per ripensare la formazione

Contributi
Charles Baden-Fuller, Harold Bridger, Claudio Ciborra, Giorgio De Michelis, Duccio Demetrio, Antonio Martelli, Salvatore Natoli, Ikujiro Nonaka, Alberto Oliviero, Enzo Rullani, Salvatore Salvemini, Chiara Saraceno, Roberto Unger Mangabeira, Francisco Vareila, Salvatore Vicari
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 224,   figg. 12,  1a ristampa 2005,    2a edizione  1999   (Codice editore 25.9)

Nuovi alfabeti. Linguaggi e percorsi per ripensare la formazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820493820

In breve

Le opportunità per la formazione create dalle nuove esigenze della complessità e dell'apprendimento continuo.

Presentazione del volume

Questo libro raccoglie una scelta accurata di quelli che possono essere considerati i documenti di base, i modelli di riferimento, i paradigmi mentali, le linee guida, in metafora i nuovi alfabeti , che occorrono per realizzare una formazione di nuova generazione. Una formazione cioè che sposti l'attenzione dal teaching al learning (dal momento dell'insegnamento all'apprendimento), dall'aula al fuori aula (on the job, outdoor training, coaching, ...), dalla standardizzazione dei corsifici alla soggettività di ogni individuo, all'apprendimento organizzativo (ai modelli di learning system e di knowledge management), dal colmare le carenze allo sviluppo dei punti di forza dell'empowerment delle persone, e del loro benessere.

I contributi raccolti forniscono delle indicazioni determinanti per chi si occupa di formazione nelle organizzazioni (aziende private e pubbliche, amministrazione pubblica, enti sociali, sindacali, no profit, volontariato) e vuole realizzare questo nuovo modo di fare formazione. Sono tutti scritti originali di autori internazionali e nazionali, diventati modelli di riferimento: il capitolo di H. Bridger (fondatore del Tavistock Institute) sull'interdipendenza, quello di F. Varela sul rapporto formazione-scienze cognitive, quello di C. Baden-Fuller sul rapporto competitività-creazione di conoscenza, quello di I. Nonaka sui modi per creare e sviluppare apprendimento nelle organizzazioni o quello di R. Mangabeira Unger sull'opportunità sociale dell'uso della formazione nelle democrazie.

Ennio Baldini è stato professore di Organizzazione aziendale presso la Facoltà di Economia e Commercio dell'Università Cattolica di Milano; direttore della Rivista di Organizzazione "SL", organo dell'Associazione Italiana di Studio del Lavoro; consulente nell'area Organizzazione e Risorse Umane.

Federico Moroni , esperto di formazione e gestione delle Risorse Umane, fa parte del Direttivo Nazionale Aif; nell'area "Personale e Organizzazione" ha gestito responsabilità manageriali in grandi gruppi industriali (Pirelli Holding, Barilla). Attualmente nel Gruppo Editoriale Rizzoli è responsabile "Organizzazione, Gestione e Sviluppo del Personale" in RCS Libri.

Marco Rotondi è presidente di IEN (Istituto Europeo Neurosistema, Genova), vicepresidente AIF (Associazione Italiana Formatori, Milano), socio fondatore di MED (Network per lo Sviluppo Manageriale della Sanità), consulente di direzione per l'area Organizzazione, Formazione, Sviluppo e Gestione delle Risorse Umane.

Indice



1. Linguaggi e percorsi per ripensare la formazione, E. Baldini, F. Moroni e M. Rotondi
2. L'interdipendenza come modello per l'efficacia sociale e lavorativa, H. Bridger
Conseguenze per le organizzazioni e gestione delle frontiere
LA PLURALITA NEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO: PERCORSI DELL'INTELLIGENZA E PERCORSI DELLA FORMAZIONE
3. Scienze cognitive e formazione, F. Varela
4. Tempi della vita e tempi della formazione, di C. Saraceno
5. Esperienza, memoria, emozione e apprendimento, di A. Oliverio
6. L'organizzazione come mente e spazio di educabilità cognitiva, di D. Demetrio
APPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO E SVILUPPO ECONOMICO: LA RISCOPERTA DELLE COMPETENZE IN UN'ECONOMIA A RISORSE CONTROLLATE
7. Formazione e sviluppo economico: la sfida competitiva per le imprese in un'economia matura, di C. Baden-Fuller
8. Competenza manageriale come fattore di sviluppo, di A. Martelli
9. La formazione tra l'alternarsi di congiunture favorevoli e sfavorevoli, di S. Vicari
10. Un'organizzazione capace di creare conoscenza, di I. Nonaka
11. Verso un modello dell'organizzazione che apprende, di C. Ciborra
12. Economia della conoscenza: contesti, sperimentazione e assunzione di rischio, di E. Rullani
13. Gestione del cambiamento organizzativo, di S. Salvemini
FORMAZIONE E SOCIETA: NUOVI SOGGETTI, NUOVE OPPORTUNITA
14. Democrazia e produzione come apprendimenti: il patto per la ricostruzione, di R. Mangabeira Unger
15. Comunicazione sociale, differenziazione delle competenze e modelli adattabili di formazione, di S. Natoli
16. II malessere e le opportunità della formazione aziendale, di G. De Michelis




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità