Percorsi di transizione formativa e lavorativa delle donne

Idee, dati e proposte

Autori e curatori
Contributi
Mariangela Bastico, Andrea Biondi, Rossella Brindani, Massimo Peron, Maria Luisa Pombeni, Lauretta Valente, Francesco Zardon
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,   1a ristampa 2003,    1a edizione  2002   (Codice editore 1046.48)

Percorsi di transizione formativa e lavorativa delle donne. Idee, dati e proposte
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846436535
Clicca qui per provare l'e-book

Presentazione del volume

Le donne e gli uomini costruiscono durante un percorso formativo e lavorativo storie personali legate alla propria identità di genere; risultano pertanto differenziate le modalità e le risorse di fronteggiamento delle situazioni di transizione così come i bisogni di sostegno e supporto che emergono. L'Aeca, attraverso il progetto integrato Pilot, ha voluto mettere a frutto le precedenti esperienze realizzate nell'ambito della programmazione regionale, nazionale e comunitaria. Le indicazioni regionali, contenute nel POR, relativamente alla Misura E.1 hanno consentito di avviare una riflessione in merito all'ampliamento delle proposte formative da rivolgere alle donne, nella considerazione che la formazione professionale può rappresentare una tappa importante del proprio percorso personale e professionale.

Il progetto si è articolato su più piani: una preliminare attività di indagine (condotta su un campione di più di 1.000 soggetti: 60% femmine, 40% maschi) finalizzata a rilevare le caratteristiche dei bisogni di orientamento nei diversi momenti di transizione che caratterizzano la vita di ognuno. I dati, analizzati in un'ottica comparativa di genere , sono stati propedeutici per l'elaborazione degli strumenti operativi: una proposta per l'individualizzazione dei percorsi formativi da rivolgere alle donne; un sistema di lettura dei bisogni delle donne che si rivolgono alle nostre realtà formative; un sistema di Ufc per la "costruzione" di competenze orientative.

Queste azioni sono state completate da sette sperimentazioni formative, realizzate sul territorio regionale e da un'azione transnazionale alla quale hanno partecipato i coordinatori e le coordinatrici delle azioni formative.

La parola d'ordine è, a questo punto, dare seguito all'attività: attraverso le nuove iniziative progettuali previste Aeca intende proporre nuove opportunità formative tarate sui fabbisogni delle donne, oltre a promuovere un approccio integrato del sistema formativo, scolastico e lavorativo alla questione "parità di opportunità fra uomini e donne".

Morena Sartori è responsabile del settore progettazione di Aeca. Ormai da numerosi anni segue direttamente l'area Pari Opportunità dell'associazione, contribuendo all'ideazione e realizzazione di interventi sperimentali rivolti ad un pubblico femminile.

Indice


Mariangela Bastico , Premessa
Andrea Biondi , Introduzione
Morena Sartori , Il progetto Pilot
(Il contesto; L'approccio trasversale alla parità di opportunità; Sintesi dell'iniziativa)
Maria Luisa Pombeni , L'attività di indagine
(Verso una differenziazione dei bisogni orientativi; Metodologia dell'indagine; I risultati di ricerca; Le transizioni formative; Le transizioni dalla formazione al lavoro; Le transizioni lavorative; Un'ipotesi di strumento per l'analisi dei bisogni orientativi)
Massimo Peron, Morena Sartori, Lauretta Valente , Idee e proposte per l'articolazione del percorso
(I presupposti; La possibile articolazione del percorso; La personalizzazione/individualizzazione dei percorsi; Una proposta di articolazione del percorso; L'articolazione operativa; Gli strumenti: le Ufc di monitoraggio orientativo nelle transizioni lavorative; Competenze generali evolutive; Competenze generali informative; Competenze orientative specifiche di monitoraggio; Competenze orientative specifiche di sviluppo)
Rossella Brindani , Le azioni sperimentali realizzate
(Le caratteristiche dell'utenza e i loro bisogni)
Morena Sartori ,Conclusioni
Francesco Zardon , Bibliografia.