RISULTATI RICERCA

La ricerca ha estratto dal catalogo 41 titoli

Karin Colanero

Ho incontrato J.B.

Il diario, in forma di posta elettronica inviata ad un’amica, di una tredicenne, Penny, che vuole cambiare il mondo. Tra turni di servizio con i Pionieri della Croce Rossa, iniziative a scuola, imprevisti a casa e nel gruppo di pallavolo, Penny affronta situazioni come la solitudine, l’emarginazione, il conformismo, la crisi economica, il bullismo, la malattia, la guerra e la mafia con la semplicità e la determinazione tipici della sua età…

cod. 1054.2.1

Luciana Bellatalla

La narrativa colorata

La letteratura popolare e l'educazione

Davvero i racconti rosa, azzurri, gialli e neri non suscitano alcun viaggio? Davvero danno senza alcuna distinzione ricette pronte per l’uso e risposte conformatrici? O possono, in una maniera del tutto particolare, contribuire alla crescita dei loro lettori? Il volume prende in considerazione la produzione narrativa di consumo da un’ottica educativa, partendo dal giudizio diffuso che la presenta come il principale strumento extrascolastico di conformazione delle giovani generazioni.

cod. 1054.1.8

Alessandra Avanzini

Linee europee di letteratura per l'infanzia.

I. Danimarca, Francia, Italia, Portogallo, Regno Unito

Una serie di contributi di riconosciuti studiosi di letteratura per l’infanzia di vari paesi europei (Inghilterra, Danimarca, Francia, Italia, Portogallo) che vuole analizzare, in una prospettiva comparativa, i caratteri e le tendenze della letteratura per ragazzi nella cultura europea in età contemporanea.

cod. 1054.1.6

Alessandra Avanzini

Il viaggio di Alice.

Una sfida controcorrente

Le avventure di Alice si possono leggere da infiniti punti di vista e soprattutto si possono leggere a ogni età. Questo libro vuole provare ad accompagnare insegnanti e genitori nella guida alle lettura, perché Alice è più che un puzzle. In Alice la soluzione non è sempre la stessa, ma discende dalla capacità del lettore di porsi delle domande.

cod. 1054.5

Alessandra Avanzini

L'educazione attraverso lo specchio

Costruire la relazione educativa

Utilizzando come filo conduttore i viaggi dell’Alice carrolliana, il volume propone una riflessione sull’educazione, tesa a rilevare i caratteri e l’utilità di una scienza dell’educazione. Una scienza universale, ragionevole e umana, che ha nella relazione educativa il suo specifico oggetto di studio, e che trova nella creazione/gestione/elaborazione di un mondo-in-comune il suo presupposto e il suo scopo.

cod. 2000.1224

Daniele Barbieri, Raffaele Mantegazza

Quando c'era il futuro

Tracce pedagogiche nella fantascienza

Pensando l’educazione come sfida utopica per mettere al mondo esseri umani che provino a cambiare il mondo, il volume pone a contatto due campi del sapere: la letteratura fantascientifica e la riflessione pedagogica.

cod. 250.9

Ilaria Filograsso, Leonardo Benvenuti

Dalla parte delle cicale

Riletture al presente di Gianni Rodari

Rileggendo l’eredità culturale di Rodari come materiale su cui continuare a riflettere e a lavorare, il volume cerca di cogliere le indicazioni metodologiche di un autore capace di abitare il cambiamento, di presagire scenari e di indicare lucidamente opportunità e criticità insite nella rapida evoluzione del panorama comunicativo ed espressivo contemporaneo.

cod. 249.2.2

Alessandra Avanzini, Susanna Barsotti

Ancora Pinocchio

Riflessioni sulle avventure di un burattino

Qual è il significato educativo di un classico della letteratura per l’infanzia come Pinocchio? Per rileggerlo oggi il libro propone due sguardi differenti, attenti alla narrazione ma anche alle fantasie evocate.

cod. 1054.7

Anna Ranon

Poeti sui banchi di scuola.

Educazione e poesia: un binomio inscindibile

La poesia può essere uno strumento di cui la Scienza dell’educazione si serve per perseguire il suo ideale educativo? Dopo aver dato una definizione, anche attraverso l’analisi etimologica, del termine poesia, il volume sostiene l’ipotesi che Educazione e poesia siano tra loro legate da alcuni aspetti comuni, fondamentali per entrambe: la narratività, la parola e la metafora.

cod. 1054.1.5

Dopo i testi dedicati a Mino Milani e a Rossana Guarnieri, in questo nuovo volume della serie L’Autore si racconta è la volta di Roberto Piumini, scrittore e poeta per grandi e per bambini, autore di tantissime opere apparse per Mondadori, Einaudi, Giunti, Il Battello a Vapore, nonché dell’ideazione della fortunata trasmissione televisiva L’Albero Azzurro.

cod. 1054.6

Pino Boero, Walter Fochesato

Il corsaro nero

Nel mondo di Emilio Salgari

Il Corsaro Nero è, per molti versi, un’opera unica, capace di resistere al tempo e di trasformarsi in laboratorio ottimale per verificare, a cent’anni dalla drammatica morte dell’autore, quanto fosse strutturato il suo metodo di lavoro e quanto incidessero sulla sua capacità inventiva le personali esaltazioni e angosce, che divennero movimento scenico di grande impatto visivo grazie all’apporto di grandi illustratori.

cod. 1054.1.3

Dopo quello dedicato a Mino Milani, in questo nuovo volume della serie L’Autore si racconta Rossana Guarnieri, scrittrice di tantissime fiabe, filastrocche e racconti per l’infanzia, corre attraverso i suoi personaggi, regalandoci una decisa e al contempo smitizzata immagine di cosa voglia dire essere scrittori. Scrittori e basta, non scrittori per bambini.

cod. 1054.4

Luciana Bellatalla, Daniela Bettini

Leggere all'infinito.

Tra pratica e teoria della lettura

Questo lavoro si inserisce a pieno titolo nel cammino aperto da Rodari e da Pennac per invitare tutti - ma soprattutto i più giovani - alla lettura. Si rivolge a insegnanti che affrontano il tema della lettura e della motivazione al leggere in situazione scolastica e a genitori interessati a questo problema o a nonni e tate.

cod. 1054.3

Chi è Mino Milani? È, prima di tutto, uno scrittore per ragazzi. Ed è lui stesso, in queste pagine, con stile lieve e garbato, a ripercorrere una vera e propria autobiografia letteraria che si legge tutta d’un fiato.

cod. 1054.2

Alessandra Avanzini, Luciana Bellatalla

Peter Pan

Il racconto, il mito, il senso educativo

Qual è il significato educativo di un classico della letteratura per l’infanzia come Peter Pan? Perché rileggerlo oggi? Rispondendo a queste domande il libro non vuole rivolgersi solo agli specialisti, ma a chi vive le questioni educative nel loro versante più immediato e quotidiano, a cominciare dai genitori e dagli insegnanti.

cod. 1054.1

Raimonda Maria Morani

Parole senza fretta

Riflessioni, esperienze, laboratori sulla poesia per ragazzi

cod. 799.11

Donatella Lombello Soffiato

La biblioteca scolastica.

Uno spazio educativo tra lettura e ricerca

La biblioteca scolastica è spazio educativo che concorre agli obiettivi formativi della scuola in cui è incardinata, e le cui attività di educazione alla lettura e alla ricerca mirano alla formazione dell’allievo autonomo e critico. Predisporre l’ambiente biblioteca per favorire la familiarizzazione del bambino col libro fin dall’età precoce significa permettere a ogni allievo di scoprire lo speciale spazio comunicativo, nel quale egli diviene protagonista nello stabilire la singolarità del proprio incontro con la trama narrativa.

cod. 1054.1.1