Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 60 titoli

Livio Gigliuto, Sara Merigo

L'Opinione degli Italiani

nel 2021(e dintorni)

Questo libro racconta l’anno appena trascorso dal punto di vista dell’Opinione pubblica italiana. Ma non finisce qui! Punta infatti lo sguardo all’Italia del 2042, attorno al quale costruisce, grazie al contributo di alcuni tra i principali opinion leader italiani, un racconto futuribile del Paese che verrà. Gli autori che leggerai ti daranno l’impressione di costruire il futuro insieme a te!

cod. 2001.165

Paolo Rognini

Comunicare l’ambiente

Un dialogo (im)possibile tra scienza e politica?

Il volume intende indagare le forme di comunicazione tra scienza e politica alla luce del grande ritardo, spesso osservabile tra conoscenze scientifiche e azioni politiche, soprattutto in campo ambientale e sanitario. Il tempo infatti stringe: o ambiente e salute verranno inserite tra le priorità nell’agenda politica o la qualità della vita potrebbe precipitare vertiginosamente conducendo la società verso un tragico scenario. La sfida che ci attende è enorme: scienza, politica e comunicazione hanno un ruolo decisivo in questa trasformazione.

cod. 1810.2.55

Il volume esamina alcune delle strategie persuasive più frequenti nei testi pubblicitari e, in misura minore, in quelli politici, tramite esempi nella lingua italiana e tedesca. Il confronto tra le due lingue costituisce un ulteriore livello di analisi interculturale che può contribuire alla comprensione di dinamiche differenti nei diversi contesti socioculturali.

cod. 1058.59

Il volume racconta eventi politici e sociali, mutazioni e persistenze che hanno coinvolto l’opinione pubblica al termine delle prime due decadi del XXI secolo. Ogni anno, dal 2008, Istituto Piepoli raccoglie infatti in una pubblicazione le sue informazioni sullo stato dell’Opinione Pubblica. Ma, questa volta, non finisce qui! E ha chiesto ad alcuni dei principali Leader del Paese di raccontare i prossimi 10 anni, descrivendo l’Italia del prossimo decennio attraverso la costruzione di un’ucronìa futuribile collettiva.

cod. 2001.152

Sara Bentivegna, Giovanni Boccia Artieri

Niente di nuovo sul fronte mediale.

Agenda pubblica e campagna elettorale

Possiamo davvero dire di essere di fronte a un’agenda pubblica che si rivolge a pubblici dispersi, inseguiti dagli attori politici nell’intento di indirizzarli verso rivoli sempre più polarizzati e faziosi? Il volume risponde a questa e altre domande tramite l’analisi dei dati multipiattaforma dei pubblici dell’informazione della campagna politica italiana del marzo 2018. Le conclusioni potranno sorprendere.

cod. 1097.1.14

Alfonso Siano, Francesca Conte

La sostenibilità viaggia nel web.

Valutare e migliorare la comunicazione delle organizzazioni sostenibili nell'era della digital analytics

Nell’era della digital analytics, il volume intende rispondere alla crescente esigenza delle organizzazioni, profit e non profit, di comunicare adeguatamente sul web il proprio orientamento alla sostenibilità e le proprie iniziative in materia, avvalendosi di metriche in grado di evidenziare criticità e suggerire best practice. In particolare, nel volume viene proposto, descritto e testato un modello operativo che permette di valutare i corporate website e di offrire indicazioni per migliorarli sotto il profilo della comunicazione per la sostenibilità.

cod. 248.7

Claudio Melchior, Andrea Romoli

La strategia della persuasione.

Comunicazione e media nell'era della post-verità

Comprendere la complessità delle dinamiche comunicative è oggi un processo imprescindibile per poter capire la complessità del mondo contemporaneo e futuro. Il volume affronta, da una molteplicità di punti di vista, il tema della comunicazione cercando di mettere in risalto la centralità, l’importanza e la pervasività che questo concetto ha assunto nei sistemi sociali contemporanei.

cod. 244.1.82

Jean Baudrillard, Vanni Codeluppi

Pornografia del terrorismo

Il terrorismo rappresenta uno dei fenomeni centrali delle società occidentali contemporanee ed è anche tra i principali temi di cui si è occupato il sociologo Jean Baudrillard. I saggi qui raccolti consentono di ricostruirne la particolare visione, così inspiegabile per la razionalità occidentale. Per metterla a fuoco è prezioso interrogarsi sul fondamentale ruolo svolto, nella cultura sociale, dal simbolico e dalla sua devastante forza di cambiamento.

cod. 246.12

Francesco Di Costanzo

PA Social.

Viaggio nell'Italia della nuova comunicazione tra lavoro, servizi e innovazione

Negli ultimi anni la pubblica amministrazione sta lentamente abbandonando la sua immagine burocratica grazie all’utilizzo di social e chat. Stare dove stanno i cittadini, informarli dove preferiscono, essere punto di riferimento sui principali social network: questo l’obiettivo da raggiungere per un settore pubblico davvero a portata di smartphone. Nel libro troverete un resoconto completo di come sta crescendo l’utilizzo di social network e chat per la comunicazione pubblica, per le informazioni di utilità, per offrire nuovi servizi ai cittadini.

cod. 244.1.78

Franz Foti

Appunti di comunicazione politica e d'impresa

La società a "testa bassa"

Il volume evidenzia l’importanza di una convergenza di finalità tra le imprese e la società, istituzionale e politica, affinché stabiliscano forme di cooperazione in chiave partecipativa, innovativa e creativa. Una cooperazione necessaria per sviluppare nuovi processi di ripresa economica e stimolare percorsi di rigenerazione della democrazia e dei valori.

cod. 244.1.75

SPE - Scuola di politica ed economia

Burocrazia stop!

Come vivono la burocrazia le imprese e i cittadini

Se il problema non sta nella burocrazia stessa, ma nel fatto che ce n’è troppa e che quasi sempre funziona male, ne esiste una giusta quantità? È possibile invertire la tendenza costante della Pubblica Amministrazione a soddisfare i propri meccanismi a scapito dell’utilità generale?

cod. 1490.59

Antonio Palmieri

Internet e comunicazione politica.

Strategie, tattiche, esperienze e prospettive

L’autore condivide riflessioni ed esperienze frutto di più di venti anni di presenza quotidiana online (come responsabile nazionale web di Forza Italia e come deputato). I suggerimenti proposti, corredati dal racconto di episodi veri (e inediti), consentono di trarre spunti concreti, utili per chi fa politica e, in diversi casi, anche per chi comunica online per un’azienda o per un’associazione.

cod. 666.8

Isabella Corradini, Enrico Nardelli

La reputazione aziendale.

Aspetti sociali, di misurazione e di gestione

La valutazione della reputazione aziendale e la conoscenza del proprio valore reputazionale (“cosa”, “come” e “dove” misurare) sono strategie vantaggiose e tappe obbligate per qualsiasi organizzazione che opera nell’attuale contesto economico e sociale. Gli Autori discutono questi aspetti analizzando la letteratura di riferimento e descrivendo alcuni principali modelli di misurazione.

cod. 1304.2

Isabella Corradini, Barbara Ferraris di Celle

La reputazione.

Nel tuo nome, il tuo valore

Una panoramica interdisciplinare del concetto di reputazione e della sua espressione nei vari ambiti, pesantemente influenzata dalla pervasività della tecnologia nella società contemporanea.

cod. 1304.1

Arianna Montanari

L'illusione democratica.

Attori politici e nuovi strumenti di comunicazione

Di fronte alla crisi della democrazia rappresentativa e alla perdita di legittimità del potere politico e dei partiti, i contributi qui raccolti offrono un’analisi dei nuovi strumenti di democrazia parteci-pativa e diretta.

cod. 1551.5

Sara Bentivegna

La politica in 140 caratteri

Twitter e spazio pubblico

L’uso di Twitter è spesso protagonista di una ricca aneddotica, ospitata dagli stessi media mainstream, ma è più raramente oggetto di analisi scientifica. Il volume, prendendo come oggetto di analisi le elezioni primarie del centrosinistra del 2012 e le politiche del 2013, si pone l’obiettivo di colmare tale vuoto tramite l’offerta di elementi empirici circa le caratteristiche del nuovo spazio pubblico.

cod. 1097.1.4

Rosa Viscardi

Star politics.

Processi di starizzazione della politica-per-media

Le star e molti leader politici sono accomunati dall’avere carisma; tuttavia, quali circostanze storiche, strutture simboliche, narrazioni mediatiche ci hanno indotto a confondere i politici con le celebrità? Come e perché siamo arrivati a divertirci coi primi e a farci rappresentare dalle seconde?

cod. 244.1.63

Davide Borrelli, Mihaela Gavrila

Media che cambiano, parole che restano

Alcune fra le più significative trasformazioni che stanno investendo la società nel suo rapporto con il mondo della comunicazione. Ciascun autore si misura con una parola-chiave radicata nella tradizione delle scienze sociali per ridefinirla e riempirla di nuovi significati nell’incontro con le nuove piattaforme tecnologiche.

cod. 1381.1.23

Francesco Pira

La Net comunicazione politica.

Partiti, movimenti e cittadini-elettori nell'era dei social network

Da volantini, manifesti, comizi e cene ai più veloci ma non meno rischiosi blog, portali, Facebook e Youtube: una sorta di viaggio dalle vecchie alle nuove tecniche di comunicazione virale per comprendere questo nuovo aspetto della sociologia della comunicazione.

cod. 1381.1.17

Che peso ha la comunicazione politica sul comportamento degli italiani? Un tema molto importante per la centralità delle grandi reti di informazione e dei mezzi di comunicazione nelle società avanzate, e attuale in un momento in cui i cittadini sono chiamati a rendere i nuovi media uno strumento capace di costruire una dimensione pubblica dialogica, facilitando la partecipazione, la condivisione dei temi, l’assunzione collettiva delle decisioni.

cod. 1551.3