LIBRI DI LAURA OCCHINI

Laura Occhini, Gabriele Rossi

Da familiare a caregiver

La fatica del prendersi cura

Il volume tenta di analizzare l’importanza del caregiving, grazie alle voci di medici, psicologi, infermieri che illustrano le difficoltà che incontrano i caregiver che si occupano di sostenere il familiare ammalato e i differenti effetti che le diverse malattie hanno sul benessere familiare. Il testo è quindi rivolto a medici, infermieri, psicologi, educatori che, quotidianamente, lavorano con pazienti che necessitano del sostegno costante di un familiare, la cui “fatica” incide profondamente nella “cura”.

cod. 1240.430

Laura Occhini

Rabbia.

Dalla difesa all'ostilità

Oggetto di studio del volume è la rabbia e le sue varie forme di espressione. Il testo prova a comprenderne la struttura cognitiva e quella fisiologica, tenta di classificarla e di scoprirne gli aspetti adattivi e quelli disfunzionali, ne illustra le caratteristiche che la distinguono dall’aggressività e cerca di capire se – e come – è possibile dominarla per sfruttarne le potenzialità e quando invece è il riflesso di un disagio psicologico che rientra nella sfera delle competenze cliniche.

cod. 1240.423

Stefano Gonnella, Laura Occhini

Monitorare e supportare le carriere universitarie. Un esempio di ricerca-azione

EDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES

Fascicolo: 2 / 2015

This paper aims to introduce the activities of survey and support of educational careers carried out by the Department of Education, Human Sciences and Intercultural Communication (University of Siena - Arezzo) throughout the academic year 2014-2015. The most substantial outcomes of these activities sprang out of an experimental employ of Facebook. Through the social network, going beyond traditional communication channels (e-mail, telephone), the university tutors got in touch with many students about to drop out of their course of studies and gave them all the necessary support to get back and conclude their educational career.

Laura Occhini

Bullismo a scuola: conoscere il fenomeno per prepararsi ad intervenire

EDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES

Fascicolo: 1 / 2014

This paper is the first part of a work that is committed to define bullying from structural and dynamic perspectives. In this part I will describe the main phenomenological characteristics of bullying: quantifying, peculiarity and key players. In the following parts, I will consider the different forms of bullying (victimology and application strategies), the short and longterm effects, the victim and the social setting in which bullying occurrs and the possible forms of preventive intervention and/or reduction of its effects.