LIBRI DI MARIA LAURA VITTORI

Virginia Satir, Maria Laura Vittori

Scopri le tue tante facce

Imparare ad ascoltarsi meglio per amarsi ed essere amati

Da una delle figure più importanti nella storia della terapia sistemica un libro che ci prende per mano e ci conduce al centro di noi stessi: apprezzeremo la nostra Forza, la nostra Intelligenza, il nostro Amore; ma ci imbatteremo anche nella nostra Rabbia, nella nostra Stupidità, nella Manipolazione. Un testo fresco e gioioso e al contempo profondo e scientifico.

cod. 239.347

Maria Laura Vittori

A nessuno appartengo

PSICOBIETTIVO

Fascicolo: 1 / 2020

Chi soffre di narcisismo non varca la soglia della stanza di terapia, per affrontare le proprie perdite, a meno che non si senta depresso. La conchiglia narcisistica, che protegge il fragile Sé, tende a rompersi durante la mezza età, quando ci si potrebbe perdere, come disse Dante, "nella selva oscura, ché la diritta via era smarrita". Nicola a 47 anni presentava i sintomi di una depressione con caratteristiche psicotiche. Preoccupandoci per il suo senso di impotenza, decidemmo di ascoltarlo senza insistere sui punti dolenti. Egli rivelò allora la sua tendenza a estrarre dall’altro, visto in modo parziale, quanto necessario. Guarì dalla depressione, recuperando quella attitudine narcisistica che lo mantiene in vita al costo dell’inaridimento.

Maria Laura Vittori

Per una clinica della gentilezza.

Storie di psicoterapia e supervisione

Ci sono parole che non possono essere urlate, né scritte in neretto, ma regolano il tepore delle relazioni umane temperando gli eccessi. Sono il dialogo, la confidenza, l’intimità e la gentilezza. Sono le parole che hanno ispirato la scrittura di questi casi clinici e la stesura di questo libro, che si rivolge a studenti in psicologia, psicologi clinici, psicoterapeuti in formazione e psicoterapeuti, e a quanti per formazione e sensibilità, sono attenti allo svolgersi delle umane vicende.

cod. 1250.305

Maria Laura Vittori

Guida al paradigma relazionale.

La teoria, la clinica, l'intrinseca bellezza

Un testo per gli studenti di Psicologia e gli specializzandi in Psicoterapia che devono o vogliono aprirsi all’orizzonte concettuale sistemico-relazionale. È utile altresì agli psicoterapeuti esplorativi che desiderano incrementare il loro strumentario.

cod. 1250.241

Maria Laura Vittori

I lineamenti sfuggevoli di Luca

PSICOBIETTIVO

Fascicolo: 3 / 2014

Affrontiamo, con l’autrice, un viaggio attorno al mondo interno ed esterno di Luca e traiamo degli spunti per sviluppare ulteriori riflessioni. La struttura dell’affresco familiare, ci conduce alla teorizzazione della Scuola Milanese, i dispositivi difensivi di Luca ci conducono alla teorizzazione di marca interpersonale formulata da Lorna Benjamin. Il percorso terapeutico proposto ci conforta per la possibilità offerta al paziente di riempire di riflessione lo spazio tra percetto e manifestazione sintomatica. In quello spazio, eluso, si collocava un "inesprimibile desiderio".

Maria Laura Vittori

C’è una ragazza nella bolla. Maneggiare con terapeutica cura

PSICOBIETTIVO

Fascicolo: 1 / 2013

Vengono proposte alcune riflessioni sull’infanzia infelice che è alle spalle dei pazienti borderline e che viene costantemente mantenuta in vita tramite gli agiti che ne riproducono la qualità caotica. La famiglia d’origine può essere risorsa nel trattamento, qualora si trovino modalità di risposta che generano conforto senza dover necessariamente percorrere l’orlo del precipizio.

Pasquale Chianura, Luigi Schepisi

Le relazioni e la cura.

Viaggio nel mondo della psicoterapia relazionale

Il mondo della psicoterapia relazionale, a poco più di trenta anni dalla sua comparsa in Italia, ha conosciuto importanti trasformazioni. Questo libro si propone di esserne un testimone privilegiato, ospitando i contributi di molti tra i principali esponenti di tale approccio. Oltre alle tematiche cliniche “classiche” della terapia familiare, il testo sviluppa un’attenzione ai nuovi modelli e alle nuove strutture relazionali, e introduce nell’indagine la nuova, nella realtà italiana, attenzione verso i “migranti”.

cod. 1249.2.5