Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 31 titoli

Maria Beatrice Toro

Crescere con la mindfulness

Guida per bambini (e adulti) sotto pressione

Con questo libro imparerete ad avvicinare i bambini di età compresa tra i quattro e i dodici anni alla consapevolezza. I bambini riusciranno pian piano a capirsi, ad ascoltarsi, a comunicare, a rispettare se stessi e gli altri… Il risultato? Meno ansia, più attenzione, più intelligenza emotiva. Nel libro vengono illustrati percorsi ed esercizi di mindfulness per l’infanzia, da sperimentare assieme ai genitori, agli insegnanti, o in piccolo gruppo.

cod. 239.302

Tonino Cantelmi, Michela Pensavalli, Pamela Serafini

Il gaslighting come forma di abuso emotivo nella relazione di dipendenza affettiva

MODELLI DELLA MENTE

Fascicolo: 1 / 2021

Con questo contributo si intende analizzare e fornire strumenti per rilevare tempestivamente relazioni caratterizzate da dipendenza affettiva, con condotte di abuso emotivo. Si propone una concettualizzazione che tiene conto dei sistemi mo-tivazionali interpersonali e del funzionamento metacognitivo del paziente. Si pre-sentano spunti per rilevare, alla base, disequilibri dell’abilità sociale di empatia, analizzando il "profilo codipendente" e si evidenziano le modalità disfunzionali di formazione e mantenimento tipiche di alcuni stili affettivi. Per sostenere tali rifles-sioni si è fatto riferimento al modello dei sistemi motivazionali interpersonali elaborati da Liotti e collaboratori.

Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase

Riflessioni e approfondimenti cognitivo-interpersonali sulla SASB ai fini della concettualizzazione del caso

MODELLI DELLA MENTE

Fascicolo: 1 / 2021

In quanto psicoterapeuti cognitivo-interpersonali, uno dei nostri interessi principali è quello di descrivere i cicli interpersonali disfunzionali del paziente: quelli che vive nel presente e come si sono sviluppati a partire dalle prime dinamiche disfunzionali vissute nell’infanzia. Inoltre, colleghiamo queste dinamiche interpersonali al funzio-namento interiore della persona, ai suoi schemi mentali, alle strategie di coping, al funzionamento metacognitivo, allo stile di attaccamento e al modo più generale con il quale il paziente conosce la realtà e, ricorsivamente, organizza la conoscenza che pro-duce. In questo processo, ormai da quasi vent’anni, integriamo il modello SASB di Lorna Benjamin, in quanto ci fornisce uno strumento che ci permette, in modo coerente e chiaro, di costruire una mappa del territorio interpersonale del paziente. Su questa mappa, poi, riusciamo a disegnare il resto dei dettagli del suo mondo interiore. In questi anni di lavoro e approfondimento, teorico e clinico, abbiamo svolto alcu-ne riflessioni e integrazioni che abbiamo deciso di formalizzare e di condividere, al fine di contribuire a espandere la possibilità di utilizzo del modello SASB all’interno del panorama degli approcci cognitivi a orientamento interpersonale, aiutando i clinici a comprenderne non solo la complessità ma, soprattutto, le potenzialità. Le nostre rifles-sioni riguardano tutti gli ambiti del modello: la suddivisione in cluster delle tre super-fici, i principi che collegano i comportamenti prototipici evidenziandone i rapporti, il modo con il quale collegare le relazioni del passato con quelle del presente.

Emiliano Lambiase, Tonino Cantelmi

From emotions to meaning: Romantic love and sexuality integrated and directed according to values

MODELLI DELLA MENTE

Fascicolo: 1 / 2020

In order to understand the transition from a life driven by emotions and desires (with particular attention to sexual ones) to a life driven by projects and values, we will use the frameworks of interpersonal motivational systems (IMSs), of which the sexuality is part, and of metacognitive functioning that allows for emotional knowledge, understanding and regulation. We will provide a central role to consciousness, as a uniquely human quality, which allows the development of motivations and intentions not otherwise replicable in the rest of the animal world and which permits us to guide our behaviors by choosing which motivational system to support, contain or manage and, above all, why.

Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase, Michela Pensavalli, Pasquale Laselva, Sara Cecchetti

COVID-19: impatto sulla salute mentale e supporto psicosociale

MODELLI DELLA MENTE

Fascicolo: 1 / 2020

Una pandemia non è solo un fenomeno medico, ma colpisce gli individui e la società e causa disagi a livello fisico, psicologico, sociale ed economico. Questo perché è un tipo di evento in grado di dimostrare, spesso in modo molto violento, la vulnerabilità e la fragilità dei nostri sistemi sociali e della nostra struttura psicologica, e quanto spesso possano essere inadeguate le nostre capacità di risposta tecnico-scientifica, sociocomunitaria e personale. In questo articolo abbiamo elaborato una rassegna della letteratura al fine di capire le possibili conseguenze psicologiche della pandemia in atto, cercando materiale da tre possibili fonti di informazione: situazioni con caratteristiche simili a quelle della pandemia in atto (es. con distanziamento sociale), eventi epidemici precedenti (es. SARS e MERS) e ricerche svolte direttamente in questo anno sulla pandemia da Sars-CoV-2. Dalle informazioni raccolte è emerso che le conseguenze psicologiche possono essere anche molto gravi (es. Depressione o Disturbo Post-Traumatico), verificarsi in tempi brevi e durare anche molto tempo dopo gli eventi che li hanno prodotti. Inoltre, è emerso come, nonostante le informazioni e la consapevolezza acquisite in situazioni passate o simili, non è stato fatto a sufficienza per prevenire e affrontare tali conseguenze psicologiche avverse.

Tonino Cantelmi, Valeria Carpino

Amore tecnoliquido

L'evoluzione dei rapporti interpersonali tra social, cybersex e intelligenza artificiale

Amore tecnoliquido è un viaggio tra le nuove modalità dell’essere sociale. Si è sempre più connessi, isolati dalla realtà e soli. Ci si cerca, ci si trova, ci si lascia, ci si cerca nuovamente, per tentare di istaurare di legami che non siano troppo stretti ma sostituibili e intercambiabili, in formato tascabile. Questa continua evoluzione riuscirà a estinguere il bisogno umano di relazioni d’amore autentiche?

cod. 1420.1.205

Tonino Cantelmi, Maria Beatrice Toro, Francesca Boldrini

Mindful care: la mindfulness come risorsa per caregiver familiari e professionali

MODELLI DELLA MENTE

Fascicolo: 1 / 2019

In un mondo che sembra non essere in grado di costruire relazioni solide e autentiche, l’identità del singolo stenta a trovare spazio per esistere, esprimersi e fiorire. Davanti a un "esserci" fortemente limitato, che trova soddisfazione in un’estrema celebrazione di sé, "essere con" l’altro ed "esserci per" l’altro si configurano come esperienze difficilmente sperimentabili. Ritrovare, attraverso la mindfulness, la consapevolezza di sé nel momento presente, costituisce una risorsa dal valore pregevole. Vivere consapevolmente nel "qui ed ora" consente di ascoltarsi, prima di rivolgere l’ascolto verso l’altro; permette di coltivare il proprio esserci" che rende possibile l’"esserci per" l’altro, in un incontro autentico e privo di giudizio. Ciò vale in particolar modo quando l’interlocutore appare bisognoso di presenza e di cura, ad ogni grado, da parte di caregiver professionali e, frequentemente, familiari.

Leonardo Roberti

Il disegno della figura umana in ambito clinico e giuridico peritale.

Guida pratica all'interpretazione

Il manuale è rivolto a studenti di psicologia, psicologi, psicoterapeuti, medici, psichiatri e a tutti coloro che, operando nel campo della psicodiagnosi, desiderano acquisire o perfezionare la loro competenza nella somministrazione e interpretazione del Test del Disegno della Figura Umana.

cod. 1305.186

Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase

Tecnoliquidità: nuovi scenari (evolutivi?) per la salute mentale

MODELLI DELLA MENTE

Fascicolo: 1 / 2017

In questo lavoro, gli autori hanno voluto analizzare la novità e gli aspetti fondamentali positivi e negativi, di quella che è stata chiamata "Rivoluzione digitale" e della società tecnoliquida, mettendo in luce come queste esaltano e plasmano alcune caratteristiche dell’uomo liquido: il narcisismo, la velocità, l’ambiguità la ricerca di emozioni e il bisogno di infinite relazioni "light". Gli autori si sono concentrati sull’impatto che la Rete detiene sulle cognitive functions, in particolar modo su attenzione, memoria e apprendimento. Rispetto all’apprendimento, studi longitudinali hanno messo in luce come l’utilizzo del computer a scuola determini un calo dei risultati sia nella scrittura che nella lettura non dando la possibilità all’alunno di stimolare tracce mnemotecniche motorie che si attivano nella percezione della lettura e che ne facilitano il riconoscimento visivo. Inoltre vengono brevemente descritte le manifestazioni patologiche conseguenti all’eccessivo utilizzo della tecnologia digitale: ansia, depressione, fobie sociali, insonnia ed altre.Parole chiave: rivoluzione digitale, cognitive functions, psicopatologia

Maria Beatrice Toro, Stefano Serafinelli

Mindfulness insieme.

Coltivare la consapevolezza con se stessi, in coppia e sul lavoro

Impariamo a usare la mindfulness per trasformare lo sguardo che rivolgiamo all’altro: in coppia, in famiglia, sul lavoro. Il libro illustra protocolli, percorsi e pratiche per migliorare le nostre relazioni. Fornisce questionari, schede e suggerimenti utili al praticante, in modo da offrire non soltanto un compendio teorico, ma anche una vera guida per il self-help.

cod. 239.284

In this study we will show how to conceptualize a Borderline Personality Disorder case with sexual perversions in terms of Interpersonal Motivational Systems and of Metacognitive functioning models, in order to allow a more targeted and effective clinical treatment. To this end, after a theoretical discussion we will analyse some psychotherapy transcripts.In order to support our reflections and therapeutic choices we decided to refer to the metacognitive functioning model according to the Metacognitive- Interpersonal model (Semerari, 1999b; Dimaggio and Semerari, 2003; Carcione et al., 2008; Dimaggio et al., 2008; Dimaggio et al., 2009) and to the Interpersonal Motivational Systems theory within the Cognitive-Evolutionary model (Lichtenberg, 1989; Lichtenberg, Lachman and Fosshage, 1992, 1996; Liotti, 2001, 2005; Liotti, Cortina and Dazzi, 2008).

Tonino Cantelmi, Barbara Costantini

Amare non è soltanto un sentimento.

Psicologia delle emozioni e dei comportamenti morali

Il volume ci accompagna in un viaggio affascinante alla scoperta delle fonti motivazionali dell’agire morale, dimostrando come emotività e affettività costituiscano leve formidabili per comportarci in modo moralmente corretto.

cod. 2000.1427

Tonino Cantelmi, Giuseppe Congedo

Psicologia per la vita consacrata

Il manuale si propone come una guida rivolta ai formatori nell’arduo e delicato compito di accompagnare il "chiamato" non solo nell’immediata libera "risposta" alla vocazione, ma anche all’interno del complesso percorso della vita consacrata. In occasione del 2015, Anno della Vita Consacrata, il manuale è stato rivisto e arricchito di 24 allegati multimediali, che approfondiscono le caratteristiche della maturità umana del candidato alla vita consacrata o ministeriale, nei suoi diversi aspetti.

cod. 2001.89

Emiliano Lambiase, Tonino Cantelmi

Dipendenza sessuale e metacognizione

RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA

Fascicolo: 1 / 2012

Questo contributo intende analizzare il rapporto tra la dipendenza sessuale ed il funzionamento metacognitivo, sia dal punto di vista esplicativo della patogenesi del disturbo che da quello descrittivo dei processi cognitivi correlati. In linea con le ipotesi di Caretti e coll. (Caretti, Di Cesare, 2005; Caretti et al., 2005; Caretti, 2008) riteniamo che i malfunzionamenti centrali alla base della dipendenza sessuale siano l’alessitimia, la dissociazione e la disregolazione emotiva. Tra questi, però, a nostro avviso, non è possibile definire a priori, in modo univoco, quale sia il più centrale o il primo nel percorso di sviluppo della patologia, e quali quelli che da quest’ultimo dipendono. Piuttosto, la situazione può variare da paziente a paziente dando origine a modalità diverse di espressione della dipendenza sessuale.

Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase

Omosessualità e psicoterapie

Percorsi , problematiche e prospettive

Il volume affronta il tema dell’omosessualità egodistonica, quella cioè che viene vissuta conflittualmente, in una dimensione essenzialmente privata, cercando di nasconderla. Abbandonando ogni posizione ideologica, i vari contributi riportano esperienze e ricerche che esprimono punti di vista diversi e, spesso, contrastanti.

cod. 1250.151

Antonio Filiberti, Eugenio Torre

Il religioso risorsa nella sofferenza psichica.

Spunti per un dialogo tra clinica e patologia

Le credenze religiose e spirituali si incorporano con frequenza nei sintomi psicopatologici, come deliri e ossessioni. Argomenti religiosi fanno parte delle narrazioni dei pazienti e pongono quesiti clinici, su come questi temi debbano essere accolti in ambito psicoterapico, e di tipo antropologico, su quale idea di uomo occorra fondare il lavoro clinico. Il volume propone un approccio clinico e di ricerca che guardi allo spirituale come a una risorsa nella cura della sofferenza psichica.

cod. 1240.355

Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase

Il coming out nell’era di Internet, male, female o e-mail? Relazioni omosessuali e Rete

PSICOTECH

Fascicolo: 2 / 2008

Il coming out nell’era di Internet, male, female o e-mail? Relazioni omosessuali e Rete - The neologism "disidentity", introduced by Lai in 1999, expressed the worry about the spreading of "that feeling of disorientation" that would have shortly became the most dramatic anthropological change of the latest years. In this study we try to understand the reasons of this change, inquiring into the progressing of the feelings of indefiniteness, vacuity, lack of planning, etc., and finding its origin in the lack of transpersonal inscriptions through an eidetic path, which covers the subjectual group analytic theory, trying to go even further. Key words: identity, disidentity, transpersonal.

Tonino Cantelmi, Massimo Talli

Anatomia di un problema, una review sui fenomeni psicopatologici Internet-correlati

PSICOTECH

Fascicolo: 2 / 2007

In this review the authors, after a first description of the Internet phenomenon and particularly of the psychological and psychopathological risks related to its use, propose the reader a series of unpublished papers on this theme, developed during the last year. In this review a lot of interesting aspects are discussed: the problem of defining the syndrome and the possible diagnostic criteria; the explanatory models proposed by various authors and the possible therapy of the syndrome. Keywords: IRP (Internet Related Psychopathology), addiction, diagnostic criteria.

Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase

Legame affettivo e comportamento sessuale. Come lo stile di attaccamento influenza il comportamento sessuale

PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE

Fascicolo: 2 / 2007

Psicoterapia e Scienze Umane, 2007, XLI, 2: 205-228 Riassunto. L’articolo, attraverso una rassegna bibliografica dei contributi scientifici in merito, sostiene l’ipotesi che il comportamento sessuale possa essere messo in atto con lo scopo di soddisfare i bisogni di attaccamento che non siano stati adeguatamente riconosciuti e soddisfatti nel passato, e che la persona non è in grado di esprimere e gratificare nel presente. Avrebbe quindi lo scopo di regolare stati emotivi e di soddisfare bisogni non primariamente sessuali che l’individuo non riesce a gestire diversamente. Gli Autori descrivono come il comportamento sessuale possa essere vissuto con tali finalità a partire dalle due dimensioni di attaccamento, ansia ed evitamento, descritte da Bartholomew & Horowitz (1991), tenendo anche conto dell’identità di genere. Tale analisi viene svolta sia per i comportamenti sessuali vissuti all’interno della coppia, sia nel caso dell’infedeltà e della promiscuità.