Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 24 titoli

Maurizio Esposito, Susanna Vezzadini

La mediazione interculturale come intervento sociale

Il volume guarda alle esperienze di mediazione interculturale realizzate, o in attuazione, nel nostro Paese, spaziando dalla scuola al sistema di giustizia, dai contesti di prossimità alle istituzioni totali, dai servizi sociali per la persona al sistema socio-sanitario e delle politiche per la salute, rimarcandone i punti di forza e i vantaggi senza tuttavia eludere criticità e aspetti problematici.

cod. 1049.1

Francesca Liga, Valeria Verrastro, Marzia Nocito, Maria Cristina Gugliandolo

Adolescenza e tendenza alle abbuffate di alcol: il controllo psicologico come antecedente dei comportamenti a rischio

MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA

Fascicolo: 3 / 2021

Recenti studi hanno dimostrato come la tendenza alle abbuffate di alcol rappresenti un fattore di rischio per la salute dell’adolescente. Tra gli antecedenti di natura contestuale dei comportamenti a rischio in adolescenza, le pratiche genitoriali rivestono un ruolo importante. L’obiettivo del presente studio è quello di indagare la relazione tra alcune pratiche genitoria-li, come il controllo psicologico e il supporto all’autonomia, e la tendenza alle abbuffate di alcol. 568 partecipanti, tra i 14 e i 17 anni, hanno compilato alcuni self report relativi all’uso di alcol e alla percezione delle pratiche genitoriali. I risultati hanno evidenziato una relazione positiva tra controllo psicologico e abbuffate di alcol. Questo studio contribuisce all’avanzamento della letteratura in merito al ruolo di pratiche parentali controllanti e disfunzionali nell’eziologia di condotte a rischio.

Nadia Barberis, Valeria Verrastro, Federica Papa, Maria Catena Quattropani

Suicidal ideation and psychological control in emerging adults: The role of trait EI

MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA

Fascicolo: 2 / 2020

According to the literature, the suicidal cognitions may be seen as a consistent alternative in a situation of greater stress and emotional imbalance at any time of life like adolescence or emerging adulthood. The objective of this study is to investigate the relationship between sui-cidal ideation and psychological control by exploring the possible mediation role of trait emo-tional intelligence (EI). 263 female participants, aged 18 to 26, took part of this study. Results showed a positive association between suicidal ideation and psychological control, confirm-ing the toxic effect of this form of parenting that is consistently associated with maladaptive outcomes. Moreover, this study has confirmed the relevance of the trait EI as a mediator be-tween psychological control and suicidal ideation, following the data of the previous litera-ture, which also highlight the relevant role of the trait EI in the relation between psychological control and internalizing problem. Findings of the current study provide evidence for an inte-grative model of parental psychological control and trait EI in understanding the suicidal idea-tion in emerging adulthood.

Maria Cristina Gugliandolo, Valeria Verrastro, Francesca Liga

Parenting invalidante e dipendenze tecnologiche: il ruolo del controllo psicologico genitoriale

MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA

Fascicolo: 3 / 2019

Recenti studi hanno evidenziato come pratiche genitoriali disfunzionali (quali il controllo psicologico) si correlino con esiti maladattivi nei figli. L’obiettivo del presente studio è quello di indagare i meccanismi che sottendono l’insorgere di un uso dipendente delle nuo-ve tecnologie. 311 partecipanti, tra i 18 e i 26 anni, hanno compilato alcuni questionari. I risultati hanno evidenziato una relazione tra controllo psicologico genitoriale e dipendenza da Internet, da smartphone e da social network, attraverso la mediazione della suscettibilità al controllo. Questo studio contribuisce all’avanzamento della letteratura in merito alla com-binazione di fattori sociali e personali nell’eziologia delle nuove dipendenze e offre spunti alla riflessione sulla possibilità di considerare il controllo psicologico come una forma di abuso emotivo.

Il volume nasce con l’obiettivo di coniugare le teorie classiche dello sviluppo alle nuove esigenze conoscitive dettate dai profondi cambiamenti sociali di cui il terzo millennio si è fatto portatore. Uno strumento di grande utilità non solo per gli specialisti (psicologi, insegnanti, operatori psico-sociali, ecc.), ma anche per chi si sta formando in tali discipline o chi è semplicemente attento e interessato alle tematiche psicologiche e ai nuovi fenomeni sociali.

cod. 1240.413

Filippo Petruccelli, Chiara Simonelli

Identità di genere

Consulenza tecnica per la riattribuzione del sesso

La disforia di genere rappresenta la condizione in cui c’è discordanza, parziale o completa, tra il sesso di nascita da un lato, e il genere codificato dal cervello, dall’altro, e rappresenta da sempre un argomento piuttosto dibattuto in ambito clinico, giuridico e mediatico. Il volume raccoglie contributi esplicativi e applicativi derivati dall’esperienza professionale e clinica degli Autori.

cod. 1241.14

Valeria Verrastro

Psicologia dell'orientamento in adolescenza

Teoria, metodi e strumenti

Il volume affronta il tema dell’orientamento nelle sue varie sfaccettature, a partire dalle tante definizioni presenti in letteratura. In particolare, il testo si focalizza sull’orientamento indirizzato ad adolescenti come strumento idoneo per accompagnarli in questa delicata fase della vita, che li aiuti a riflettere sulle proprie risorse e su come possano essere usate al meglio nell’affrontare i compiti di sviluppo di questa età, preparandosi a quelli successivi.

cod. 1240.401

Il volume vuole offrire un approfondimento sulla psicologia dello sviluppo, riportando alcuni casi clinici che rappresentano dei puri esempi di trattamento ma anche veri spunti che possono trasformarsi in ulteriori soluzioni per un operatore del settore. Un testo di indubbia utilità sia per gli psicologi, ma anche per pedagogisti, orientatori, formatori, medici, assistenti sociali e tutti gli operatori del campo socio-psico-pedagogico.

cod. 1240.400

Irene Petruccelli, Filippo Petruccelli

Introduzione alla psicologia giuridica.

Campi applicativi e metodologie d'intervento

Il volume affronta i temi più attuali nei vari campi applicativi del processo civile, del processo penale e degli altri ambiti giudiziari, con un aggiornamento critico rispetto alle diverse metodologie di intervento da applicare in settori estremamente delicati quali la valutazione della scena del crimine e il profiling, la raccolta e la valutazione della testimonianza infantile. E ancora: la rilevazione della sindrome di alienazione genitoriale, la mediazione familiare nel contesto della nuova normativa in materia di affido condiviso, la valutazione del danno da mobbing, la negoziazione applicata alle situazioni di crisi in presenza di ostaggi, la sindrome di Stoccolma.

cod. 1240.300

Filippo Petruccelli, Immacolata Messuri

Bilancio di competenze e orientamento professionale e scolastico.

Dalla pratica alla teoria: l'esperienza della Provincia di Latina

Il bilancio di competenze favorisce la riflessione dell’individuo su se stesso, sulle capacità tecniche e trasversali acquisite nella propria esperienza formativa, lavorativa e personale, in modo da realizzare un incastro efficace tra domanda e offerta di lavoro. A partire da queste riflessioni, il volume riporta l’esperienza realizzata dalla Provincia di Latina che ha realizzato una serie di interventi tesi a contrastare gli effetti dell’attuale crisi occupazionale.

cod. 1240.2.15

Filippo Petruccelli, Valeria Verrastro

La relazione d'aiuto nella psicoterapia strategica

Nell’ottica della relazione d’aiuto, il volume illustra come rafforzare le capacità comunicative del terapeuta e come usare le chiavi della comunicazione strategica in modo da trasformare il rapporto col paziente in un’autentica relazione terapeutica, ottenendo la sua collaborazione, il superamento delle resistenze e il cambiamento.

cod. 1240.376

Filippo Petruccelli, Valeria Verrastro

Introduzione alla psicologia della pubblicità

Ambiti teorici e campi applicativi

L’evoluzione del linguaggio pubblicitario, segnato nel corso degli anni da filosofie creative di diverso orientamento, delle tecniche psicologiche della persuasione e delle pratiche che caratterizzano l’attività professionale dei pubblicitari.

cod. 245.4

Filippo Petruccelli, Barbara D'Amario

La mediazione scolastica

Teoria e pratica educativa

Un’introduzione alla mediazione scolastica, un quadro di riferimento che esplicita i vari paradigmi teorici indispensabili per collocare e dare significato alla molteplicità dei dati che derivano dall’osservazione e dalla sperimentazione. Il testo presenta la mediazione scolastica come strumento efficace per un’azione di prevenzione dei conflitti e di risoluzione positiva degli stessi in età evolutiva, attraverso il potenziamento delle abilità prosociali dei bambini e dei giovani sia nelle relazioni intragenerazionali che nelle relazioni intergenerazionali.

cod. 1240.359

Valeria Verrastro

Psicologia dello sviluppo dei processi comunicativi

Un manuale introduttivo

La comunicazione come strumento che nello sviluppo permette l’adattamento dell’individuo al suo ambiente: il testo passa in rassegna molteplici argomenti tra cui lo sviluppo e la funzione dei vari codici comunicativi (linguaggio orale, lingua scritta, comunicazione non verbale), gli aspetti fisiologici e fonetici del linguaggio, i disturbi del linguaggio e della comunicazione, la comunicazione nel gioco e la comunicazione affettiva.

cod. 1240.323

Valeria Verrastro, Filippo Petruccelli

Psicologia clinica

La storia, i metodi, gli strumenti. Un manuale introduttivo. Con test on line per gli studenti

cod. 1240.278

Filippo Petruccelli. Ester De Piro, Valeria Verrastro

Il transessualismo: un'indagine sui tribunali italiani

RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA

Fascicolo: 1 / 2002

Dal 1982, con la promulgazione della legge 164 del 14 aprile, in Italia si è data completa legalità agli interventi di adeguamento dei caratteri sessuali per coloro i quali sia stata accertata ed accolta dal tribunale la richiesta di rettificazione di attribuzione di sesso. Inoltre, come previsto dalla legge, l’adeguamento chirurgico del sesso è tappa indispensabile e obbligatoria per procedere alla rettificazione anagrafica. Il presente lavoro si propone di analizzare i vari aspetti della legge 164 e le modalità con cui questa viene applicata nei tribunali italiani.