Scienze e salute

Direzione: Mara Tognetti Bordogna, Politiche socio-sanitarie, Medicine complementari, Università Federico II di Napoli

Comitato scientifico:
Roberto Beneduce, Etnopsichiatria, Università di Torino;
Gilles Bibeau, Antropologia, Mc Gill University, Università di Montreal;
Albino Claudio Bosio, Psicologia medica, Università Cattolica di Milano;
Mario Cardano, Metodologia della ricerca, Università di Torino;
Guia Castagnini, Unità Operativa Complessa di Cure Palliative, Hospice - A.O. Desio e Vimercate;
Cesare Cislaghi, Economia sanitaria, Università di Milano;
Giorgio Cosmacini, Università Vita-Salute dell’Istituto Scientifico Ospedale San Raffaele;
Pierpaolo Donati, Sociologia della salute, Università di Bologna;
Claudine Herzlich, Sociologia della medicina, CNRS-Ecoles Hautes Etudes en Sciences Sociales;
Marco Ingrosso, Promozione della salute, Università di Ferrara;
Florentine Jaques, Fitofarmacologia, Università di Metz;
Michele La Rosa, Organizzazione sanitaria, Università di Bologna;
Sergio Manghi, Sociologia della conoscenza, Università di Parma;
Mario Morcellini, Scienze della comunicazione, Università di Roma;
Antonio Pagano, Igiene e Medicina preventiva, Università di Milano;
Mariella Pandolfi, Antropologia medica, Università di Montreal;
Benedetto Saraceno, Riabilitazione, OMS, Ginevra;
Marco Terraneo, Metodi quantitativi per la salute, Università di Milano-Bicocca;
Mara Tognetti Bordogna, Politiche socio-sanitarie, Medicine complementari, Università Federico II di Napoli;
Giovanna Vicarelli, Professioni sanitarie, Università Politecnica delle Marche;
Paolo Giovanni Vintani, Farmacista in Barlassina (Mi).

Il rapporto sempre più autonomo e responsabile che il cittadino intrattiene oggi con il proprio benessere fa di salute e malattia il terreno su cui si misurano bisogni individuali e collettivi, esigenze relazionali e alterazioni biofisiche, richieste di intervento di apparati normalizzanti (il complesso sanitario).
La ricaduta di tali eventi nel quotidiano richiede chiavi di lettura coerenti che ne determinino il significato in rapporto sia al campo disciplinare di interesse che al contesto in cui maturano, dove si generano comportamenti non comprensibili a partire da un’ottica meramente sanitaria.
D’altro canto il diritto alla salute, diventato parametro di qualità della vita, investe di nuove responsabilità il sistema di cura sia esso pubblico, privato o di terzo settore aprendo al tempo stesso nuovi scenari occupazionali. Tutto ciò richiede attenzione e impegno sia nel campo della formazione delle figure che promuovono la salute, sia della produzione di testi per gli operatori, come è fondamentale che le diverse discipline concorrano a definire di volta in volta che cosa sia “salute” e attraverso quali azioni possa essere efficacemente promossa nel mutato contesto sociale. Di qui l’urgenza di una collana che, seguendo più direzioni (Teorie, Ricerca, Formazione, Comunicazione e Saperi transculturali) e avvalendosi anche di apporti internazionali, contribuisca ad abbattere gli steccati disciplinari in cui la salute è stata rinchiusa e ne promuova una concezione più ampia.

I titoli della collana Scienze e salute sono sottoposti a doppio referaggio anonimo.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 93 titoli

Claudia Mattalucci, Roberta Raffaetà

Generare tra la vita e la morte

Aborto e morte perinatale in una prospettiva multidisciplinare

Le discipline sanitarie e le scienze sociali hanno descritto in maniere diverse le perdite in gravidanza. L’arte, con i propri linguaggi, ha catturato le emozioni vissute dalle coppie. Questo volume mette insieme queste diverse prospettive attraverso contributi che riflettono sulle perdite perinatali da un punto di vista storico, antropologico, medico, psicologico e statistico, rappresentando le esperienze di perdita anche attraverso la poesia e la fotografia.

cod. 1370.54

Pierluigi Lattuada

Oltre la mente.

Teoria e pratica della psicologia transpersonale

La Visione Transpersonale ci parla di un modo di stare nel mondo e fare le cose che va oltre le apparenze e che, in quanto tale, appartiene al viaggio eroico di chiunque si riconosce nell’umile tentativo di liberarsi dalla propria storia personale e abbeverarsi alla sorgente dell’essere (che alcuni chiamano Dio, altri Sé, altri Cuore). Il volume prende in esame i più consolidati modelli transpersonali, sia dal punto di vista teorico sia dal punto di vista pratico.

cod. 1370.20.1

Partendo dall’evoluzione storico-normativa delle cure palliative, dalla figura dell’Operatore Socio-Sanitario in Italia e dall’impianto teorico dei concetti di core-competence, il volume delinea fasi e risultati del percorso metodologico del Progetto Le core-competencies dell’Operatore Socio-Sanitario in Cure Palliative, e individua le possibili applicazioni delle core-competencies nell’ambito formativo e organizzativo delle cure palliative.

cod. 1370.45

Marco Terraneo

La salute negata.

Le sfide dell'equità in prospettiva sociologica

Il volume si confronta, sia sul piano teorico che empirico, sulle persistenti iniquità di salute del sistema sanitario che caratterizzano in modo profondo la nostra società. Lo fa da una prospettiva strettamente sociologica, nel tentativo di mostrare come questa disciplina possa dare un contributo rilevante alla comprensione dei fattori e dei processi all’origine delle disuguaglianze in ambito sanitario.

cod. 1370.52

Giovanna Ranchetti

Il percorso identitario degli adolescenti di origine straniera

Tra culture affettive e diversità culturali

La complessità che caratterizza lo sviluppo evolutivo degli adolescenti di origine straniera offre un contributo per comprendere da un altro punto di vista, rispetto all’adolescente autoctono, le difficoltà in cui si trova ogni adolescente nel suo personale processo di soggettivazione, ma anche le potenzialità su cui egli può far leva nella sua costruzione identitaria.

cod. 1370.2.7

Roberto Lusardi

Corpi, tecnologie e pratiche di cura.

Uno studio etnografico in Terapia intensiva

Un viaggio attraverso le pratiche, le competenze, le idee di chi è impegnato quotidianamente nell’erogazione dei servizi di cura e di assistenza in uno dei reparti a più alta densità tecnologica, la Terapia intensiva. Un luogo particolarmente interessante per chi vuole capire quali trasformazioni stanno avvenendo nella medicina contemporanea.

cod. 1370.42

Pierluigi Lattuada

L'arte medica della guarigione interiore

Basi psicobiologiche e metodologia clinica

Questa nuova edizione di Arte medica della guarigione interiore presenta un vasto panorama di pratiche interiori in grado di ampliare l’arte medica, favorendo così i processi di guarigione e l’accesso a quelle dimensioni più intime della natura umana. Il lettore viene accompagnato nella comprensione teorica e nell’applicazione pratica di un metodo in grado di fornire strumenti nuovi ed efficaci per il raggiungimento del proprio benessere integrale.

cod. 1370.31.1

Maria Luisa Cattaneo, Sabina dal Verme

Sviluppi della clinica transculturale nelle relazioni di cura

Negli ultimi anni i servizi della clinica transculturale della Cooperativa Crinali sono stati aggiornati sulla base delle considerazioni cliniche sviluppate a partire dalle problematiche emergenti. Ma quali setting e quali strategie di cura possono alleviare il peso delle storie traumatiche dei migranti? Strumento prezioso, ricco di casi e testimonianze, questo testo dovrebbe essere letto da tutte le persone che a vario titolo operano nell’ambito della clinica transculturale, nel senso ampio del termine.

cod. 1370.55

Roberto Beneduce

Frontiere dell'identità e della memoria.

Etnopsichiatria e migrazioni in un mondo creolo

Questo volume propone il progetto di un’etnopsichiatria della memoria, del conflitto e della cura. I suoi destinatari sono quanti s’interrogano sui profili individuali e sociali della migrazione e sulle dimensioni simboliche e politiche della salute. Con la sua etnografia clinica e l’analisi delle forme di violenza e di arbitrio che scandiscono oggi l’incontro con le popolazioni immigrate (spesso persino all’ombra delle istituzioni della cura), quella qui proposta è un’etnopsichiatria critica e dinamica.

cod. 1370.5