Clinica delle dipendenze e dei comportamenti di abuso

Direzione editoriale: Alfio Lucchini

Comitato di redazione: Cinzia Assi, Maria Luisa Buzzi, Felice Nava, Giovanni Strepparola

Comitato Scientifico: Adriano Baldoni (Ancona),Giorgio Barbarini (Pavia), Renato Bricolo (Verona), Italo Carta (Milano),Giorgio Cerizza (Cremona), Massimo Clerici (Milano), Alessandro Coacci (Grosseto), Maurizio Coletti (Roma), Augusto Consoli (Torino), Antonio D’Alessandro (Roma), Antonio d’Amore (Caserta), Riccardo De Facci (Milano), Pietro Fausto D’Egidio (Pescara), Guido Faillace (Trapani), Maurizio Fea (Pavia), Riccardo C. Gatti (Milano), Gilberto Gerra (Parma), Franco Celeste Giannotti (Reggio Emilia), Enzo Gori (Milano), Bernardo S. Grande (Catanzaro), Claudio Leonardi (Roma), Franco Lodi (Milano), Teodora Macchia (Roma), Vincenzo Marino (Varese), Antonio Mosti (Piacenza),Giovanni Nicoletti (Roma), Pier Paolo Pani (Cagliari), Norberto Pentiricci (Perugia), Edoardo Polidori (Forlì), Eugenio Rossi (Milano), Achille Saletti (Milano), Giorgio Serio (Palermo), Alessandro Tagliamonte (Siena), Enrico Tempesta (Roma), Laura Tidone (Bergamo), Marco Tosi (Milano), Andrea Vendramin (Padova), Silvia Zanone (Roma).

L’esperienza clinica degli operatori delle dipendenze patologiche è ricca e articolata: spesso si parte da zero e si fatica a far conoscere e comprendere agli "esperti" e poi alla società il senso dell’operare quotidiano. Punto di partenza di questa Collana è un’ottica culturale di apertura a un pubblico più vasto. Una sezione riguarda i Testi: il tema della clinica è affrontato oltre la tradizionale differenziazione teoria - ricerca - esperienze; rilevante è l’origine delle pubblicazioni, che trovano linfa nell’ambito dell’attività o comunque sono collegate agli operatori del settore.
Tematiche quali la prevenzione, la riduzione dei rischi, la riabilitazione e gli aspetti organizzativi vengono affrontati valorizzando le applicazioni utili all’intervento clinico. Una seconda sezione è quella dei Quaderni: saggi, lavori congressuali e raccolta di esperienze, compresi studi e ricerche sull’utilizzo di strumenti e farmaci. Infine i Manuali: materiale didattico, con la definizione di criteri, metodologie, consensus e linee di intervento.

(leggi tutto)

The search has found 89 titles

Partendo da una ricerca multicentrica condotta in Italia, il volume affronta tematiche specifiche del mondo delle sostanze psicoattive: la gateway hypothesys, i cambiamenti nelle modalità d’uso, i problemi associati al consumo, gli stili del bere problematico e i comportamenti pericolosi…

cod. 231.1.40

Asl 1 di Massa Carrara, Fabio Bernieri

Alcol e dipendenze: disintossicare le relazioni.

L'esperienza di un Gruppo Terapeutico-Riabilitativo

Un’esperienza di supervisione centrata sullo studio psicoanalitico delle dinamiche interne a un Gruppo Terapeutico Riabilitativo Territoriale nell’ambito del metodo TRIAD (Trattamento Riabilitativo Integrato Alcolismo e Dipendenze). Un percorso al termine del quale tutti i soggetti protagonisti hanno potuto valutare la qualità dei cambiamenti individuali e relazionali avvenuti all’interno del gruppo.

cod. 231.1.39

Un testo per comprendere l’universo dell’alcolismo, una riflessione non solo sull’alcolista, ma anche sugli operatori impegnati nei servizi. I risultati di un Congresso tematico nazionale per fare il punto sulla realtà nei dipartimenti territoriali dell’intervento sul paziente alcolista, affrontando alcune delle tante problematiche che il tema alcol richiama.

cod. 231.1.38

Asl Milano Due-Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano 2, Alfio Lucchini

Opportunità educative e percorsi normativi in tema di droga.

La sperimentazione nell'area milanese di interventi per giovani segnalati al prefetto ai sensi degli art. 75 e 121 del dpr 309/90

Il trattamento di giovani segnalati nell’area metropolitana milanese, una sperimentazione che ha coinvolto oltre 5.000 giovani fino ai 26 anni, non già noti ai Ser.T., con lo scopo di proporre percorsi educativi e preventivi, di favorire una presa in carico precoce di giovani consumatori problematici, di meglio comprendere le caratteristiche e i fattori di rischio di questa popolazione.

cod. 231.1.37

Maurizio Fea

Riparatori di destini

Dipendenze, etica e biologia

Si può dire che il destino del tossicomane sia caratterizzato dalla sua propensione a modulare chimicamente le emozioni? Possiamo dire che l’uso di sostanze sia una forma di adattamento darwiniano? Che effetti produce l’adozione del paradigma evoluzionistico nell’interpretazione della diffusione dell’uso di sostanze psicotrope? Il volume suggerisce delle coordinate scientifiche e culturali per interpretare il fenomeno della tossicodipendenza.

cod. 231.1.36

Paolo De Pasquali, Aurelia Costabile

Cocaina, psiche e crimine.

Gli effetti neuro-psico-sociali della cocaina

Un’indagine multidisciplinare sul “fenomeno cocaina”, una sostanza usata oggi da 2 milioni di italiani per una spesa di 4 miliardi di euro all’anno. Il testo studia la sostanza (cocaina, crack, free-base), i consumatori, gli effetti (disturbi, dipendenza, danni relazionali, ecc.), i dati relativi al traffico della sostanza, e l’efficacia dei diversi trattamenti farmacologici, psicologici e riabilitativi.

cod. 231.1.35

Pietro Fausto D'Egidio, Sandro Petricone

Prevenire per non rischiare.

Uno studio su atteggiamenti, opinioni, comportamenti dei giovani studenti

A partire da un’indagine sulla condizione giovanile, condotta sugli studenti delle scuole superori in un contesto territoriale specifico (Penne, Pescara), il volume propone un’analisi e una riflessione sugli atteggiamenti, i comportamenti, le rappresentazioni e i costumi degli adolescenti di oggi: dai valori alla vita in famiglia, dal tempo libero alla salute, fino al rapporto con le sostanze psicotrope, l’abuso di alcol e droghe.

cod. 231.1.11

Gaetano Liguori, Barbara Testa

Il silenzio delle parole

Percorsi di vita e di cura in un Servizio per le tossicodipendenze

cod. 231.1.33